Comando Polizia Municipale
Comando Polizia Municipale
Attualità

Incendia rifiuti, l’uomo denunciato dalla Polizia Locale di Andria

Era intento ad appiccare il fuoco ad una montagna di rifiuti, in via Padre Vincenzo Gammariello

Ieri sera, intorno alle ore 20 è stato fermato dalla Polizia Locale di Andria, l'uomo che ha tentato di dar fuoco ad un cumulo di immondizia in un piazzale privato, in via Padre Vincenzo Gammariello, alla periferia della città, nei pressi di via Barletta.

L'uomo stamani, dopo aver ammesso le proprie responsabilità per quel gesto inconsulto, presso il Comando di Polizia Locale dove si è recato, è stato denunciato per violazione dell'art. 256 bis del codice penale, per combustione illecita di rifiuti. L'articolo prevede una reclusione da due a cinque anni per chiunque appicca il fuoco a rifiuti abbandonati. Invece, nella fattispecie in cui sia appiccato il fuoco a rifiuti pericolosi, la reclusione parte da tre a sei anni.

Spiega in un post l'Assessore alla Polizia Locale della città di Andria, l'avv. Pierpaolo Matera: "ieri sera un nostro pseudo concittadino, in zona abitata è stato colto in flagranza mentre bruciava rifiuti! Sono comportamenti inqualificabili che provocano tanta rabbia. Il soggetto è stato denunciato alla competente Procura della Repubblica e chiederò che il Comune si costituisca parte civile, nell' instaurando procedimento penale, per i danni alla salute pubblica che conseguono da tali atti. Complimenti al Comandante e agli altri operatori della squadra di tutela ambientale e di viabilità della nostra Polizia Locale".
  • Rifiuti
  • incendio andria
Altri contenuti a tema
Incendio di una autovettura in viale Venezia Giulia: paura tra i residenti Incendio di una autovettura in viale Venezia Giulia: paura tra i residenti Sul posto sono giunti tempestivamente i Vigili del fuoco da Barletta che hanno domato le fiamme. Il video
Settimana Europea per la riduzione dei rifiuti: conferenza stampa all'Officina S.Domenico Settimana Europea per la riduzione dei rifiuti: conferenza stampa all'Officina S.Domenico In programma quattro appuntamenti, a partire da lunedi 19 Novembre
Rischiano gli stipendi i dipendenti della Sangalli a causa del pre dissesto comunale Rischiano gli stipendi i dipendenti della Sangalli a causa del pre dissesto comunale Chiesto un incontro con Comune di Andria, ARO e la Sangalli da parte dell'USB Igiene Ambientale
3 borse di studio da 2500 euro su prodotti tipici, beni culturali e lotta all'inquinamento delle campagne 3 borse di studio da 2500 euro su prodotti tipici, beni culturali e lotta all'inquinamento delle campagne Destinatari dell’avviso, ricercatori, laureati, gruppi di lavoro universitari e istituti scolastici
Inciviltà verso la natura, abbandonati rottami nei pressi di  contrada Abbondanza Inciviltà verso la natura, abbandonati rottami nei pressi di contrada Abbondanza Ennesimo intervento dei volontari federiciani
Il 1° Novembre raccolta rifiuti solo per attività commerciali Il 1° Novembre raccolta rifiuti solo per attività commerciali Si chiede alla cittadinanza massima collaborazione
Chi ha scambiato il centro città per una discarica? Chi ha scambiato il centro città per una discarica? Zozzoni lasciano rifiuti in via Don Luigi Sturzo
Un mln e 600 mila euro messi a disposizione dei Comuni per il recupero di rifiuti abbandonati Un mln e 600 mila euro messi a disposizione dei Comuni per il recupero di rifiuti abbandonati Lo ha deciso ieri la giunta regionale
© 2001-2018 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.