Leonardo Di Gioia
Leonardo Di Gioia
Enti locali

Gelate 2018, richiesta accesso al Fondo di Solidarietà nazionale per 35 Comuni pugliesi

Le condizioni per poter ottenere gli aiuti economici per la ripresa delle attività produttive

Via libera dalla Giunta regionale alla richiesta di accesso al Fondo di solidarietà nazionale per le gelate di febbraio e marzo 2018 che hanno colpito le aziende pugliesi.

"La proposta urgente indirizzata al MIPAAFT – fa sapere l'assessore alle Risorse agroalimentari della Regione Puglia, Leonardo di Gioia –, riguarda 35 comuni delle province di Taranto, Brindisi, Bari, BAT e Foggia. La richiesta interessa le imprese di questi territori che hanno subito una perdita lorda vendibile accertata superiore al 30% e che non hanno stipulato polizze assicurative. Grazie alla deroga contenuta nel decreto Emergenze Agricole, convertito con legge n. 44 del 21 maggio 2019, le aziende colpite potranno beneficiare degli interventi previsti dal decreto legislativo 102 del 2004 per consentire la ripresa delle attività produttive. La legge sulle Emergenze agricole è oggi uno strumento fondamentale per la nostra regione e per tutte quelle imprese agricole colpite dalle Gelate 2018 e dalla Xylella, le quali potranno attingere alla dotazione del Fondo di Solidarietà che oggi è stata, altresì, incrementata per poter allargare la platea dei beneficiari. E questo è un primo importante risultato raggiunto grazie all'impegno di tutti".
  • regione puglia
  • ass. di gioia
Altri contenuti a tema
Concorso unico regionale per l'assunzione di mille infermieri, ma prima mobilità interregionale Concorso unico regionale per l'assunzione di mille infermieri, ma prima mobilità interregionale Si terrà entro il 31 dicembre p.v. e sarà affidato alla Asl di Bari
Liste d'attesa, Amati (Pd): "Ho diffidato i direttori generali alla pubblicazione dei dati di monitoraggio maggio-giugno" Liste d'attesa, Amati (Pd): "Ho diffidato i direttori generali alla pubblicazione dei dati di monitoraggio maggio-giugno" "L'opacità è complice del disagio", sottolinea il consigliere regionale
Assunzioni sanità, Marmo e Gatta: "Passerella Emiliano indecorosa, non ha meriti!" Assunzioni sanità, Marmo e Gatta: "Passerella Emiliano indecorosa, non ha meriti!" "Non ci stiamo ad assistere a queste trovate demagogiche ed eticamente censurabili"
Sanità: Verifica a Roma per gli adempimenti LEA per la Puglia. Emiliano soddisfatto lavoro svolto Sanità: Verifica a Roma per gli adempimenti LEA per la Puglia. Emiliano soddisfatto lavoro svolto Il tavolo di verifica ha registrato i miglioramenti complessivi del SSR. Confermati i risultati in materia di pagamenti dei fornitori (zero ritardo)
Contrasto allo spreco alimentare e farmaceutico: anche Andria all'iniziativa “Una tavola più grande” Contrasto allo spreco alimentare e farmaceutico: anche Andria all'iniziativa “Una tavola più grande” Il progetto è stato finanziato con 102mila euro dalla Regione Puglia
Rifiuti: la Regione ha stoppato la raccolta differenziata per l'Aro 1 Bat. Ora non si sa dove conferirla Rifiuti: la Regione ha stoppato la raccolta differenziata per l'Aro 1 Bat. Ora non si sa dove conferirla Preoccupazione dei consiglieri regionali di Fratelli d’Italia e Direzione Italia Congedo, Zullo, Ventola, Manca e Perrini 
Piano di riordino sanità, Marmo e Gatta (FI): "Emiliano ormai latitante cronico" Piano di riordino sanità, Marmo e Gatta (FI): "Emiliano ormai latitante cronico" Concessa la possibilità di approfondire l'ultima versione
Piano di riordino rete ospedaliera, M5S: "Ancora una volta il libro delle buone intenzioni" Piano di riordino rete ospedaliera, M5S: "Ancora una volta il libro delle buone intenzioni" Critiche all'indirizzo di Emiliano: "ma nella realtà assistenza territoriale ancora a zero"
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.