incidente stradale
incidente stradale
Cronaca

Due diciasettenni andriesi feriti gravemente in incidente nei pressi della SS 170, direzione Barletta

Sul posto Polizia locale e ambulanze del servizio 118

Grave scontro frontale sulla complanare della S.S. 170 Dir. A per Montaltino tra un ciclomotore Piaggio Vespa e un'autovettura FIAT Bravo.

Intorno alle ore 18.00 circa, alla sala operativa del Comando di Polizia Locale di Andria è giunta una richiesta d'intervento in quanto, a seguito di un incidente stradale, due ragazzi erano rimasti al suolo gravemente feriti. Veniva allertato immediatamente il 118 per l'invio delle autoambulanze e dirottata sul posto la pattuglia del Nucleo di Pronto Intervento e Infortunistica Stradale che, pochi minuti prima, era stata inviata sulla S.P. 231 in direzione Corato per i rilievi di un altro sinistro stradale senza feriti tra un trattore e un'auto, rilevato poi dai Carabinieri della locale Compagnia.

Gli agenti di Polizia Locale, giunti sul luogo, lo ponevano in sicurezza in attesa dell'intervento dei sanitari che sono giunti da Andria e da Canosa di Puglia e provvedevano ad allertare la sala operativa del Comando della Polizia Locale di Barletta per l'invio di personale che procedesse ai rilievi per competenza territoriale, ricadendo il luogo dell'incidente in agro di Barletta.

I ragazzi feriti, due dicasettenni andriesi che viaggiavano sul ciclomotore, sono stati trasportati in codice rosso negli Ospedali di Andria e di Barletta mentre il conducente della Fiat Bravo, un 39enne andriese che ha immediatamente soccorso i malcapitati ragazzi, è rimasto sul posto a disposizione della Polizia giudiziaria, che procede con le indagini al fine di ricostruire la dinamica. Non si hanno ancora notizie sulla gravità delle lesioni riportate dalle persone ferite.
incidente stradaleincidente stradale
  • incidente stradale
  • Ospedale Bonomo
  • ospedale dimiccoli
  • polizia municipale andria
  • 118
  • polizia municipale
  • barletta via andria
Altri contenuti a tema
Per Natalia, un pensiero di noi tutti... Per Natalia, un pensiero di noi tutti... I colleghi ricordano la giovane agente di Polizia Municipale scomparsa a soli 42 anni
Grave incidente stradale su via vecchia Spinazzola: cinque feriti, due in codice rosso Grave incidente stradale su via vecchia Spinazzola: cinque feriti, due in codice rosso Impatto tra due automezzi all'altezza di Bosco di Spirito. Sul posto Carabinieri e mezzi del 118
Servizio di emergenza urgenza 118, la Fp Cgil Bat chiede alla Regione garanzie sulla riorganizzazione Servizio di emergenza urgenza 118, la Fp Cgil Bat chiede alla Regione garanzie sulla riorganizzazione Marzano scrive ad Emiliano: “Lavoratori preoccupati e disorientati da notizie contrastanti"
Alloggio popolare sgomberato dalla Polizia Municipale Alloggio popolare sgomberato dalla Polizia Municipale Era stato occupato abusivamente. Data esecuzione ad un provvedimento della Procura della Repubblica
Incendio nella cabina Enel di via Delle Querce, quartiere Cisternone senza energia elettrica Incendio nella cabina Enel di via Delle Querce, quartiere Cisternone senza energia elettrica E' accaduto intorno alle ore 12. Sul posto Polizia Municipale, Vigili del Fuoco e tecnici dell'Enel
Un riccio di terra recuperato in una grondaia di via Mons. Papa Un riccio di terra recuperato in una grondaia di via Mons. Papa Tanta pazienza ed un lungo lavoro per salvare il piccolo animale, grazie alla perizia di Francesco Martiradonna
Il dr. Iacobone nuovo coordinatore del 118 per la Asl/Bt: prende il posto del collega Cannito Il dr. Iacobone nuovo coordinatore del 118 per la Asl/Bt: prende il posto del collega Cannito Originario di Canosa di Puglia è in servizio presso il Pronto Soccorso di Andria
Incidente stradale sulla ex sp 231: un'auto ribaltata Incidente stradale sulla ex sp 231: un'auto ribaltata All'altezza del Motel degli Ulivi, un 70enne di Andria, in codice giallo al Bonomo. Il VIDEO
© 2001-2018 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.