orari della Ferrotramviaria
orari della Ferrotramviaria
Attualità

Ancora disagi per i viaggiatori della Ferrotramviaria: Confconsumatori: "Azione collettiva per risarcimento danni"

L'apertura del tratto ferroviario Corato Ruvo non ha alleviato i disagi per i tanti pendolari che utilizzano questo mezzo di collegamento

Tratto nuovo ma problemi vecchi. Dal 4 marzo, con la riattivazione del tratto ferroviario Corato-Ruvo di Puglia, sarebbe dovuto partire il nuovo orario della Ferrotramviaria, così da rendere operativa l'interconnessione con il treno diretto a e per Bari ed il servizio pulman che collega ancora Corato da e per Andria.

Ma purtroppo, al pari di quanto accaduto nei mesi scorsi, i disservizi stanno proseguendo.
"Oggi siamo partiti da Andria in pulman intorno alle ore 8, ma arrivati a Corato...il treno era stato soppresso. Ora stiamo attendendo che arrivi un pullman sostitutivo che ci porti sino a Ruvo di Puglia. Ovviamente il ritardo sarà notevole. Infatti, giunti a Ruvo di Puglia, abbiamo saputo che treno per Bari partirà alle ore 11:14. Questo ha provocato vibrate proteste da parte dei viaggiatori, molti in attesa di svolgere importanti impegni nel capoluogo regionale", sottolinea in una nota alcuni di questi pendolari.

L'associazione Confconsumatori Bat, nella persona dell' avv. Laura Maria Pia Tota, immediatamente informata di questa situazione "denuncia questi ulteriori disagi che devono subire tutti i pendolari che, per lavoro o studio, ogni giorno sono costretti a viaggiare e subire quindi notevoli danni. Confconsumatori annuncia quindi che si costituirà nelle sedi deputate, unitamente ad altre associazioni di categoria, con un azione collettiva per chiedere il risarcimento dei danni a tutti gli Enti colpevoli di questa penosa situazione".
orari della Ferrotramviariaorari della Ferrotramviaria
  • Ferrovia Bari-Nord
  • Ferrotramviaria
Altri contenuti a tema
Strage ferroviaria: i parenti delle vittime manifestano a Roma Strage ferroviaria: i parenti delle vittime manifestano a Roma «Dopo tre anni di sfilate istituzionali e tante promesse i fatti sono pari a zero»
Auto rimane bloccata tra le sbarre del passaggio a livello di via Barletta Auto rimane bloccata tra le sbarre del passaggio a livello di via Barletta Secondo episodio nel giro di pochi mesi. Traffico in tilt su via Giovane Italia e viale Venezia Giulia
Disastro ferroviario Andria-Corato: depositato ricorso contro la ricusazione dei giudici Disastro ferroviario Andria-Corato: depositato ricorso contro la ricusazione dei giudici I legali di alcune parti civili chiedono l'annullamento del provvedimento
Terzo anniversario del disastro ferroviario: una Santa Messa nella chiesa Cattedrale Terzo anniversario del disastro ferroviario: una Santa Messa nella chiesa Cattedrale Sarà celebrata dal Vescovo diocesano Mons. Luigi Mansi
Disastro Ferrotramviaria: la Regione Puglia citata come responsabile civile Disastro Ferrotramviaria: la Regione Puglia citata come responsabile civile Il nuovo collegio conferma la decisione precedente e la esclude dalle parti civili, prossima udienza il 18 settembre
Tragedia ferroviaria del 2016: sostituito il collegio giudicante del processo a Trani Tragedia ferroviaria del 2016: sostituito il collegio giudicante del processo a Trani Tra i motivi “l’irrituale e illegittima” anticipazione del giudizio sul conto della Ferrotramviaria definita “inaffidabile” dal precedente collegio
Dopo l’incidente ferroviario Andria-Corato, ancora mancano gli adeguamenti alle norme Ansf Dopo l’incidente ferroviario Andria-Corato, ancora mancano gli adeguamenti alle norme Ansf I forti ritardi mettono in crisi anche i pendolari della ferrovia Roma Nord
Niente treni per oggi sulla tratta Andria-Barletta, attivi i bus sostitutivi Niente treni per oggi sulla tratta Andria-Barletta, attivi i bus sostitutivi Lo comunica Ferrotramviaria su Facebook
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.