sparatoria a Canosa di Puglia
sparatoria a Canosa di Puglia
Cronaca

Inseguimento da film sulla provinciale 231, malviventi tentano di speronare l'auto dei Carabinieri

I militari sono riusciti ad arrestare i due banditi, entrambi andriesi, dopo un lungo inseguimento a Canosa di P.

Scene da film questo pomeriggio sulla ex strada provinciale 231 in direzione Canosa.

Intorno alle 15:00 i Carabinieri della Compagnia di Andria, mentre erano impegnati in un servizio di controllo del territorio, a bordo di un'auto civile una Audi scura, hanno intercettato una Alfa Giulietta sospetta, che percorreva la provinciale 231 in territorio di Andria, direzione Canosa di Puglia. I malviventi a bordo del veicolo, accortisi della presenza dei militari hanno aumentato l'andatura tentando addirittura di speronare l'automobile dei Carabinieri.

Dopo circa 40 minuti di inseguimento, proprio dinanzi allo stadio di Canosa di Puglia, i carabinieri sono riusciti a fermare i malviventi. Si tratta di due andriesi, già noti alle Forze dell'ordine mentre un terzo è in fuga anche se identificato. Uno di essi nel tentativo di fuggire è rimasto ferito. È stato in un primo momento condotto presso il pronto soccorso di Canosa e successivamente trasferito presso l'ospedale "Lorenzo Bonomo" di Andria. Sembra che durante l'inseguimento e le concitate fasi della cattura dei banditi, siano stati esplosi dei colpi di pistola.

Immediatamente sul posto sono giunti rinforzi sia dalla Compagnia di Andria che dai colleghi di Canosa di Puglia con poliziotti del locale Commissariato di P.S... Per i rilievi sono giunti i Carabinieri del RIS di Bari.
  • Carabinieri
Altri contenuti a tema
Mappa dei clan del nord barese: la mala andriese tra traffici di droga e rapine Mappa dei clan del nord barese: la mala andriese tra traffici di droga e rapine Nella relazione semestrale della Dia anche una nuova alleanza tra i diversi gruppi criminali pugliesi
Fermato su via Andria, a Trani con un carico di merce contraffatta Fermato su via Andria, a Trani con un carico di merce contraffatta 57enne tunisino denunciato dai Carabinieri. Trasportava in un furgone abbigliamento con marchi falsificati
Ad Andria base per il riciclaggio di auto rubate nel nord barese, due arresti Ad Andria base per il riciclaggio di auto rubate nel nord barese, due arresti Scoperti mentre erano indaffarati a “cannibalizzare” un suv. VIDEO
Eurispes: aumenta la fiducia dei cittadini verso le Forze Armate Eurispes: aumenta la fiducia dei cittadini verso le Forze Armate Avendo come elemento centrale, sempre, la migliore risorsa: donne e uomini in uniforme al servizio del Paese
Sventato furto di chianche in contrada Zagaria Sventato furto di chianche in contrada Zagaria Intervento delle Guardie campestri di Andria
Il Sten. Pietro Zona guiderà la sezione operativa della Compagnia Carabinieri di Andria Il Sten. Pietro Zona guiderà la sezione operativa della Compagnia Carabinieri di Andria Militare di provata esperienza, si è distinto per aver ricoperto brillantemente l'incarico di Comandante di Stazione a Corato
Aggressione ad autista di pullman: un nigeriano finisce in manette Aggressione ad autista di pullman: un nigeriano finisce in manette Nella rete dei carabinieri finiscono anche tre pregiudicati andriesi
Due sorvegliati speciali incappano nei controlli dei Carabinieri: entrambi arrestati Due sorvegliati speciali incappano nei controlli dei Carabinieri: entrambi arrestati Uno è stato nuovamente posto ai domiciliari mentre l'altro in carcere per i reati di oltraggio e resistenza a p.u.
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.