provincia Bat
provincia Bat
Politica

Di Pilato (Fronte Democratico): "E' paralisi politico-istituzionale alla provincia Bat"

"Questa situazione di impasse potrebbe essere superata solo con le dimissioni di Nicola Giorgino", sottolinea l'esponente politico

Torna a riunirsi stamane il consiglio provinciale, dopo il nulla di fatto avvenuto ieri e polemicamente commentato dalla consigliera provinciale di Fronte Democratico, Laura Di Pilato.

"È arrivata, agli ormai ex consiglieri provinciali, o meglio consiglieri "sospesi", tra i quali la sottoscritta, la convocazione del consiglio fissata per stamattina (ieri per chi legge n.d.r.), mercoledì 22 maggio alle ore 11:00. Ovvio che tale convocazione risulta illegittima e ci si chiede come mai sia giunta "per conoscenza" solo ai consiglieri provinciali che facevano parte dell'assise comunale sciolta il 17 aprile scorso.

Non si comprende come mai il vice presidente de Toma con la segretaria generale abbia effettuato tale scelta. Lo stesso l'ha giustificata parlando di "garbo istituzionale" che, guarda caso, richiama ad un intercalare di "Giorginiana memoria".

Di fatto, queste convocazioni assurde stanno creando un blocco istituzionale, altro che garbo, facendo emergere la totale incompetenza del vice presidente De Toma, nonché degli uffici provinciali. Infatti, il consiglio provinciale stamane non ha potuto avere inizio per mancanza del numero minimo di consiglieri: 6 più 1. Niente maggioranza dunque per il consiglio provinciale fissato ora a domattina, in seconda convocazione. Una ulteriore paralisi del sistema. Domani (oggi per chi legge n.d.r.) l'assise potrà iniziare ma non potrà deliberare poiché servirà sempre la maggioranza dei consiglieri prevista per legge, tranne se lo stesso consiglio non dovesse commettere un illecito. Non si potrà deliberare il debito fuori bilancio di 600 mila euro nei confronti della ditta Fastweb per debiti relativi al 2014-2015 e 2016, mai stati pagati.

Tutta questa situazione di impasse potrebbe essere superata solo con le dimissioni di Nicola Giorgino che, ricordiamo, in quest'equivocità, tiene la regia di un teatrino che non giova ai cittadini della sesta provincia pugliese. Ricordo che solo con le dimissioni dell'ormai ex presidente della Bat, si potrà dar seguito alle dimissioni dei consiglieri provinciali. Questa è la prassi, il resto è solo fiction", conclude la nota della consigliera Laura Di Pilato.
  • Provincia Bat
  • consiglio provinciale bat
  • laura di pilato
Altri contenuti a tema
1 Dalla Regione 5 mln di euro per il completamento dei lavori sulla S.P.2 Andria-Canosa Dalla Regione 5 mln di euro per il completamento dei lavori sulla S.P.2 Andria-Canosa Definito l'assestamento di bilancio: una serie di misure urgenti per interventi di manutenzione
Viabilità di Andria: riaperto al traffico il ponte Martinelli sulla S.P. 2 ex 231 Viabilità di Andria: riaperto al traffico il ponte Martinelli sulla S.P. 2 ex 231 Martedì 3 dicembre 2019 la cerimonia di inaugurazione
Nuova Tangenziale di Andria: incontro della provincia Bat con i consiglieri regionali e Tufariello Nuova Tangenziale di Andria: incontro della provincia Bat con i consiglieri regionali e Tufariello L'appuntamento è per domani, venerdì 29 novembre alle ore 17 presso gli uffici tecnici della Bat, a Barletta
Protocollo d'intesa provincia Bat per favorire l'accessibilità dei diversamente abili Protocollo d'intesa provincia Bat per favorire l'accessibilità dei diversamente abili Si tratta di una collaborazione programmatica sulle tematiche della disabilità
In crescita la cultura della donazione nella provincia Bat In crescita la cultura della donazione nella provincia Bat La Asl/Bt ha fatto registrare il numero più alto di Puglia di donazione di cornee: 44 solo ad Andria
Provincia Bat: Prioritari gli interventi per scuole, strade e servizi alle fasce più deboli Provincia Bat: Prioritari gli interventi per scuole, strade e servizi alle fasce più deboli Rosa Cascella, vice Presidente provinciale aggiunge: "chiesto di sbloccare le procedure di reclutamento del personale"
Accesso a Montegrosso dalla sp n. 2: verso una soluzione condivisa Provincia e residenti Accesso a Montegrosso dalla sp n. 2: verso una soluzione condivisa Provincia e residenti Giovedì 21 novembre, ore 17 incontro con i residenti presso l'ex scuola del borgo
Un nuovo Codice Deontologico per gli infermieri:presentazione anche nella Bat Un nuovo Codice Deontologico per gli infermieri:presentazione anche nella Bat L’OPI BAT organizza una giornata formativa presso il castello Svevo di Barletta
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.