Furti nelle campagne
Furti nelle campagne
Territorio

SOS sicurezza nelle campagne, presto un bando del GAL

Saranno sostenute azioni di presidio delle zone rurali di Castel del Monte contro la criminalità

Contro le razzie compiute dai predoni delle campagne c'è bisogno di un'azione coordinata e determinata, che affianchi in maniera sinergica l'operato delle Forze dell'Ordine. Ma anche e soprattutto di supporti tecnologici in grado di scoraggiare le insorgenze criminali in piena attività delinquenziale nelle zone rurali tra le città di Andria e Corato.

Per questo scopo, il Gruppo di Azione Locale "Le Città di Castel del Monte", attivo nei due comuni murgiani alle pendici del monumento UNESCO, annuncia la prossima emanazione di un bando di aiuti per dotare le zone rurali di sistemi di allarme e di protezione che possano mandare a monte i propositi furtivi dei malintenzionati, sempre più pressanti nei periodi di raccolto dei prodotti agricoli.

«Abbiamo pensato ad un'azione di contrasto incruenta ma hi-tech, – dice il presidente del GAL, Michelangelo de Benedittis, – che sfrutti al meglio le nuove tecnologie e le potenzialità della Rete delle reti. Nei prossimi giorni, è nostra intenzione varare un bando di aiuti che predisponga il territorio ad un maggiore monitoraggio, utile a prevenire e reprimere i fenomeni criminosi attivi nelle zone più isolate, ma soprattutto funzionale ad una messa in rete degli insediamenti nelle campagne, perché migliorino la qualità dei servizi e lo standard di vita delle popolazioni rurali».

I dettagli saranno resi noti sul sito www.galcdm.it ed attraverso i principali organi di informazione e comunicazione.
  • gal le città di castel del monte
Altri contenuti a tema
Trenta giovani aziende rispondono al primo bando sulle imprese innovative pubblicato dal GAL Trenta giovani aziende rispondono al primo bando sulle imprese innovative pubblicato dal GAL La soddisfazione del presidente del GAL "Le Città di Castel del Monte”, Michelangelo de Benedittis
GAL "Le Città di Castel del Monte": «Pronti ad una nuova stagione nel solco della continuità» GAL "Le Città di Castel del Monte": «Pronti ad una nuova stagione nel solco della continuità» Sviluppo e valorizzazione gli obiettivi del neo presidente Michelangelo De Benedittis
E' l'avv. De Benedittis il nuovo presidente del Gal "Le Città di Castel del Monte" E' l'avv. De Benedittis il nuovo presidente del Gal "Le Città di Castel del Monte" Succede a Giorgino dimessosi sia da presidente che da componente del consiglio di amministrazione. Vice è Cesareo Troia
Consorzio Terre di Castel del Monte: nuove opportunità per lo sviluppo rurale e le produzioni tipiche del territorio Consorzio Terre di Castel del Monte: nuove opportunità per lo sviluppo rurale e le produzioni tipiche del territorio Imprenditori, associazioni e operatori del settore si sono dati appuntamento presso il Museo diocesano di Andria
Laura Di Pilato: "GAL ed inconferibilità per l'ex sindaco Giorgino" Laura Di Pilato: "GAL ed inconferibilità per l'ex sindaco Giorgino" L'ex consigliere comunale, torna sulla nota, a "firma degli ignoti del GAL" ed auspica a Giorgino di "ritirarsi dalla scena politica"
Forza Italia e Andria Nuova: «Il GAL non sia il poltronificio di Giorgino e della Lega: fuori, subito!» Forza Italia e Andria Nuova: «Il GAL non sia il poltronificio di Giorgino e della Lega: fuori, subito!» Nota delle segreterie politiche cittadine e dei gruppi consiliari uscenti
GAL “Le Città di Castel del Monte”: "Giorgino già rimesso mandato ma dimissioni rinviate per non interrompere continuità dell'azione" GAL “Le Città di Castel del Monte”: "Giorgino già rimesso mandato ma dimissioni rinviate per non interrompere continuità dell'azione" "GAL non è un Ente pubblico, nè soggetto privato a controllo pubblico, bensì una società privata"
Di Pilato: «GAL, Giorgino liberi la poltrona: vi è inconferibilità con l'incarico» Di Pilato: «GAL, Giorgino liberi la poltrona: vi è inconferibilità con l'incarico» In arrivo, a fine ottobre, fondi comunitari per il GAL "Le Città di Castel del Monte"
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.