controlli antidroga nelle scuole di Andria
controlli antidroga nelle scuole di Andria
Attualità

In arrivo per Andria 43 mila euro dal Ministero dell'Interno per il progetto "Scuole Sicure"

Saranno finanziate iniziative di prevenzione e contrasto dello spaccio di droga nei pressi degli istituti scolastici

Sono stati approvati questa mattina, nel corso della Riunione Tecnica di Coordinamento delle Forze di Polizia tenutasi presso il Palazzo del Governo di Barletta e presieduta dal Prefetto Sensi, i progetti dei Comuni di Barletta, Andria e Trani, ammessi a finanziamento nell'ambito del progetto "Scuole Sicure 2019/2020", con risorse del Fondo per la Sicurezza Urbana del Ministero dell'Interno.

Il progetto finanzierà infatti iniziative di prevenzione e contrasto dello spaccio di droga nei pressi degli istituti scolastici, con risorse complessivamente pari a 4,2 milioni di euro destinate a 100 Comuni italiani per installare sistemi di videosorveglianza, per lanciare campagne informative e per piani di intensificazione dei servizi di controllo della Polizia locale.
Nel dettaglio, le risorse destinate ammonteranno a 42.539,01 euro per il Comune di Barletta, 43.822,49 euro per il Comune di Andria e 33.367,10 euro per il Comune di Trani.

Nel corso dell'odierna Riunione Tecnica di Coordinamento delle Forze di Polizia, tenutasi alla presenza del Questore di Bari Giuseppe Bisogno, dei rappresentanti del Comandi Provinciali di Bari dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e dei Vigili del Fuoco, nonchè del Comune di Barletta, sono state esaminate le misure di sicurezza previste in occasione dell'imminente programmazione estiva del Comune di Barletta a partire dal concerto di Daddy Yankee in programma il prossimo 21 giugno presso il Fossato del Castello.
  • Scuola
  • prefettura barletta andria trani
Altri contenuti a tema
Si rafforzano i controlli stradali per la stagione estiva Si rafforzano i controlli stradali per la stagione estiva Riunione in Prefettura con tutte le istituzioni interessate
Libri di testo. Entro il 31 luglio p.v. disponibile presso ogni circolo didattico, fondo per l'acquisto libri Libri di testo. Entro il 31 luglio p.v. disponibile presso ogni circolo didattico, fondo per l'acquisto libri Unimpresa Bat chiede che vengano mantenuti gli impegni presi con il Commissario prefettizio Tufariello
Più controlli e implementazione di pattuglie di Polizia di Stato e Carabinieri ad Andria Più controlli e implementazione di pattuglie di Polizia di Stato e Carabinieri ad Andria La decisione è stata presa in Prefettura dopo l'agguato di ieri sera in cui è morto Vito Griner
Prefettura Bat: debriefing dell’esercitazione di Protezione Civile Prefettura Bat: debriefing dell’esercitazione di Protezione Civile Promossa nell’ottobre del 2017 dalla Sezione Protezione Civile della Regione Puglia
Per tutta la provincia Bat e solo per il periodo estivo giungeranno 24 carabinieri di rinforzo Per tutta la provincia Bat e solo per il periodo estivo giungeranno 24 carabinieri di rinforzo Nota della Prefettura Bat che ha esaminato, in una riunione tecnica, anche il rinvenimento di esplosivo ad Andria
Questura ad Andria: definito il cronoprogramma per la conclusione dei lavori Questura ad Andria: definito il cronoprogramma per la conclusione dei lavori Riunione a Roma, al Ministero dell'Interno tra il Prefetto Sensi, il commissario prefettizio Tufariello e la Dirigente generale di PS Fusiello
2 Giugno: a Barletta consegnate le onorificenze ai cittadini della provincia Bat 2 Giugno: a Barletta consegnate le onorificenze ai cittadini della provincia Bat Cerimonia per la Festa della Repubblica alla presenza del Prefetto Sensi e delle massime autorità civili e militari del territorio
Festa del 2 Giugno: a quattro andriesi medaglie d'onore e onorificenze al "Merito della Repubblica" Festa del 2 Giugno: a quattro andriesi medaglie d'onore e onorificenze al "Merito della Repubblica" Cerimonia nella Bat, con il Prefetto Emilio Dario Sensi a Barletta
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.