Sabino Zinni
Sabino Zinni
Politica

Zinni (ESP): “L’ennesima farsa: il Consiglio Comunale ha deciso di non decidere”

Massima assise politica cittadina: tutto rinviato a fine agosto

"L'ennesima farsa: sono le prime parole che vengono in mente dopo l'ultima seduta di Consiglio Comunale in cui, a fronte della gravissima situazione finanziaria pendente, a fronte delle risposte che i cittadini e le aziende attendono con ansia, a fronte dei severi pareri deigli ispettori del MEF e dei revisori dei conti, ancora una volta la maggioranza capeggiata, sarebbe meglio dire "tiranneggiata", dal sindaco Giorgino ha deciso … di non decidere".

E' il commento che, a poche ore dalla conclusione del consiglio comunale del 9 agosto, fa il consigliere regionale e capogruppo della lista Emiliano Sindaco di Puglia, Sabino Zinni.

"Eppure, dopo la sceneggiata dell'ultimo rimpasto in giunta – con gli assessori prima severamente bacchettati da Giorgino e rispediti a casa e poi, nella maggior parte dei casi, miracolosamente ripescati – dopo la seduta di consiglio andata deserta ieri sera, dopo la durissima presa di posizione del consigliere Saverio Fucci, di certo non una voce isolata, col comunicato stampa di stamattina – in cui snocciolava non solo numeri con buchi vertiginosi, ma anche le precise responsabilità politiche del Primo Cittadino – dopo tutto ciò e molto altro ancora, questa sera, improvvisamente, tutti i malumori, le ansie, le turbolenze sono rientrate.
La maggioranza, se mai ha lavorato, ha deciso di andare in ferie. Il Mef può aspettare, i revisori possono aspettare, le aziende che da un anno attendono di essere pagate possono aspettare, i cittadini tutti sono costretti ad aspettare.
Va tutto ben, madama la Marchesa. La maggioranza va al mare. Ci si vede a fine mese, dissesto finanziario permettendo".
  • Comune di Andria
  • Consiglio comunale
  • Sabino Zinni
Altri contenuti a tema
Occupazione suolo pubblico, la Polizia locale sui cantieri edili Occupazione suolo pubblico, la Polizia locale sui cantieri edili Un terzo delle imprese controllate non sono in regola, avendo evaso il previsto tributo comunale
Troppe le cose non vere dette sul conto della Soc. AndriaMultiservice Troppe le cose non vere dette sul conto della Soc. AndriaMultiservice L’Amministratore unico della Società in house del comune di Andria, il dr. Martiradonna replica alle accuse dell'USB         
Di Bari (ESP): C'è un modo per salvare l'Officina San Domenico: il bando "Luoghi Comuni" Di Bari (ESP): C'è un modo per salvare l'Officina San Domenico: il bando "Luoghi Comuni" Lo propone a nome di un gruppo di giovani la consigliera comunale Daniela Di Bari
Il Comune cerca professionisti per incarichi in servizi d'architettura, d'ingegneria ed attività amministrative connesse Il Comune cerca professionisti per incarichi in servizi d'architettura, d'ingegneria ed attività amministrative connesse Nuovo avviso pubblico, con scadenza alle ore 12 del 30 aprile 2019
E l'ass. Matera risponde alla consigliera Di Pilato: "Si continua ad abbaiare alla luna!" E l'ass. Matera risponde alla consigliera Di Pilato: "Si continua ad abbaiare alla luna!" "Giusto esercitare un diritto di sindacato ispettivo, quello che trovo disdicevole è la mistificazione della verità"
Shady Alizadeh, la soddisfazione dei vertici del Pd cittadino Shady Alizadeh, la soddisfazione dei vertici del Pd cittadino Gioia ed un pizzico di orgoglio. I commenti di Zinni, Bruno, Vurchio e Griner
Arch. Nicolamarino: "Tangenziale ovest ovvero bretella sud" Arch. Nicolamarino: "Tangenziale ovest ovvero bretella sud" "E’ opportuno che la città intera prenda coscienza e si mobiliti", sottolinea il noto professionista andriese
Arpa Puglia, Di Bari (M5S): "Percolato fuoriesce dalla discarica Daneco" Arpa Puglia, Di Bari (M5S): "Percolato fuoriesce dalla discarica Daneco" I rappresentanti pentastellati pubblicano un ampio stralcio della relazione dell'Arpa Puglia, dopo la visita dello scorso 13 marzo 2019
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.