carne macellata
carne macellata
Vita di città

Macellerie: chiesta la detrazione TARI sugli spazi non adibiti alla vendita

E' stata accolta l'iniziativa della segreteria cittadina della Democrazia Cristiana

Un nuovo fronte sul tema dei tributi locali si apre ad Andria. Per iniziativa della Segreteria cittadina della Democrazia Cristiana, coordinata da Vincenza Angrisano è stata presentata una istanza da parte del settore Macellai, per ottenere la detrazione superficiaria dei magazzini e degli spazi non adibiti alla vendita dal pagamento della T.A.R.I.

A darne notizia è la stessa Segreteria della Democrazia Cristiana di Andria che lo scorso 12 novembre, ha incontrato in sala giunta, a Palazzo di Città, la Gestione Commissariale, rappresentata dal Sub Commissario, dott.ssa Mariella Immacolata Porro e la dirigenza dell'ufficio tributi. Erano presenti, con la segretaria D.C. cittadina Vincenza Angrisano, il segretario delegato alle attività produttive D.C. Rocco Tarantino anche i delegati del libero comitato Macellerie di Andria.

"Il tema trattato riguarda il pagamento della T.A.R.I . e i relativi sgravi sulle superfici non adibite alla vendita . Tale pratica per altro regolamermente presente sul vigente regolamento comunale non era ancora stata proposta o divulgata ai cittadini gestori delle attività commerciali in questione ne dalle precedenti amministrazioni ne da alcun sindacato di categoria. Essendo a conoscenza in maniera certa della legittimità dell'istanza che la categoria ci ha riportato, la Democrazia Cristiana di Andria ha affiancato i titolari delle macellerie avviando una petizione preventiva seguita da un protocollo di richiesta di incontro con il Commissario prefettizio dott. Gaetano Tufariello , il quale in tempi assolutamente brevi ha cortesemente acconsentito di incontrare noi e i titolari delle macellerie per ascoltare e valutare il contenuto dell'istanza su citata delegando per l'indagine tecnica i dirigenti dell'ufficio tributi ed economato.

La supervisione dei tavoli di lavoro è stata affidata al sub commissario dott.ssa Mariella Immacolata Porro, che ha dimostrato fin dal primo momento disponibilità all'ascolto e volontà di risolvere la richiesta della categoria, sempre attese le normative previste dal regolamento. Possiamo ad oggi rispetto all'esito ed agli accordi scaturiti da questo ultimo incontro, asserire che l'istanza è stata accettata dall'amministrazione comunale con grande plauso dei rappresentanti di categoria e della nostra parte politica. In sintesi il Comune si e' già attivato per organizzare e gestire la fase di preparazione logistica burocratica e tecnica delle procedure di richiesta di sgravio e dei relativi requisiti contemplati dal regolamento T.A.R.I. all'articolo 8 comma 4, attualmente aggiornato e vigente del comune di Andria , ripetiamo per non dare adito a fraintendimenti che lo sgravio riguarda le metrature dei suoli dei magazzini e delle celle frigorifere presenti nelle attività relative alla rivendita delle carni mentre rimane invariato l'onere di pagamento relativo i suoli delle stesse attività adibiti alla vendita al pubblico. Ovviamente tenendo conto dei tempi tecnici l'avviamento definitivo della procedura burocratica e tecnica verrà attuato dall'amministrazione presumibilmente non oltre la scadenza dei primi mesi del nuovo anno.

Si chiude così un istanza legata ad un diritto , con l'impegno e la soddisfazione di tutte le parti, sia quelle sociali che quelle istituzionali e politiche. Questa è la politica della Democrazia Cristiana. Nel comune di Andria come in ogni dove del nostro Paese vogliamo ricostruire una politica seria, competente nobile e fattiva , una politica che parte dal mezzo, dal centro del popolo, dai cittadini, dai loro bisogni e dalle loro aspettative future. Noi ci saremo sempre quando i cittadini ci chiameranno per tutelare i loro diritti , perchè per chi fa politica come noi , senza interessi nascosti ma solo per realizzare il miglioramento sociale e della qualità della vita delle famiglie e dei cittadini italiani, la politica non è un effimero piacere o vanagloria personale, piuttosto è dedizione, sacrificio , passione , amore per il prossimo e sete di giustizia", conclude la nota della Segretaria politica della Democrazia Cristiana di Andria.
  • Comune di Andria
  • tari
  • tributi comunali
  • democrazia cristiana
Altri contenuti a tema
Cinema Teatro Astra: la Gestione Commissariale pensa ad un acquisto pubblico Cinema Teatro Astra: la Gestione Commissariale pensa ad un acquisto pubblico La dott.ssa Rachele Grandolfo ha avviato l'iter per accedere ad un finanziamento regionale
IMU 2019, scadenza seconda rata il 16 dicembre   IMU 2019, scadenza seconda rata il 16 dicembre   Scaduta invece il 16 novembre la terza e ultima rata della TARI annualità 2019
Troia (Verdi): Organizzare la macchina amministrativa del Comune è “conditio sine qua non…” Troia (Verdi): Organizzare la macchina amministrativa del Comune è “conditio sine qua non…” Nuovo intervento del dr. Cesareo Troia, componente esecutivo regionale dei Verdi
Il nuovo Prefetto della Bat, Maurizio Valiante accolto a Palazzo di Città Il nuovo Prefetto della Bat, Maurizio Valiante accolto a Palazzo di Città Esaminate le vicende amministrative e finanziarie del Comune di Andria
In visita al Comune di Andria il nuovo Prefetto della Bat Valiante In visita al Comune di Andria il nuovo Prefetto della Bat Valiante Il rappresentante del Governo sarà a Palazzo di Città per le ore 13.30
Oltre 150 partecipanti ad Andria al corso per raccoglitori di funghi Oltre 150 partecipanti ad Andria al corso per raccoglitori di funghi Al corso base si è aggiunto anche quello di aggiornamento per conoscere i funghi commestibili
Vicenda dehors: la Gestione Commissariale presenta ricorso al Consiglio di Stato Vicenda dehors: la Gestione Commissariale presenta ricorso al Consiglio di Stato Il Comune chiede con questa richiesta al giudice amministrativo di appello, di cancellare la sospensiva del Tar
Le segreterie politiche di Andria e di Barletta della D.C. incontrano i rappresentanti dei macellai Le segreterie politiche di Andria e di Barletta della D.C. incontrano i rappresentanti dei macellai L'iniziativa per pianificare azioni concrete verso un futuro libero da regimi di tassazione ingiusti e deleteri
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.