Pellegrinaggio nella terra di S. Francesco
Pellegrinaggio nella terra di S. Francesco
Attualità

Pellegrinaggio nella terra di San Francesco

Da Andria è giunta una delegazione della sezione dell'Ordine Equestre del S. Sepolcro di Gerusalemme

Terminerà questa sera, domenica 10 dicembre il pellegrinaggio che la sezione cittadina dell'Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme ha compiuto nei luoghi che videro la vita e le opere di San Francesco d'Assisi.

Giudata dall'assistente spirituale Mons. Nicola de Ruvo e dal preside Cav. Gr. Croce Pasquale Ciciriello, la delegazione composta da numerosi cavalieri e dame con le rispettive famiglie, ha partecipato ad intensi momenti di preghiera e di animazione religiosa.

Giovedì 8 dicembre, in occasione della solennnità di Maria SS.ma Immacolata, si è svolta una celebrazioe eucaristica nella Basilica inferiore, presieduta dal Padre custode, Fr. Mauro M. Gambetti e concelebrata da Mons. de Ruvo.

Altro momento di preghiera quello vissuto nel luogo dove riposano le spoglie mortali del poverello d'Assisi. Alla celebrazione liturgica, officiata da Mons. Nicola de Ruvo è intervenuto il Commendatore Vladimiro Tentoni, preside della sezione umbra nonché delegato per Assisi dell'Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme, presente con alcuni confratelli della delegazione di Perugia.

Particolarmente intensa la cerimonia liturgica, nella quale don Nicola, che ha celebrato i suoi 29 anni di ordinazione sacerdotale, ha esortato tutti "a vivere nelle pienezza di Dio, come ha fatto Francesco d'Assisi".
Pellegrinaggio nella terra di San FrancescoPellegrinaggio nella terra di San FrancescoPellegrinaggio nella terra di San FrancescoPellegrinaggio nella terra di San FrancescoPellegrinaggio nella terra di San FrancescoPellegrinaggio nella terra di San FrancescoPellegrinaggio nella terra di San FrancescoIMG WA
  • Diocesi di Andria
  • ordine del santo sepolcro
Altri contenuti a tema
Ad Andria una cena "stellata" per gli indigenti della città Ad Andria una cena "stellata" per gli indigenti della città Ai fornelli lo chef Felice Sgarra e la sua brigata
Disponibile il numero di dicembre del giornale diocesano “Insieme” Disponibile il numero di dicembre del giornale diocesano “Insieme” Buona parte del numero odierno dedicata al Convegno Diocesano
Fiori di Coraggio, serata di beneficenza per il Comitato di accoglienza dei minori di Chernobyl Fiori di Coraggio, serata di beneficenza per il Comitato di accoglienza dei minori di Chernobyl La sera dell'Immacolata l'appuntamento è presso l'auditorium Mons. Di Donna
“Generare e lasciar partire”: al via il primo dei tre laboratori di catechesi con l’arte “Generare e lasciar partire”: al via il primo dei tre laboratori di catechesi con l’arte Appuntamento giovedì 29 novembre dalle ore 19.00 alle ore 21.00 presso l'opera diocesana "Giovanni Paolo II"
Conferenza sul tema: “Adulti e fragilità affettive dei giovani” alla parrocchia della Madonna della Grazia Conferenza sul tema: “Adulti e fragilità affettive dei giovani” alla parrocchia della Madonna della Grazia Appuntamento per mercoledì 28 novembre alle ore 19,30
Chiesa e giovani: in ascolto del Sinodo Chiesa e giovani: in ascolto del Sinodo Prima e partecipata giornata del Convegno Ecclesiale Diocesano dal tema della Chiesa in rapporto ai giovani
Prima Celebrazione Eucaristica diocesana tradotta nella Lingua Italiana dei Segni Prima Celebrazione Eucaristica diocesana tradotta nella Lingua Italiana dei Segni Iniziativa promossa dall'Ufficio Catechistico Diocesano che si ripeterà mensilmente
“L’autismo non è una malattia”: grande partecipazione all’incontro promosso dall’ufficio catechistico diocesano “L’autismo non è una malattia”: grande partecipazione all’incontro promosso dall’ufficio catechistico diocesano Intervento della dott.ssa Maria Grazia Fiore sul tema "Approccio alla comunicazione nello spettro autistico"
© 2001-2018 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.