Giovanna Bruno
Giovanna Bruno
Attualità

Giornata della Memoria, Sindaco Bruno: «Ricordare per non sbagliare più, e costruire una società più giusta»

Il messaggio del Primo Cittadino: «Mi auguro che la Memoria divenga una costante nella nostra ricerca di progresso umano»

«Carissimi,
il tempo è una dimensione umana costruita dai ricordi, che servono a dare spessore al tunnel attraversato dalle nostre esistenze. In alcuni momenti della nostra storia, questi passi sono stati animati del fervore del progresso, quello dello sviluppo, delle prospettive di crescita. Non di rado, la costruzione del tunnel della Storia è stata insozzata da macchie indelebili, che hanno avuto, tuttavia, il compito di fungere da segnaletica alle generazioni del dopo. Le macchia della discriminazione, dell'odio razziale, della banalità del Male sono fari che, pur di una luce cupa e drammatica, danno luce al cammino dell'umanità.

Guardando indietro alla civiltà da cui proveniamo, oggi, sarebbe giudicato un atteggiamento di retroguardia, difficile da pensarsi. Eppure, serve a capire che è successo davvero. Mentre al termine del Medioevo si lanciavano in terra i semi della valorizzazione dell'essere umano, alla luce delle grandi scoperte geografiche e scientifiche, a distanza di alcuni secoli, quando ci si credeva al riparo dalla barbarie, l'odio e la matta bestialità divampavano anche tra gli Italiani. Superfluo rimarcare che non ci sarà mai abbastanza letteratura o cinematografia per raccontare ciò che non doveva mai accadere (ed è successo). E che ciò che è accaduto una volta può sempre ripetersi.

Raccontare, perciò, diventa un esorcismo collettivo. I bambini devono sapere. Tutti devono ricordare quello che accadde allora, dentro anni che stracciarono l'innocenza di intere generazioni, e che ancora oggi continua sotto altre forme. In altri termini, la Memoria deve essere il vaccino per non sbagliare più, formare gli anticorpi contro l'atrocità del delirio di onnipotenza di chi odia. Si parte dai nostri figli, i boccioli di una società che ci immaginiamo più giusta, in cui scompaia ogni forma di delirio narcisistico, come quello a cui ci ha spesso abituato l'universo dei new-media, a vantaggio di un vero neo Umanesimo gentile.

Sognare non costa nulla, anzi. In questi giorni, ho anche sognato che al Quirinale potesse salire una donna, e che donna. Una nonna con il capo imbiancato dalla Storia, con il numero 75190 marchiato sul braccio. Mi sarebbe piaciuto ascoltare i suoi racconti, da primo cittadino d'Italia. Sapere come passava i suoi giorni la piccola Liliana, "come un ermellino nel fango" di Auschwitz, illudermi che tutto non sia potuto accadere. Invece è accaduto. E allora la Memoria ci soccorre, ci aiuta e la luce si fa meno cupa.
Mi auguro che questa giornata non passi presto. E che la Memoria divenga una costante nella nostra ricerca di progresso umano. È quello che vorrei accadesse, adesso. E me ne sforzerò per prima.

Buona Giornata della Memoria a tutti».
  • giovanna bruno
  • giornata della memoria
Altri contenuti a tema
Gucci ad Andria, Giovanna Bruno: "Grazie alla maison ma adesso tocca a noi" Gucci ad Andria, Giovanna Bruno: "Grazie alla maison ma adesso tocca a noi" La sindaca di Andria il giorno dopo la sfilata al Castel del Monte e lo shooting fotografico nel centro storico
“Le nuove frontiere tecnologiche in oculistica”: a Palazzo di Città la presentazione in conferenza “Le nuove frontiere tecnologiche in oculistica”: a Palazzo di Città la presentazione in conferenza Presenze istituzionali e cittadine hanno gremito venerdì 13 maggio la sala consiliare della città di Andria
9 maggio 1978: 44 anni fa il ritrovamento del corpo di Aldo Moro 9 maggio 1978: 44 anni fa il ritrovamento del corpo di Aldo Moro "Progetto Moro Vive": al via le istanze per le scuole per l’a.s. 2022-2023. Scadenza il 10 giugno
Comuni in riequilibrio: dal Ministero dell'Interno 4,8 milioni di euro Comuni in riequilibrio: dal Ministero dell'Interno 4,8 milioni di euro La somma corrisposta al Comune di Andria è a valere sul disavanzo 2020 di 78 milioni di euro
Domani il Principe Alberto di Monaco in visita privata a Castel del Monte: a riceverlo la Sindaca Bruno Domani il Principe Alberto di Monaco in visita privata a Castel del Monte: a riceverlo la Sindaca Bruno La Prima cittadina: "E'un orgoglio che ogni giorno di più il Castel del Monte sia oggetto di speciale attenzione da più parti, soprattutto a livello internazionale"
Interramento ferroviario, Sindaco Bruno: "Conto alla rovescia dei 574 giorni che porteranno all'ultimazione dei lavori" Interramento ferroviario, Sindaco Bruno: "Conto alla rovescia dei 574 giorni che porteranno all'ultimazione dei lavori" Piscina comunale verso una nuova gara mentre rimane l'accesso a Montegrosso sulla sp 2, strada che a breve sarà collaudata. Ad Andria la sede dell'Ispettorato del Lavoro
PNRR: il Comune avvia la fase di confronto ed apre alla partecipazione PNRR: il Comune avvia la fase di confronto ed apre alla partecipazione Il Sindaco Bruno "conto su una fattiva e spontanea partecipazione"
Ad Andria un Parco della Memoria per le vittime del covid Ad Andria un Parco della Memoria per le vittime del covid La sindaca Bruno: «Per simboleggiare l'abbraccio con quegli alberi che si vuol dare a tutti i parenti delle vittime»
© 2001-2022 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.