elezioni
elezioni
Vita di città

Elezioni europee: voto domiciliare per elettori affetti da infermità

Alla domanda si deve allegare copia della tessera elettorale e idonea certificazione sanitaria

Ai sensi delle disposizioni dell'art.1 del decreto-legge 3/01/2006, n.1, convertito, con modificazioni, dalla L.27/01/2006, n.22, come modificato dalla legge 7/05/2009, n.46, possono essere ammessi al voto domiciliare, gli elettori affetti da gravi infermità, tali da impedire l'allontanamento dall'abitazione in cui dimorano, che si trovano in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali, ovvero gli elettori affetti da gravissime infermità tali che l'allontanamento dall'abitazione in cui dimorano risulti impossibile anche con l'ausilio dei servizi previsti dall'art. 29 della legge 5 febbraio 1992, n.104, sono ammessi nella predetta dimora.

L'elettore interessato deve far pervenire al Sindaco del Comune di Andria in un periodo compreso fra il 40° e il 20° giorno antecedente la data di votazione, ossia sino a lunedì 6 maggio 2019, una dichiarazione, in carta libera, attestante la propria volontà di esprimere il voto presso l'abitazione in cui dimora, corredata della prescritta autorizzazione sanitaria, indicando: i dati di identità e di residenza (cognome e nome, luogo e data di nascita, indirizzo di residenza e, possibilmente un recapito telefonico); nel caso in cui l'elettore dimora in una sede diversa dalla propria abitazione di residenza, indicare l'indirizzo dove l'elettore effettivamente dimora e dove sarà ammesso al voto.

Alla domanda si deve allegare:
- copia della tessera elettorale;
- Idonea certificazione sanitaria.

Certificato medico da allegare alla domanda: la certificazione da allegare alla domanda deve essere rilasciata da un funzionario medico designato dai competenti organi dell'Azienda Sanitaria Locale in data non anteriore al quarantesimo giorno antecedente la data della votazione (16 aprile 2019) e deve contenere, oltre che i dati identificativi dell'elettore affetto dalla grave infermità, anche la formulazione, espressa nel certificato, che si tratta di un soggetto in possesso di entrambi i requisiti della "dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali" e della "impossibilità di allontanamento dall'abitazione".

La certificazione medica deve essere rilasciata da funzionari medici i quali "non possono essere né candidati né parenti fino al quarto grado dei candidati".
  • elezioni europee 2019
Altri contenuti a tema
Ad Andria incontro post voto europeo con il parlamentare neo eletto Mario Furore Ad Andria incontro post voto europeo con il parlamentare neo eletto Mario Furore Appuntamento lunedì 17 giugno, alle ore 20 in via Cavallotti, n. 46
Nicola Giorgino rimbrotta i suoi detrattori: "Taluni di Forza Italia ad Andria, farebbero bene a concentrarsi sull'ultima disfatta elettorale" Nicola Giorgino rimbrotta i suoi detrattori: "Taluni di Forza Italia ad Andria, farebbero bene a concentrarsi sull'ultima disfatta elettorale" E l'ex primo cittadino aggiunge: "Nessun cambiamento di opinione e azione politica verso chi ha tradito il mandato popolare ed il patto con la città"
Post voto europeo: Marmo (FI), richiama tutti a lavorare per la massima inclusione nel partito Post voto europeo: Marmo (FI), richiama tutti a lavorare per la massima inclusione nel partito Il capogruppo regionale, sarà presente agli stati generali di Forza Italia previsto per sabato 1° giugno
Post elezioni europee: si riuniscono gli stati generali di Forza Italia Post elezioni europee: si riuniscono gli stati generali di Forza Italia Sabato 1° giugno a Bari convocazione del commissario di Forza Italia Puglia, on. Mauro D’Attis, e del suo vice, sen. Dario Damiani. 
Avrà inizio da domani, mercoledì 29 maggio, il pagamento dei compensi dei componenti dei seggi elettorali Avrà inizio da domani, mercoledì 29 maggio, il pagamento dei compensi dei componenti dei seggi elettorali In ordine alfabetico, i pagamenti saranno effettuati in 3 differenti giorni e in diverse filiali di Banca Intesa Sanpaolo
Post elezioni europee: "La Bat si conferma la provincia più forzista della Puglia" Post elezioni europee: "La Bat si conferma la provincia più forzista della Puglia" Nota dei Commissari provinciale e cittadino, Luigi De Mucci e Nicola Fuzio: "Nonostante i riverberi negativi dell'Amministrazione Giorgino"
Parlamento europeo, ecco gli eletti al Sud Parlamento europeo, ecco gli eletti al Sud Nessuno a Bruxelles in rappresentanza della Bat
Europee 2019, l'on. Andrea Cozzolino eletto parlamentare europeo per il PD Europee 2019, l'on. Andrea Cozzolino eletto parlamentare europeo per il PD Conseguito un ottimo risultato soprattutto nella provincia Bat
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.