Diversamente abili al mare
Diversamente abili al mare
Vita di città

Legge spiagge per disabili, Turco: “Mio emendamento nel prossimo bilancio per sanare rilievi mossi dal Governo”

Il Governo impugna le norme a sostegno dell’accessibilità delle aree demaniali per le persone diversamente abili

"Nel prossimo bilancio presenterò subito un emendamento per sanare i rilievi mossi da Palazzo Chigi. In questo modo la nostra legge non andrà dispersa, ma sarà uno strumento normativo e più incisivo a sostegno di tutti i cittadini più fragili".
Lo annuncia il consigliere regionale de La Puglia con Emiliano, Giuseppe Turco, commentando la decisione del Governo di impugnare la sua legge 48/2018 "Norme a sostegno dell'accessibilità delle aree demaniali destinate alla libera balneazione per le persone diversamente abili".
"Secondo i tecnici del Governo e in base alle Convenzioni Onu – spiega Turco - la legge regionale non può prevedere la rimozione delle barriere architettoniche <> ma la deve prevedere in tutte. Bene, questo rilievo aumenta ancora di più la portata di un testo che vuole solo migliorare le condizioni di vita di tutti quei cittadini spesso respinti anche nei diritti più elementari come l'accesso al nostro stupendo mare. Ora lavoreremo con gli uffici della Regione per apportare subito le modifiche richieste".
E sempre su questa legge il consigliere Turco accoglie con entusiasmo gli ultimi provvedimenti della giunta regionale sulle linee guida per erogare contributi ai Comuni sull'ammodernamento delle spiagge. "In questo modo – spiega – è stata recepita comunque recepita la legge che, nel solco delle 200 sedie Job già erogate e da me proposte, ci permetteranno per l'estate 2019 di rendere fruibile il nostro litorale senza alcuna disparità o barriera architettonica e sociale. Al momento ci sono circa 300mila euro per finanziare questi interventi e considerando le numerose richieste che arriveranno dai Comuni costieri, nel prossimo bilancio presenterò un altro emendamento da 400mila euro per implementare questo apposito fondo".
  • disabilità
Altri contenuti a tema
Disabilità e diritto: la Legge sul “Dopo di Noi” Disabilità e diritto: la Legge sul “Dopo di Noi” A cura dell'avvocato Giuseppe Prascina
Didattica a distanza per i diversamente abili: "Insieme per la Bat", critica il Presidente provinciale Lodisposto Didattica a distanza per i diversamente abili: "Insieme per la Bat", critica il Presidente provinciale Lodisposto «Riprogrammi il servizio in accordo con le cooperative, i dirigenti scolastici e le famiglie»
Alunni disabili, al via un disciplinare per l'inclusione: "Unico esempio in Regione" Alunni disabili, al via un disciplinare per l'inclusione: "Unico esempio in Regione" La presentazione oggi del documento firmato da Asl e Provveditorato
Protocollo d'intesa provincia Bat per favorire l'accessibilità dei diversamente abili Protocollo d'intesa provincia Bat per favorire l'accessibilità dei diversamente abili Si tratta di una collaborazione programmatica sulle tematiche della disabilità
Bat, categorie protette: quale futuro? Bat, categorie protette: quale futuro? Secondo dati recenti, circa 80 aziende presenti sul nostro territorio non assumono gli iscritti a tale categoria
Diversamente abili, nuovi posti di sosta in via Mons. Ruotolo Diversamente abili, nuovi posti di sosta in via Mons. Ruotolo Due stalli riservati, ordinanza del Comune
Giornata internazionale delle persone con disabilità, i numeri della Puglia Giornata internazionale delle persone con disabilità, i numeri della Puglia Ruggeri: “Ecco le direttrici lungo le quali ci muoviamo”
Caos nell'assistenza specialistica per disabili che non è partita in alcune province pugliesi, tra cui la Bat Caos nell'assistenza specialistica per disabili che non è partita in alcune province pugliesi, tra cui la Bat La denuncia arriva dall'ANMIC che lancia un appello ai genitori: "Con le vostre segnalazioni pronti ad una class action"
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.