IMG WA
IMG WA
Attualità

Randagismo ad Andria: un fenomeno difficile da debellare

Continuano le segnalazione da parte di molti cittadini che temono per la propria incolumità

Proseguono le segnalazioni, con testimonianze dirette e video da parte dei nostri concittadini sul crescente fenomeno del randagismo in città. Molti cittadini temono addirittura, di uscire di casa proprio a causa della presenza di cani che continuano a vagare in branchi per le vie cittadine, in modo particolare in via Corato in direzione della rotonda oppure nella zona della Pineta, dove qualche giorno fa una donna e un giovane ragazzo sono stati aggrediti proprio da un branco di cani randagi, riportando fortunatamente ferite non gravi, grazie alla prontezza dei due malcapitati.

E' un problema ciclico e a quanto pare difficile da debellare, che si ripresenta soprattutto quando il branco si sposta verso il centro della Città, in cerca di cibo. Infatti, molti cani rovistano nelle buste delle immondizia, riversando poi il contenuto dei sacchetti per le strade; cani che ringhiano contro gli automobilisti; cani che si rilassano beatamente sul prato di qualche rotonda, pronti a scattare per ogni rumore indesiderato.

Un fenomeno che potrebbe determinare non pochi problemi come quelli legati alla sicurezza, quindi causare incidenti stradali oppure problemi di igiene pubblica come quella di trasmettere alcune malattie infettive, non essendo sottoposti a controlli sanitari, pertanto potenzialmente pericolose per l'uomo; oltre che, il randagismo se non fermato in tempo, potrebbe aumentare dal momento che i cani non sono sterilizzati e quindi fecondi.

Per fronteggiare tale emergenza e per tutelare l'incolumità dei passanti ma anche quella dei cani stessi, si invitano gli enti preposti come Asl, Servizio Veterinario e l'Amministrazione comunale a mobilitarsi al più presto per individuare delle ditte in grado di offrire una struttura-rifugio per il ricovero e per trovare qualcuno che si occupi, anche, del servizio di cattura, mantenimento e cure sanitarie dei cani randagi.
IMG WAIMG WAIMG WA
  • randagismo
Altri contenuti a tema
Ultimi aggiornamenti sul fenomeno del randagismo in città Ultimi aggiornamenti sul fenomeno del randagismo in città L’Associazione “Adottami col cuore-onlus” segnala il recupero di 6 cuccioli bianchi in via Corato e critica la situazione per i cuccioli di Montegrosso
Andria: il dramma dei cani randagi in pericolo di vita Andria: il dramma dei cani randagi in pericolo di vita Vittime dell’indifferenza da parte delle istituzioni. Ancora una volta, l’appello delle associazioni di volontariato
Un video contro l'abbandono degli animali. Al via la nuova campagna di ENPA Bari-Barletta Un video contro l'abbandono degli animali. Al via la nuova campagna di ENPA Bari-Barletta Alle riprese hanno partecipato anche Vladimir Luxuria e il sindaco Decaro: «Ho messo la faccia per una causa in cui credo»
Randagismo, indagine servizi di ricovero: manifestazioni di interesse sino al 29 marzo Randagismo, indagine servizi di ricovero: manifestazioni di interesse sino al 29 marzo Attribuite ai Comuni ed alle Asl le competenze e gli strumenti per arginare il fenomeno
Canili svuotati e strade piene? Polemica tra Oipa, M5S e amministrazione Canili svuotati e strade piene? Polemica tra Oipa, M5S e amministrazione Oipa: «Vogliamo risposte concrete»
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.