anniversario, strage
anniversario, strage
Attualità

A due anni dal disastro ferroviario, domani il Ministro Toninelli sarà sul luogo della tragedia

Lo annuncia l'on. Giuseppe D'Ambrosio. Ed Emiliano apporrà una targa commemorativa a Bari

Domani ricorre il secondo anniversario dal tragico incidente ferroviario sulla Andria - Corato, costato la vita a 23 persone.

Un'occasione che invita alla riflessione e richiama alla mente quel drammatico giorno che ha scosso per sempre una intera comunità.
Due anni dopo quell'immane tragedia, sul luogo del disastro sarà presente il ministro delle infrastrutture Toninelli.

Ad annunciarlo, con un post su Facebook, è il deputato del Movimento Cinque Stelle Giuseppe D'Ambrosio.

«Domani saranno passati due anni dalla Tragedia ferroviaria sulla tratta Andria-Corato. È con grande emozione che vi annuncio la presenza del Ministro Toninelli, domani 12 Luglio alle 17, sul luogo dell'incidente, per un momento di ricordo e di confronto con i familiari delle vittime.
Due anni di sofferenza per 23 anime volate in cielo. Due anni con un solo pensiero nella mente: "Giustizia per voi!" Non vi dimenticheremo mai!" scrive su Facebook il deputato andriese.

Ed il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano parteciperà sempre domani, giovedi 12 luglio alle ore 11.30, in piazza Aldo Moro a Bari, all'apposizione della targa in memoria delle vittime del disastro ferroviario sulla linea Andria-Corato del 2016 .
  • incidente ferroviario corato
  • giuseppe d'ambrosio
  • Incidente ferroviario
Altri contenuti a tema
Scontro treni, Boccia (PD): "Contributo erogato. Entro l'anno garantire residui fondo a vittime" Scontro treni, Boccia (PD): "Contributo erogato. Entro l'anno garantire residui fondo a vittime" Il deputato autore del fondo per i risarcimenti delle vittime assicura che la giustizia assicurerà tempi e colpevoli
Incidente ferroviario, Regione e Comune tra le parti civili nel processo. Udienza preliminare aggiornata al 7 settembre Incidente ferroviario, Regione e Comune tra le parti civili nel processo. Udienza preliminare aggiornata al 7 settembre Stamattina Giorgino in tribunale. Emiliano: "Seguirò il processo al fianco delle famiglie per la verità". IL VIDEO
Incidente ferroviario tra Andria e Corato, comincia il processo Incidente ferroviario tra Andria e Corato, comincia il processo Oggi udienza davanti al Gup del tribunale di Trani
Trasporto ferroviario, Scagliusi (M5S) rilancia Toninelli: «I concessionari si diano una mossa o cedano il passo» Trasporto ferroviario, Scagliusi (M5S) rilancia Toninelli: «I concessionari si diano una mossa o cedano il passo» Il commento del deputato pugliese dopo le dichiarazioni del Ministro Toninelli
Disastro ferroviario, Mons. Mansi: "Tragedie della vita, non frutto del caso, ma di una serie di inadempienze" Disastro ferroviario, Mons. Mansi: "Tragedie della vita, non frutto del caso, ma di una serie di inadempienze" L'omelia del presule in occasione del secondo anniversario della tragedia ferroviaria sull'Andria-Corato
Disastro ferroviario, Sen. Quarto (M5S): "Governo risponda ad una esigenza di mobilità decorosa" Disastro ferroviario, Sen. Quarto (M5S): "Governo risponda ad una esigenza di mobilità decorosa" "Ascoltiamo il grido di dolore che si leva dalla Puglia per i nostri Angeli volati in cielo!"
Disastro ferroviario, Emiliano: "Regione parte civile nel processo" Disastro ferroviario, Emiliano: "Regione parte civile nel processo" Il governatore della Puglia assicura: "Al fianco delle famiglie nella ricerca della verità"
Il ministro Toninelli sul luogo del disastro ferroviario sulla Andria - Corato Il ministro Toninelli sul luogo del disastro ferroviario sulla Andria - Corato «Via la concessione a chi non garantisce sicurezza»
© 2001-2018 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.