parcheggio
parcheggio
Vita di città

Nuovi stalli a pagamento: le strisce blu scatenano la rabbia di commercianti e residenti

Emblematica la situazione di via Ferrucci: spariscono completamente i parcheggi gratuiti. Su Pendio San Lorenzo si avvia raccolta firme

In queste giornate primaverili c'è quasi sempre un cielo azzurro che accoglie il nostro risveglio e ci regala una carica di buonumore per cominciare al meglio la giornata. In città, però, ultimamente spunta un "azzurro" che cozza con quello del cielo, nel senso che toglie completamente il buonumore e anzi provoca disagi e un diffuso malcontento soprattutto tra i commercianti: parliamo delle nuove strisce blu dei parcheggi a pagamento che l'amministrazione comunale ha predisposto in diverse zone di Andria eliminando, in molti casi, gli stalli gratuiti.

Un provvedimento predisposto qualche settimana fa dal Settore Ambiente e Mobilità e approvato dalla Giunta, sulla base del quale sono stati istituiti oltre 200 nuovi stalli di sosta e introdotti mini-abbonamenti mensili il cui costo mensile (minimo 25 euro, massimo 35) varia in base alla zona. Stando però a quanto lamentano numerosi esercenti e residenti, oltre al danno della soppressione di molti parcheggi liberi, anche la beffa: la fascia oraria per i parcheggi a pagamento è stata infatti ampliata sia nella fascia mattutina (8.30-13.30) che in quella pomeridiana (16.00-21.00). L'intero provvedimento in questione era stato motivato dal settore competente con la necessità di razionalizzare l'assetto degli stalli e con la volontà di venire incontro alle esigenze degli esercenti.

Ma ogni rosa ha sempre le sue spine: emblematica, in questo senso, è la situazione di via Ferrucci, grande via "carovaniera" di Andria che conduce al centro cittadino e che negli ultimi tempi si tinge molto di blu. Gli stalli gratuiti su un lato della strada sono stati infatti completamente soppressi e sostituiti dalle apposite strisce per i parcheggi a pagamento. Un dato di fatto che ha scatenato la rabbia di commercianti e residenti della zona, i quali lamentano all'amministrazione comunale di non aver considerato in primis un confronto con chi vive quotidianamente questa zona e di aver installato i posteggi a pagamento con il solo scopo di incamerare denaro per dare ossigeno alle piangenti casse comunali. Dotando un'intera arteria cittadina di strisce blu, il rischio per i commercianti è la perdita considerevole di clienti che per accedere agli esercizi commerciali sono costretti a pagare il parcheggio. Inoltre, esercenti e residenti di via Ferrucci lamentano anche una mancata cura della via stessa: spesso, infatti, ci si imbatte in buche di una certa dimensione e rattoppi molto approssimativi dei marciapiedi, oltre ad evincersi un pessimo stato dell'asfalto. Infine, mancano completamente aree di carico e scarico delle merci, per le quali molti esercenti della zona hanno fatto richiesta al Comune da tempo senza però ricevere risposta. Stessa sorte, per quanto riguarda le strisce blu, è toccata anche a Pendio San Lorenzo, dove adesso l'unico lato della strada dove è possibile parcheggiare (liberamente) sarà adibito agli stalli a pagamento. Per questa ragione, i residenti stanno provvedendo a una raccolta firme.

"Nel blu dipinto di blu", cantava l'indimenticato Domenico Modugno: ben si addice alla nuova vena artistica delle strisce blu sorta in città negli ultimi tempi.
  • via ferrucci
  • Parcheggi
Altri contenuti a tema
Movimento IDEA: "Bene l'uso delle pistole Teser ma urgono chiarimenti su stalli a pagamento e per diversamente abili" Movimento IDEA: "Bene l'uso delle pistole Teser ma urgono chiarimenti su stalli a pagamento e per diversamente abili" Il segretario regionale e quello provinciale, Francesco Losito ed Egidio Fasanella espongono alcune lamentele
Sosta a pagamento: da lunedì 17 giugno nuovi orari e tariffe Sosta a pagamento: da lunedì 17 giugno nuovi orari e tariffe Ecco tutti i dettagli dell'ordinanza
Impazza parcheggio selvaggio, tra indifferenza e mancata vigilanza Impazza parcheggio selvaggio, tra indifferenza e mancata vigilanza Purtroppo è sempre più facile trovare veicoli in sosta sulle strisce pedonali agli angoli delle strade
Strisce blu, nuovi stalli e due ore in più al giorno di pagamento Strisce blu, nuovi stalli e due ore in più al giorno di pagamento Restano i mini abbonamenti per residenti e lavoratori ed il "grattone" per gli amministratori
Publiparking: divieti al traffico su alcune vie cittadine per rifacimento segnaletica orizzontale Publiparking: divieti al traffico su alcune vie cittadine per rifacimento segnaletica orizzontale Viale Roma, via Oberdan e via XX Settembre
Novità nei parcheggi a pagamento: orari allungati ed altri stalli Novità nei parcheggi a pagamento: orari allungati ed altri stalli Provvedimento valido dal 1° aprile. Introdotti mini abbonamenti
La differente disciplina della sosta agli incroci se parcheggio a pagamento o a libera sosta La differente disciplina della sosta agli incroci se parcheggio a pagamento o a libera sosta L'ex consigliere di centro sinistra, Pasquale Colasuonno solleva un caso di circolazione stradale che farà discutere
Parcheggio selvaggio in via Catullo ad Andria: urge intervento da parte della Polizia locale Parcheggio selvaggio in via Catullo ad Andria: urge intervento da parte della Polizia locale Residenti indignati verso questi ripetuti atteggiamenti incivili
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.