Massimo Lopez
Massimo Lopez
Vita di città

Lopez in via di miglioramento: dimissioni a fine settimana

Nuovo bollettino medico del direttore dell'ospedale "L. Bonomo" di Andria

Massimo Lopez sta meglio e nel prossimo fine settimana potrebbe essere dimesso. A dichiararlo il direttore Stefano Porziotta, direttore dell'ospedale Bonomo. «Le condizioni di salute sono buone, ovviamente è sotto monitoraggio constante 24 su 24, come tutti i pazienti ricoverati in terapia intensiva».

Lopez è stato trasportato all'ospedale civile di Andria, dopo che giovedì sera, mentre era al Teatro Impero di Trani, ospite dalla rassegna Jazz&Dintorni aveva avvertito un malore. «E' arrivato all'ospedale grazie al funzionamento delle rete cardiologica che prevede il riconoscimento della patologia attraverso il servizio territoriale 118 Bari-Bat che ha funzionato tempestivamente. E' giunto qui intorno alle 23.45 dove è stato trattato con ottimi risultati entro i primi dieci minuti dopo la mezzanotte, grazie all'equipe cardiologica del dottor Michele Cannone».

«La prognosi è tuttora riservata – ha altresì specificato il dottor Porziotta - perché è di protocollo salvaguardare i pazienti con il massimo dell'attenzione che non è solo medico legale ma anche clinica. Mi auguro che nel prossimo fine settimana possa rientrare».

Secondo il direttore sanitario Lopez è stato un "paziente modello", in quanto ha collaborato costantemente con l'equipe che lo ha poi trasportato ad Andria. «E' stato sempre lucido; il suo modo di reagire è da monito per tutti coloro che in futuro dovrebbero avvertire un attacco di cuore».

Intanto Lopez sulla sua pagina ufficiale Facebook ha ringraziato tutti i suoi fans: «Grazie per tutte le manifestazioni d'affetto. Ringrazio anche l'equipe straordinaria medica ed infermieristica dell'ospedale Bonomo di Andria dove mi trovo al momento. Il pericolo è passato e sto già molto meglio».
YouTube33 secondiVideomessaggio di Massimo Lopez dopo l'infarto
Carico il lettore video...
  • stefano porziotta
  • Massimo Lopez
Altri contenuti a tema
Stefano Porziotta presenta a Persepolis la scrittrice Marina Valensise Stefano Porziotta presenta a Persepolis la scrittrice Marina Valensise Si discuterà del libro "La cultura è come la marmellata. Promuovere il patrimonio italiano con le imprese"
Epatite E: Servizio di Immunoematologia di Andria coinvolto studio nazionale Epatite E: Servizio di Immunoematologia di Andria coinvolto studio nazionale Questa estate trasferite ben 800 sacche di sangue negli ospedali pugliesi
Venerdì 18 agosto: Dante in... Jazz Venerdì 18 agosto: Dante in... Jazz Nuovo appuntamento con la rassegna musicale di Stefano Porziotta
2 A Montegrosso, sulle note di "Jazz in Village" A Montegrosso, sulle note di "Jazz in Village" Esibizione del Quartet San Francisco, questa sera presso il ristorante Borgo Montegrosso
Inizia il week-end sulle note di "Jazz in Village" Inizia il week-end sulle note di "Jazz in Village" Signorile Quartet stasera presso il ristorante Borgo Montegrosso
Ci sarà anche Andria al Bisceglie jazz festival dal 5 al 7 agosto Ci sarà anche Andria al Bisceglie jazz festival dal 5 al 7 agosto Parterre di ospiti internazionali: 6 location, 8 concerti, una mostra fotografica inedita itinerante, swing party, jam session e altro
Serata con il jazz d'autore: arrivano gli Adika Pongo ad Andria Serata con il jazz d'autore: arrivano gli Adika Pongo ad Andria Domani serata al Samele & Sons resot, il jazz internazionale a Castel del Monte
19 Massimo Lopez, "il paziente modello" con un pezzo di Puglia nel cuore Massimo Lopez, "il paziente modello" con un pezzo di Puglia nel cuore Visita di controllo questa mattina al Bonomo, ed è subito festa in reparto
© 2001-2017 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati. Viva è un marchio registrato di GoCity
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.