Luca Lazzàro, presidente di Confagricoltura Puglia
Luca Lazzàro, presidente di Confagricoltura Puglia
Associazioni

Confagricoltura augura buon lavoro ad Emiliano nel suo nuovo ruolo di assessore ad interim alle Politiche Agricole

Luca Lazzàro: "Abbiamo bisogno di persone con cui studiare come fare"

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
"L'agricoltura pugliese - afferma Luca Lazzàro, presidente di Confagricoltura Puglia - ha bisogno di una guida salda, che sappia governare soprattutto la macchina burocratica e superare gli scogli che sempre più spesso noi agricoltori ci troviamo ad affrontare ogni volta che andiamo negli uffici del Lungomare Nazario Sauro". "Non possiamo più permetterci di avere a che fare con gente che sa solo dire non si può fare. Abbiamo bisogno di persone con cui studiare come fare".

Per la Federazione regionale degli agricoltori, un primo banco di prova sta proprio nell'attuazione del Decreto Emergenze e nell'assegnazione delle agevolazioni agli agricoltori, ai sensi della legge 102. "Nel corso della riunione di partnerariato - spiega Luca Lazzàro - ci è stato detto che, mediamente, per ottenere quanto ci spetta, dovremo attendere dai 3 ai 4 anni. Confagricoltura ha proposto di saltare innumerevoli passaggi burocratici, facendo fede sull'autocertificazione prodotta dagli imprenditori e sui fascicoli aziendali rilasciati dai Caa".

Pure rispetto al rapporto con le banche, Confagricoltura Puglia ha offerto come esempio la collaborazione avviata con l'Abi Puglia. È stato proprio il presidente regionale di Abi, Sabino Maurice, a sottolineare la disponibilità dell'Associazione delle Banche di Puglia a dialogare con le aziende. "La nostra collaborazione con Abi, messa a disposizione dei nostri associati - dice Luca Lazzàro - può diventare la base per un nuovo modello di rapporto fra banche e imprese".
  • confagricoltura puglia
Altri contenuti a tema
Confagricoltura scrive al Prefetto Valiante: “Nella Bat numerosi furti uva da tavola, potenziare i pattugliamenti” Confagricoltura scrive al Prefetto Valiante: “Nella Bat numerosi furti uva da tavola, potenziare i pattugliamenti” Interessati in particolare gli agri di Trani, Barletta e Andria
Sicurezza nelle campagne: sale la preoccupazione degli agricoltori pugliesi Sicurezza nelle campagne: sale la preoccupazione degli agricoltori pugliesi Non solo episodi delinquenziali e le agromafie, adesso anche le difficoltà economiche del post covid 19
Numerosi furti di bestiame e macchine agricole sulla Murgia, servono controlli Numerosi furti di bestiame e macchine agricole sulla Murgia, servono controlli Anche al tempo di Covid – 19 in molti territori pugliesi gli agricoltori sono costretti a fare ronde notturne
Costituita “Puglia Federiciana” per un distretto agroalimentare di qualità Costituita “Puglia Federiciana” per un distretto agroalimentare di qualità Numerosi i soggetti pubblici e privati che hanno aderito a questa iniziativa
Furti nelle campagne, Confagricoltura Bari Bat: "Più controlli per salvaguardare campagna olearia" Furti nelle campagne, Confagricoltura Bari Bat: "Più controlli per salvaguardare campagna olearia" Aumentano i fenomeni delinquenziali. L'invito è a denunciare alle Forze dell'ordine
Confagricoltura Bari-Bat: “Sì alla variante della Sp 231 Andria-Canosa"” Confagricoltura Bari-Bat: “Sì alla variante della Sp 231 Andria-Canosa"” Ed aggiunge solo 2 condizioni: "lavori fermi durante la campagna olivicola e no alla chiusura dell’accesso per Montegrosso”
Olio d'oliva: prezzi troppo bassi, anche da Andria domani a Roma dal vice Ministro L'Abbate Olio d'oliva: prezzi troppo bassi, anche da Andria domani a Roma dal vice Ministro L'Abbate Le attuali distorsioni sul mercato della compravendita del prodotto all'esame degli addetti ai lavori
Campi nel mirino della criminalità. Adesso è clima di paura Campi nel mirino della criminalità. Adesso è clima di paura Confagricoltura chiede un intervento immediato da parte del ministero dell'Interno
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.