tribunale di trani
tribunale di trani
Associazioni

Riccardo Giorgino eletto nuovo presidente dell'AIGA sezione di Trani

Subentra a Tiziana Carabellese

Sono i giovani avvocati del Foro di Trani. Hanno voglia di affrontare tutte le sfide di una professione in costante evoluzione e che sta attraversando un momento molto delicato. Ma l'avvocatura tranese può guardare con fiducia al futuro, vista la passione e la tenacia dei giovani iscritti associati nell'Aiga Trani.
Oggi l'associazione ha vissuto una giornata importante con il rinnovo di tutte le cariche sociali e, soprattutto, con l'elezione della nuova guida per i prossimi anni: Riccardo Giorgino, andriese, il più giovane della famiglia di avvocati che ha in Antonio il capostipite, decano delle toghe pugliesi e con all'attivo prestigiosi incarichi ai vertici del l'avvocatura Italiana ed in Nicola, già Sindaco di Andria e presidente della Provincia Bat, le espressioni di punta (a cui va ad aggiungersi il fratello Francesco, giornalista di spicco di Rai 1).

Sarà, dunque, Riccardo Giorgino, 44 anni avvocato civilista e partner dell'omonimo studio legale, a guidare la sezione di Trani dell'associazione che racchiude i legali giovani di Trani, Andria, Barletta, Bisceglie, Molfetta, Corato, Ruvo, Canosa e Minervino, ereditando l'incarico dall'avvocato molfettese Tiziana Carabellese.
Lo affiancherà il nuovo direttivo composto da: Enzo Povia, Rosangela Tricarico, Maria Teresa Solofrizzo, Francesca Pistillo, Vittorio Belgiovine e Michela Croce.
Le elezioni si sono svolte nella prestigiosa sede della Biblioteca storica dell'Ordine Avvocati Trani, alla presenza del candidato presidente nazionale avv. Antonio De Angelis.

Subito dopo l'avvenuta proclamazione Riccardo Giorgino ha voluto sottolineare: «Le associazioni professionali sono di fondamentale importanza soprattutto in un momento come questo in cui sembra prevalere a livello globale la società della disintermediazione».

«Il mutato scenario internazionale e nazionale - ha spiegato Riccardo Giorgino - ci obbliga a riflettere su quale sarà il nostro futuro di professionisti. È urgente potenziare la formazione e la specializzazione se vogliamo che i nostri redditi aumentino, se intendiamo contrastare il divario di genere e quello territoriale e se vogliamo implementare la percezione del servizio giustizia. La nostra generazione - ha proseguito il neo-presidente Aiga- deve spiccare il volo e deve farlo superando l'individualismo della nostra professione. Gli avvocati sono un presidio insostituibile per la tutela dei diritti dei cittadini. L'algoritmo non ci rottamerà se continueremo a metterci testa e cuore».
  • tribunale di trani
Altri contenuti a tema
Disastro Ferrotramviaria: la Regione Puglia citata come responsabile civile Disastro Ferrotramviaria: la Regione Puglia citata come responsabile civile Il nuovo collegio conferma la decisione precedente e la esclude dalle parti civili, prossima udienza il 18 settembre
Tragedia ferroviaria del 2016: sostituito il collegio giudicante del processo a Trani Tragedia ferroviaria del 2016: sostituito il collegio giudicante del processo a Trani Tra i motivi “l’irrituale e illegittima” anticipazione del giudizio sul conto della Ferrotramviaria definita “inaffidabile” dal precedente collegio
L'ex pm Savasta rimosso dalla magistratura mentre l'ex procuratore tranese Capristo nel registro degli indagati per abuso di ufficio L'ex pm Savasta rimosso dalla magistratura mentre l'ex procuratore tranese Capristo nel registro degli indagati per abuso di ufficio Al centro la vicenda per l'ex capo della Procura, l'esposto anonimo sul presunto complotto contro l'Eni recapitato alle procure di Trani e Siracusa
Il 4 luglio 2019 nell'aula bunker di Trani saranno resi noti i nuovi giudici della strage ferroviaria del 12 luglio Il 4 luglio 2019 nell'aula bunker di Trani saranno resi noti i nuovi giudici della strage ferroviaria del 12 luglio Anna Aloysi, presidente"Associazione Anna Aloysi incidente ferroviario Andria Corato 12 luglio 2016"
Ad Andria un processo contro la mafia, è una simulazione per non dimenticare le vittime Ad Andria un processo contro la mafia, è una simulazione per non dimenticare le vittime Iniziativa del Forum dei Giovani con gli studenti delle scuole superiori
Disastro ferroviario: ammessa la costituzione di parte civile nei confronti della Società Ferrotramviaria S.P.A imputata nel processo Disastro ferroviario: ammessa la costituzione di parte civile nei confronti della Società Ferrotramviaria S.P.A imputata nel processo Si tratta di una innovativa decisione del Tribunale di Trani che farà certamente discutere
Rissa nel carcere di Borgo San Nicola, assolto un 44enne di Andria Rissa nel carcere di Borgo San Nicola, assolto un 44enne di Andria È arrivato il verdetto, il fatto non sussiste
Sistema Trani, accuse anche per il magistrato Scimé Sistema Trani, accuse anche per il magistrato Scimé Lo riferisce l'Ansa: avrebbe preso 75mila euro
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.