Laura Di Pilato e Luigi Vitali
Laura Di Pilato e Luigi Vitali
Politica

Incomprensioni in Forza Italia: si dimette la coordinatrice cittadina Laura Di Pilato

Ed intanto si candida al consiglio provinciale in "Fronte Democratico per la Bat"

Non c'è pace nel partito di Forza Italia ad Andria, la neo coordinatrice azzurra, Laura Di Pilato, si dimette improvvisamente nel giorno della presentazione delle liste alle elezioni provinciali e motiva la sua scelta con il comunicato stampa che vi riportiamo.

«In data odierna, dopo innumerevoli episodi di incomprensioni sulla linea- politica amministrativa del partito di Forza Italia, ho inteso rassegnare le mie irrevocabili dimissioni dalla carica di Commissario Cittadino e da ogni organismo del partito. L'autoreferenzialità e l'assenza di collegialità nelle scelte strategiche e programmatiche di caratterepolitico- amministrativo mi hanno spinta a questa decisione sofferta, che ritengo tuttavia indispensabile per poter tutelare proficuamente gli interessi della comunità andriese che sono stata chiamata a rappresentare democraticamente in consiglio comunale. Ho preferito, quindi, alla pur prestigiosa carica di Commissario di Forza Italia, la libertà di poter esprimere la mia azione politica senza i condizionamenti di vecchie logiche di partito.
Esprimerò, pertanto, il mio impegno e la mia passione politica in organizzazioni e in movimenti nei quali si antepongano la realizzazione di programmi concreti nell'interesse della comunità agli interessi autoreferenziali di notabili di partito, che hanno spesso penalizzato la mia azione all'interno di Forza Italia.
Nonostante lo svilimento democratico apportato dalla legge "DELRIO" alle elezioni provinciali ritengo necessario, per tutelare la progettualità di questo territorio con riferimento a scuole, strade ecc., partecipare a questa campagna elettorale nell'unico progetto civico presente.
Auspico, infine, che proprio questo progetto, che da valore assoluto al nostro territorio, segni il superamento di quelle finte contrapposizioni ideologiche, che servono a mascherare il vuoto politico amministrativo e a perseguire gli interessi di pochi a discapito di quelli generali dei cittadini».
  • laura di pilato
Altri contenuti a tema
La Nuova Politica: Emiliano e Caracciolo ad Andria per Laura Di Pilato La Nuova Politica: Emiliano e Caracciolo ad Andria per Laura Di Pilato Iniziativa della lista Fronte Democratico
Piano delle opere provinciali, Laura Di Pilato: «Vigilare sugli sprechi» Piano delle opere provinciali, Laura Di Pilato: «Vigilare sugli sprechi» Il capogruppo del Fronte Democratico Bat sarà presente al consiglio in programma oggi, mercoledì 28 novembre
Indennità assessorili, Di Pilato: "Nessuno ha rinunciato a niente" Indennità assessorili, Di Pilato: "Nessuno ha rinunciato a niente" La consigliera comunale invita a produrre documentazione formale di rinuncia
1 Politica: si è insediato stamane il nuovo consiglio provinciale Politica: si è insediato stamane il nuovo consiglio provinciale Nella sede di piazza Pio X ad Andria, la proclamazione dei 12 eletti
Il Comune di Andria nomina il Prof. dott. Andrea Ziruolo per redigere il piano di rientro Il Comune di Andria nomina il Prof. dott. Andrea Ziruolo per redigere il piano di rientro La nota dell'avv. Laura Di Pilato (Gruppo Misto)
Piano di rientro, Laura Di Pilato: "Come mai tutto tace?" Piano di rientro, Laura Di Pilato: "Come mai tutto tace?" Entro il 27 novembre le strategie per mettere a posto i conti devono arrivare in consiglio comunale
Consiglio comunale, regolamento su carico-scarico: la maggioranza non ha i numeri Consiglio comunale, regolamento su carico-scarico: la maggioranza non ha i numeri Le opposizioni lasciano l'aula, manca il numero legale. Laura Di Pilato entra nel gruppo misto
Elezioni provinciali, Di Pilato: «La magistratura ha affermato il principio di legalità» Elezioni provinciali, Di Pilato: «La magistratura ha affermato il principio di legalità» Il commento della candidata andriese a seguito della decisione del Tar
© 2001-2018 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.