Ufficio elettorale Bat
Ufficio elettorale Bat
Politica

Elezioni provinciali, presentate le liste: in corsa tra le donne Laura Di Pilato, Micaela D'Avanzo e Giovanna Bruno del Pd

Ci sono anche Gennaro Lorusso e Lorenzo Marchio Rossi. Giorgino resta presidente fino al 2020

Tre le liste presentate per le elezioni provinciali di secondo livello per la composizione del consiglio, al momento formato dai sindaci delle dieci città della provincia, componenti anche dell'assemblea dei Sindaci che in forza di un patto istituzionale fatto nel 2016 (quando ancora il futuro di questi enti non era chiaro alla luce del risultato del referendum costituzionale ed alla precedente legge Del Rio taglia provincie) si decise per questa formula che sostanzialmente dava il doppio ruolo ai primi cittadini. Le liste presentate alle 12 dell'11 ottobre nelle mani del segretario generale della Bat dott. ssa de Filippo sono "Insieme per la Bat Civica di centrodestra, Pd ed fronte democratico per la Bat, una lista civica che fa riferimento all'ex sindaco di bisceglie Francesco Spina. 24 candidati tra cui saranno scelti i 12 che avranno a comporre il prossimo consiglio provinciale. Seggi aperti mercoledì 31 ottobre dalle ore 8. Alle urne tutti i consiglieri comunali ed i dieci sindaci della provincia.

Sono dodici i candidati inclusi nella civica "Insieme per la Bat", fra cui i tre biscegliesi Carla Mazzilli, Pierpaolo Pedone e Angela Di Gregorio, espressione rispettivamente delle civiche "Insieme per Bisceglie", "Sinergie per Bisceglie" e "Punto d'incontro" a sostegno della maggioranza consiliare guidata dal sindaco Angelantonio Angarano. Con loro figurano gli andriesi Micaela D'Avanzo e Gennaro Savino Lorusso, i barlettani Luigi Rosario Antonucci (già consigliere provinciale) e Giuseppe Dipaola, il tranese Pasquale De Toma (Forza Italia). Carla Antonia Distaso è un'esponente della maggioranza di centrodestra a San Ferdinando di Puglia (Costruiamo insieme) mentre Massimiliano Bevilacqua e Sabatina Sinisi rappresentano l'amministrazione di Lalla Mancini, sindaco di Minervino Murge e vicina a Forza Italia. Cosimo Damiano Albore è un consigliere comunale di Trinitapoli della maggioranza di centrodestra a supporto di Francesco Di Feo (Rinascita trinitapolese).

In corsa anche il Partito Democratico, con sei candidati: il medico e già primo cittadino di Trani Carlo Avantario, gli andriesi Giovanna Bruno (in passato alla guida del movimento Andria 3 e poi confluita nei dem) e Lorenzo Marchio Rossi (consigliere provinciale nella prima legislatura), la barlettana Rosa Cascella, la spinazzolese Barbara Costabile (ex corrente Orlando)e l'ex sindaco di San Ferdinando Michele Lamacchia.

Fa riferimento a Francesco Spina il contrassegno "Fronte democratico", che non dovrebbe dispiacere più di tanto il presidente della regione Puglia Michele Emiliano. La lista è composta da sei candidati: due tranesi, Annamaria Barresi e Beppe Corrado, il barlettano Giuseppe Bufo, l'ex presidente del consiglio comunale di Andria ed ex coordinatrice azzurra Laura Di Pilato, i salinari Rosa Scognamiglio (eletta nella lista civica Più Margherita guidata da Antonella Cusmai) e Savino Tesoro.
  • elezioni provinciali
Altri contenuti a tema
1 Politica: si è insediato stamane il nuovo consiglio provinciale Politica: si è insediato stamane il nuovo consiglio provinciale Nella sede di piazza Pio X ad Andria, la proclamazione dei 12 eletti
Non è una provincia per donne, le uniche due sono andriesi: Giovanna Bruno e Laura Di Pilato Non è una provincia per donne, le uniche due sono andriesi: Giovanna Bruno e Laura Di Pilato Il blog di Vito Troilo da BisceglieViva
Elezioni provinciali, quattro gli andriesi eletti: le reazioni post voto Elezioni provinciali, quattro gli andriesi eletti: le reazioni post voto Entrano in consiglio Bruno, Di Pilato, Lorusso e Marchio Rossi
Provinciali Bat e Foggia, Forza Italia: "Centrodestra torna a vincere, con FI trainante" Provinciali Bat e Foggia, Forza Italia: "Centrodestra torna a vincere, con FI trainante" "Dalle provinciali per riconquistare tutta la Puglia", lo sottolineano l'on Mauro D'Attis e il sen Dario Damiani
Ecco gli eletti del nuovo consiglio provinciale: sei al centro destra, 4 per il Pd e 2 per il Fronte democratico Ecco gli eletti del nuovo consiglio provinciale: sei al centro destra, 4 per il Pd e 2 per il Fronte democratico Nessun intoppo per le operazioni di spoglio. Su 226 aventi diritto al voto hanno partecipato solo 166 elettori
Provinciali, il giorno del voto per il rinnovo del consiglio: alle 11.00 circa 50 alle urne Provinciali, il giorno del voto per il rinnovo del consiglio: alle 11.00 circa 50 alle urne Gli aventi diritto sono i sindaci ed i consiglieri comunali, alcune astensioni già annunciate
Altri quattro consiglieri comunali di Bisceglie, non parteciperanno alle elezioni provinciali Altri quattro consiglieri comunali di Bisceglie, non parteciperanno alle elezioni provinciali La motivazione: «Le modalità di voto sono molto lontane dalle esigenze e dai diritti dei cittadini»
Elezioni provinciali, il pronostico circa la composizione del Consiglio a poche ore dal voto Elezioni provinciali, il pronostico circa la composizione del Consiglio a poche ore dal voto L' elenco dei più suffragati tra intuizioni e pronostici, con una buona presenza degli andriesi
© 2001-2018 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.