dr. Sabino Zinni
dr. Sabino Zinni
Politica

Nuova discarica ad Andria? Zinni: "Notizia totalmente fantasiosa"

Il consigliere regionale replica al parlamentare del M5S, Giuseppe D'Ambrosio

«Nessuna nuova discarica ad Andria e nessun accordo segreto ai danni dei cittadini». La prima replica ufficiale alla questione posta dal M5S in merito ad una nuova discarica ad Andria arriva dal consigliere regionale Sabino Zinni che commenta quanto segue:

«La lettura dei fatti che porta a dire che Andria avrà una nuova discarica è talmente fantasiosa, che se non fosse per il senso di responsabilità che sento nei confronti dei miei concittadini, e la chiarezza e la trasparenza a cui gli andriesi hanno diritto, non starei neanche a rispondere. Invece mi tocca, e lo faccio con il rigore a cui sono abituato.
Nel 2013 la discarica dei F.lli Acquaviva viene inserita nel Piano Regionale dei Rifiuti come possibile discarica di servizio per rifiuti inerti (cioè mattoni, mattonelle, terra e pietre).
Nel 2015 la discarica viene venduta alla Daneco S.p.a. che dopo qualche mese fallisce, lasciando tutto così com'è, senza alcuna bonifica. Così parte un procedimento d'infrazione comunitaria.
Nella riunione del 3 dicembre scorso la Regione prende atto del procedimento d'infrazione ed intima alla Daneco di mettere insicurezza l'area, e prevede, nel caso questa non adempia al compito, di affidare tutto all'Ager (l'Agenzia Regionale di Gestione dei Rifiuti).
Qui arriviamo alla parte che c'interessa direttamente.

All'Ager viene dato mandato di bonificare e chiudere la discarica. Dopo di ciò le viene chiesto di valutare (e sottolineo "valutare"), se ci sono eventualmente le condizioni (e sottolineo "eventualmente"), per utilizzare i volumi residui (e sottolineo "residui", cioè quelli già previsti dal Piano 2013, senza nessun allargamento) per l'allocazione d'inerti (ossia scarti edili come mattoni, terra e ceramica). Tutto questo, sempre che vi siano le condizioni per una gestione pubblica del sito.

In sostanza l'unica cosa certa che viene fuori dall'incontro del 3 dicembre è la bonifica e la Chiusura della discarica. Resta poi da Valutare, eventualmente, se è il caso di utilizzare lo spazio rimasto per depositare inerti, considerato che quello spazio è stato adibito a quello nel Piano 2013.
Questa è la realtà dei fatti, testimoniata dalle carte ufficiali. Ma se siete un 5 Stelle come riassumete tutto ciò? "Nuova discarica ad Andria". Tuttavia potete farlo se il vostro modo di fare politica è quello di generare disinformazione, allarmismo, caciara, perché in quello prosperate. Se vi rimane un briciolo di onestà intellettuale tutto ciò invece dovrebbe farvi inorridire. "Non chiedetemi dove andremo a finire" diceva Ennio Flaiano, "perché ci siamo già".
Ad ogni modo allego integralmente la delibera di cui si parla, e non solo le 4 righe che portano acqua al mio mulino, cosi che chiunque possa leggerle e farsi un'idea in piena autonomia», conclude il consigliere regionale Sabino Zinni.
  • Sabino Zinni
Altri contenuti a tema
Zinni (ESP): “La città può ripartire con il centrosinistra, ma a determinate condizioni” Zinni (ESP): “La città può ripartire con il centrosinistra, ma a determinate condizioni” Il consigliere regionale della lista Emiliano Sindaco di Puglia, a tutto campo sulla situazione politica nella città di Andria
Nella giornata in cui Giorgino ufficializza il passaggio alla Lega, Zinni rammenta le tante voragini di Andria Nella giornata in cui Giorgino ufficializza il passaggio alla Lega, Zinni rammenta le tante voragini di Andria Il consigliere e capogruppo regionale: "Inizio a vederci una coerenza politica"
Zinni (ESP): "Pubblicato il bando “Start&Go”, per la creazione di nuove micro e piccole imprese o il potenziamento di quelle esistenti" Zinni (ESP): "Pubblicato il bando “Start&Go”, per la creazione di nuove micro e piccole imprese o il potenziamento di quelle esistenti" Incontri in programma nei prossimi giorni a Bisceglie, Trani e Molfetta.
Zinni (ESP): "Benvenuto al Commissario Tufariello. Offro la massima collaborazione per quelle che sono le mie possibilità" Zinni (ESP): "Benvenuto al Commissario Tufariello. Offro la massima collaborazione per quelle che sono le mie possibilità" Il consigliere regionale aggiunge: "Bisogna fermare lo sprofondare e credo che possiamo farlo solo dandoci una mano l’un l’altro"
Zinni (Esp): E' stato affidato un solo bene confiscato in 9 anni. Questo è un fatto" Zinni (Esp): E' stato affidato un solo bene confiscato in 9 anni. Questo è un fatto" Il capogruppo regionale di Emiliano Sindaco di Puglia, commenta la reazione dell'ex sindaco di Andria Giorgino alle parole di don Geremia Acri
Inaugurato il Museo Diocesano “San Riccardo" Inaugurato il Museo Diocesano “San Riccardo" Scrigno prezioso di tesori di fede e di arte sacra della Diocesi di Andria
Game over all'era Giorgino, Sabino Zinni: «C'è ben poco da festeggiare» Game over all'era Giorgino, Sabino Zinni: «C'è ben poco da festeggiare» Nota del consigliere regionale e capogruppo della Lista Emiliano Sindaco di Puglia
Sabino Zinni (ESP): "Io ostaggio di una giunta comunale" Sabino Zinni (ESP): "Io ostaggio di una giunta comunale" Il post del consigliere regionale e capogruppo della lista Emiliano Sindaco di Puglia
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.