Tangenziale ovest di Andria
Tangenziale ovest di Andria
Vita di città

Tangenziale ovest e interramento binari, Tufariello incontra l'assessore regionale ai Trasporti

Domani vertice a Bari sul futuro della mobilità andriese

Il Commissario straordinario del Comune di Andria, dott. Gaetano Tufariello, incontrerà domani 20 giugno 2019, alle ore 13.30, a Bari, l'assessore regionale ai Trasporti, Giovanni Giannini, per proseguire anche con l'Ente Regione l'esame delle problematiche legate alla così detta Tangenziale Ovest di Andria che, nel tratto compreso tra il km. 43+265 ed il km. 49+568, ha ricevuto un finanziamento Cipe,nel 2011, di 27,5 milioni di euro. L'argomento è stato al centro, nelle scorse settimane, di un ordine del giorno approvato in Consiglio Comunale con la richiesta, tra le altre, di "avviare ogni azione tesa alla non realizzazione di quest'opera interloquendo con la Provincia, la Regione ed il Governo centrale", "affinchè tale stanziamento sia mantenuto e destinato all'adeguamento strutturale del tratto della SP 2 esistente e funzionante" e ad attivarsi "presso la regione ed il Governo centrale per l'ottenimento di un finanziamento per la realizzazione del raccordo tra autostrada e Strada Provinciale previsto dalla pianficazione comunale", oltre alla "verifica della legittimità degli atti gestionali posti in essere".

Su tutta la questione il dott. Tufariello ha preliminarmente incontrato sia il responsabile dell'ufficio tecnico che il vice Presidente della Provincia Bat e lunedì 17 giugno ha ricevuto anche i rappresentanti del Comitato cittadino che si oppone alla realizzazione dell'opera ex-novo.

Il Commissario Straordinario affronterà domani, con l'assessore Giannini, anche il tema della progettazione relativa all'interramento del tracciato urbano della Ferrotramviaria Bari Nord e dunque verificherà lo stato delle procedure, aspetto già esaminato, per la parte che riguarda il Comune, anche con i responsabili dei settori interessati.
  • Ferrotramviaria
Altri contenuti a tema
Trasporti pubblici, i dipendenti Ferrotramviaria incrociano le braccia per 4 ore Trasporti pubblici, i dipendenti Ferrotramviaria incrociano le braccia per 4 ore Astensione dal lavoro prevista per il prossimo 24 luglio dalle ore 20 alle 24 in occasione dello sciopero nazionale
Automobile tra le sbarre del passaggio a livello in via Barletta Automobile tra le sbarre del passaggio a livello in via Barletta Successo stamattina per l'ennesima volta. Per fortuna nessun particolare disagio
Strage ferroviaria: i parenti delle vittime manifestano a Roma Strage ferroviaria: i parenti delle vittime manifestano a Roma «Dopo tre anni di sfilate istituzionali e tante promesse i fatti sono pari a zero»
Auto rimane bloccata tra le sbarre del passaggio a livello di via Barletta Auto rimane bloccata tra le sbarre del passaggio a livello di via Barletta Secondo episodio nel giro di pochi mesi. Traffico in tilt su via Giovane Italia e viale Venezia Giulia
Disastro ferroviario Andria-Corato: depositato ricorso contro la ricusazione dei giudici Disastro ferroviario Andria-Corato: depositato ricorso contro la ricusazione dei giudici I legali di alcune parti civili chiedono l'annullamento del provvedimento
Terzo anniversario del disastro ferroviario: una Santa Messa nella chiesa Cattedrale Terzo anniversario del disastro ferroviario: una Santa Messa nella chiesa Cattedrale Sarà celebrata dal Vescovo diocesano Mons. Luigi Mansi
Disastro Ferrotramviaria: la Regione Puglia citata come responsabile civile Disastro Ferrotramviaria: la Regione Puglia citata come responsabile civile Il nuovo collegio conferma la decisione precedente e la esclude dalle parti civili, prossima udienza il 18 settembre
Tragedia ferroviaria del 2016: sostituito il collegio giudicante del processo a Trani Tragedia ferroviaria del 2016: sostituito il collegio giudicante del processo a Trani Tra i motivi “l’irrituale e illegittima” anticipazione del giudizio sul conto della Ferrotramviaria definita “inaffidabile” dal precedente collegio
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.