sala operatoria
sala operatoria
Politica

Primari che lavorano negli ospedali pugliesi tenuti a firmare la clausola di esclusività

Lo chiede il consigliere del M5S Mario Conca all’assessore alla Sanità Emiliano

Attività extramoenia. Conca: "Primari che lavorano negli ospedali pugliesi sono tenuti a firmare la clausola di esclusività"
"I primari che lavorano negli ospedali pugliesi non possono esercitare la professione in extramoenia. A stabilirlo è il regolamento regionale 24 del 2013". Lo dichiara il consigliere del M5S Mario Conca che ha inviato una richiesta di accesso agli atti all'assessore alla Sanità Emiliano, ai direttori Generali delle Asl pugliesi, dell'Ospedale Riuniti di Foggia e del Policlinico di Bari e al Direttore del Dipartimento Politiche della Salute per richiedere il rilascio della copia dei contratti stipulati dai titolari di incarichi di struttura semplice e complessa negli ultimi dieci anni e di eventuali richieste (illegittime) avanzate dagli stessi di autorizzazione all'esercizio della professione in extramoenia.

Il Regolamento stabilisce espressamente che "L'opzione per il rapporto di lavoro esclusivo non è modificabile per tutta la durata di svolgimento dell'incarico, con specifica sottoscrizione della relativa clausola" e che "lo svolgimento di attività extramuraria, oltre che illegittimo, preclude la percezione per il personale ospedaliero della "indennità di esclusiva", della retribuzione di risultato, della retribuzione di posizione in misura piena e della retribuzione da risorse aggiuntive regionali".

"Le Asl dovrebbero vigilare sul rispetto del contratto - continua Conca - per questo mi preme verificare che tutti i titolari di incarico di direzione di struttura semplice e complessa abbiano firmato la clausola di esclusività, al fine di evitare danni erariali e ulteriori esborsi a carico degli assistiti. Purtroppo, invece, mi segnalano diversi casi in tutta la Puglia di primari che svolgerebbero attività in extramoenia, sottraendo pazienti al pubblico con studi privati in diretta concorrenza. Il tutto ovviamente nell'indifferenza dell'assessore alla Salute, che pur di non inimicarsi i medici fa finta che tutto vada bene in barba al contenimento delle liste d'attesa".
  • Sanità
  • regione puglia
  • michele emiliano
  • Mario Conca (M5S)
Altri contenuti a tema
Regione: attivati i primi 2 mila fascicoli sanitari elettronici Regione: attivati i primi 2 mila fascicoli sanitari elettronici Il servizio rientra nel più ampio quadro di SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale
Migliorano in Puglia la cura e la persona negli ospedali: la classifica 2019 Migliorano in Puglia la cura e la persona negli ospedali: la classifica 2019 Chiude il Forum Mediterraneo in Sanità: nella provincia Bat 1° il Dimiccoli di Barletta, a seguire il V. Emanuele II di Bisceglie ed il Bonomo di Andria
Torna in Puglia il Capo Dipartimento della Protezione Civile, Angelo Borrelli Torna in Puglia il Capo Dipartimento della Protezione Civile, Angelo Borrelli 1° raduno dei sindaci promosso dal Comitato permanente di Protezione Civile della Regione
I cambiamenti logistici per le strutture della Asl/Bt, al Forum Mediterraneo in Sanità 2019 I cambiamenti logistici per le strutture della Asl/Bt, al Forum Mediterraneo in Sanità 2019 Delle Donne, Dg della Asl/Bt: "I lavori del nuovo ospedale di Andria, si concluderanno entro cinque anni"
Primarie centrosinistra alla Regione: adesso è ufficiale, Elena Gentile sfida Michele Emiliano Primarie centrosinistra alla Regione: adesso è ufficiale, Elena Gentile sfida Michele Emiliano Emiliano: "Sono onorato di competere con una donna di valore che ha esperienza e competenze"
Promozione e sostegno della Street Art: un progetto di Andria ammesso al finanziamento Promozione e sostegno della Street Art: un progetto di Andria ammesso al finanziamento Presentato dall’associazione andriese “Andriaground Family” si incentra su di un’idea elaborata da Andrea Colasuonno e Daniele Geniale
La Regione riapre i termini per i libri scolastici gratuiti: l'obiettivo coprire il 90 per cento della spesa La Regione riapre i termini per i libri scolastici gratuiti: l'obiettivo coprire il 90 per cento della spesa Le risorse assegnate, con il primo bando ammontano ad € 1.100.000 per la Bat
Mangia (USB): "Internalizzazione 118, giu’ le mani dalle Sanitaservice!" Mangia (USB): "Internalizzazione 118, giu’ le mani dalle Sanitaservice!" Il sindacato USB precisa alcuni punti espressi da politici regionali, quali Nino Marmo, su ipotesi di gestione del servizio Emergenza Urgenza
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.