seggio elettorale
seggio elettorale
Vita di città

Elezioni europee 2019: disposizioni per gli istituti scolastici sedi di seggio

Diramate dal Commissario Prefettizio

Sono state diramate una serie di disposizioni da parte del Commissario Prefettizio, attraverso apposita ordinanza commissariale, per permettere il regolare svolgimento delle operazioni elettorali per il giorno 26 maggio 2019, all'interno degli edifici scolastici cittadini. Viene così disposto: nelle scuole medie, elementari e materne sedi di sezioni elettorali, di cui all'allegato elenco, a decorrere dalle ore 14.00 di venerdì 24 maggio 2019 e sino alle ore 22.00 di lunedì 27 maggio 2019, ogni attività didattica dovrà essere sospesa; nelle stesse scuole medie, elementari e materne sedi di sezioni elettorali, a decorrere dalle ore 14.00 di venerdì 24 maggio 2019 e sino alle ore 22.00 di lunedì 27 maggio 2019, negli edifici destinati a sedi di seggio elettorale dovrà essere sospesa ogni attività scolastica (didattica e non didattica); in tutti gli istituti scolastici interessati, gli edifici in cui saranno ubicati i seggi elettorali per le consultazioni elettorali del 26 maggio 2019, dovranno essere messi a disposizione del personale comunale per le operazioni di allestimento, a decorrere dalle ore 14.00 di venerdì 24 maggio 2019; dal giorno 20/05/2019 i dirigenti dovranno assicurare l'accesso, nei rispettivi plessi scolastici, del personale comunale e del personale delle ditte affidatarie dei lavori, per l'eventuale allocazione delle suppellettili elettorali,da utilizzare per l'allestimento dei seggi, che avverrà a far data dal successivo venerdì 24 maggio 2019; l'Ufficio di Segreteria, il relativo impianto telefonico, nonché un armadietto munito di chiave dovranno essere messi a disposizione del personale comunale per le incombenze connesse allo svolgimento delle consultazioni elettorali; i Dirigenti degli istituti scolastici dovranno mettere a disposizione del personale comunale all'uopo delegato, dal giorno 24 maggio 2019, le chiavi di accesso all'edificio scolastico (cancello, portone d'ingresso, aule adibite a sede di seggio elettorale e Segreteria) nonché le chiavi di accesso ai quadri elettrici, eventuale impianto d'allarme, centrale termica, idrica ecc. al fine di consentire il deposito delle suppellettili, l'allestimento dei seggi e il relativo smontaggio, e la disinfezione degli ambienti; i Dirigenti degli istituti scolastici entro venerdì 24 maggio 2019 dovranno comunicare al Dirigente dei Servizi Elettorali (affarigenerali@cert.comune.andria.bt.it) i recapiti telefonici dei referenti delle scuole da contattare in caso di problematiche (impianti elettrici, riscaldamento, idrici e di allarme), connesse agli edifici scolastici; ai Dirigenti degli Istituti scolastici, costituiti da più fabbricati forniti di accesso indipendente, è demandata, nell'ambito della propria autonoma valutazione, ogni determinazione in merito all'espletamento dell'attività scolastica nei soli plessi non utilizzati per le consultazioni elettorali in oggetto; resta ferma in tal caso,l'inutilizzabilità da parte di tutto il personale scolastico dell'impianto telefonico e degli Uffici di Segreteria attigui ai locali sede di sezione elettorale;- I locali oggetto del presente provvedimento torneranno nella disponibilità delle Autorità Scolastiche inderogabilmente entro le ore 7.00 di martedì 28 Maggio 2019.
  • elezioni europee 2019
Altri contenuti a tema
Ad Andria incontro post voto europeo con il parlamentare neo eletto Mario Furore Ad Andria incontro post voto europeo con il parlamentare neo eletto Mario Furore Appuntamento lunedì 17 giugno, alle ore 20 in via Cavallotti, n. 46
Nicola Giorgino rimbrotta i suoi detrattori: "Taluni di Forza Italia ad Andria, farebbero bene a concentrarsi sull'ultima disfatta elettorale" Nicola Giorgino rimbrotta i suoi detrattori: "Taluni di Forza Italia ad Andria, farebbero bene a concentrarsi sull'ultima disfatta elettorale" E l'ex primo cittadino aggiunge: "Nessun cambiamento di opinione e azione politica verso chi ha tradito il mandato popolare ed il patto con la città"
Post voto europeo: Marmo (FI), richiama tutti a lavorare per la massima inclusione nel partito Post voto europeo: Marmo (FI), richiama tutti a lavorare per la massima inclusione nel partito Il capogruppo regionale, sarà presente agli stati generali di Forza Italia previsto per sabato 1° giugno
Post elezioni europee: si riuniscono gli stati generali di Forza Italia Post elezioni europee: si riuniscono gli stati generali di Forza Italia Sabato 1° giugno a Bari convocazione del commissario di Forza Italia Puglia, on. Mauro D’Attis, e del suo vice, sen. Dario Damiani. 
Avrà inizio da domani, mercoledì 29 maggio, il pagamento dei compensi dei componenti dei seggi elettorali Avrà inizio da domani, mercoledì 29 maggio, il pagamento dei compensi dei componenti dei seggi elettorali In ordine alfabetico, i pagamenti saranno effettuati in 3 differenti giorni e in diverse filiali di Banca Intesa Sanpaolo
Post elezioni europee: "La Bat si conferma la provincia più forzista della Puglia" Post elezioni europee: "La Bat si conferma la provincia più forzista della Puglia" Nota dei Commissari provinciale e cittadino, Luigi De Mucci e Nicola Fuzio: "Nonostante i riverberi negativi dell'Amministrazione Giorgino"
Parlamento europeo, ecco gli eletti al Sud Parlamento europeo, ecco gli eletti al Sud Nessuno a Bruxelles in rappresentanza della Bat
Europee 2019, l'on. Andrea Cozzolino eletto parlamentare europeo per il PD Europee 2019, l'on. Andrea Cozzolino eletto parlamentare europeo per il PD Conseguito un ottimo risultato soprattutto nella provincia Bat
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.