Furgone prende fuoco in via Addis Abeba
Furgone prende fuoco in via Addis Abeba
Attualità

Furgone prende fuoco in via Addis Abeba: seri danni al prospetto di un edificio

Forse alla base dell'incendio un corto circuito. Tempestivo intervento della Polizia locale, di Stato e dei Vigili del Fuoco

Per fortuna solo danni ad un furgone, andato completamente distrutto, alla facciata di un immobile e ad una parte del marciapiede. Minuti di terrore, questa mattina, intorno alle ore 12,30 ad Andria, al popoloso quartiere Carmine. In via Addis Abeba un furgone si è incendiato per cause imprecisate -ma si propende per un corto circuito- provocando fiamme che hanno avvolto il mezzo e quindi una colonna di fumo nero si è levata all'orizzonte, provocando non solo paura ma anche curiosità da parte di numerosi cittadini che hanno affollato la zona.

Immediatamente sul posto, allertati da alcune telefonate, sono giunti gli agenti della squadra Viabilità della Polizia Locale, i Vigili del Fuoco ed una volante della Polizia di Stato.

Lungo e complicato l'intervento di spegnimento a causa della stratta via in cui si trovava il mezzo, ma alla fine si è riusciti a domare le fiamme. Sul posto sono anche giunti i tecnici dell'Enel e della Telecom che hanno provveduto a verificare l'efficienza dei vari impianti presenti, rimasti lievemente danneggiati dalle fiamme. Anche una parte del marciapiede è rimasto danneggiato dal fuoco sprigionato da furgone. E' toccato al personale dell'AndriaMultiservice provvedere alla pulizia della zona.

Solo intorno alle ore 14,30 sono termine le operazioni di bonifica della zona ed il cessato allarme.
Furgone prende fuoco in via Addis AbebaFurgone prende fuoco in via Addis AbebaFurgone prende fuoco in via Addis AbebaFurgone prende fuoco in via Addis AbebaFurgone prende fuoco in via Addis AbebaFurgone prende fuoco in via Addis AbebaFurgone prende fuoco in via Addis AbebaFurgone prende fuoco in via Addis Abeba
  • polizia
  • polizia municipale andria
  • incendio andria
  • multiservice
  • incendio autovettura
  • Polizia di Stato Andria
  • polizia locale
Altri contenuti a tema
Scade il 27 luglio il termine per presentare la domanda come amministratore della Soc. AndriaMultiservice Scade il 27 luglio il termine per presentare la domanda come amministratore della Soc. AndriaMultiservice Gli avvisi pubblici per il rinnovo degli organi societari sono affissi dal 12 luglio u.s. sull'albo pretorio del Comune di Andria
Incidente stradale a contrada Lama Genzana: perde il controllo dell'auto e finisce fuori strada Incidente stradale a contrada Lama Genzana: perde il controllo dell'auto e finisce fuori strada E' accaduto questa mattina intorno alle ore 11:30. Sul posto Polizia Locale e 118
Concerto della Banda musicale della Polizia di Stato Concerto della Banda musicale della Polizia di Stato In programma questa sera a Castel del Monte, presso la chiesa S.Luigi alle ore 20.30
1 Vendono bevande in contenitori di vetro dopo le ore 21, scattano multe da € 250,00 Vendono bevande in contenitori di vetro dopo le ore 21, scattano multe da € 250,00 La squadra annona della Polizia Locale, ha effettuato controlli nel centro storico ai distributori automatici di bevande
La Banda Musicale della Polizia di Stato in concerto domenica 21 luglio La Banda Musicale della Polizia di Stato in concerto domenica 21 luglio In programma a Castel del Monte, presso la chiesa S.Luigi alle ore 20.30
Un anno senza Natalia...un angelo volato via a soli 42 anni Un anno senza Natalia...un angelo volato via a soli 42 anni La famiglia, gli amici ed i colleghi ricordano la giovane agente della Polizia Locale
Costituito ultimo componente del clan che gestiva lo spaccio di cocaina nella villa comunale Costituito ultimo componente del clan che gestiva lo spaccio di cocaina nella villa comunale L'uomo era sfuggito al blitz della Polizia di Stato di giovedì 11 luglio scorso
La Polizia di Stato presenta i nuovi distintivi di qualifica La Polizia di Stato presenta i nuovi distintivi di qualifica Cerimonia ufficiale svoltasi lo scorso 11 luglio a Roma
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.