Carabinieri forestali
Carabinieri forestali
Cronaca

Con il ferragosto, cresce l'attenzione dei Carabinieri forestali nel parco dell'alta Murgia

Numerosi i servizi predisposti dai militari, coordinati dal Maggiore Giuliano Palomba

Il Reparto Carabinieri Forestali a presidio del Parco Nazionale dell'Alta Murgia ha predisposto appositi servizi in occasione della settimana di ferragosto volti alla tutela dell'area protetta e alla sua corretta fruizione da parte dei cittadini.
Come è noto tale settimana, in particolar modo il 15 agosto, è dedicata alle uscite fuori porta e le aree del Parco Nazionale dell'Alta Murgia sono sempre più meta di scampagnate, passeggiate ed escursioni al fresco dei boschi o nei numerosi agriturismi che attraggono un consistente numero di visitatori.

Per questo i militari, con numerose pattuglie operative, saranno impegnati per l'intera settimana, in specifici servizi di monitoraggio ambientale focalizzando le aree a maggior vocazione turistica quali il sito Unesco di Castel del Monte in agro di Andria, la Foresta Demaniale Mercadante in agro di Altamura e Cassano, e i comprensori Boschivi di Quasano e Ruvo di Puglia.
Un servizio non solo di tutela e salvaguardia dell'area protetta ma anche di prossimità al cittadino in grado di dare ogni utile informazione per porre in essere comportamenti in sintonia con il bene ambientale fruito.

"Prima raccomandazione" ricorda il Comandante del Reparto, il Maggiore Giuliano Palomba, "il divieto assoluto di accendere fuochi" di qualsiasi natura compresi fornelli e braci onde evitare, nel periodo di "grave pericolosità per gli incendi boschivi" danni di grandi proporzione all'intero patrimonio ambientale del parco. Su questo l'opera dei forestali sarà intransigente e pronta ad elevare sanzioni anche di carattere penale. Occorre altresì ricordare il divieto di abbandonare rifiuti, di addentrarsi con mezzi fuori da percorsi segnati evitando fuori pista e di distruggere la vegetazione spontanea. Attenzione anche rivolte alla fauna selvatica che non va assolutamente disturbata essendo risorsa prioritaria del Parco."
Ogni eventuale emergenza o necessità potrà essere segnalata direttamente al numero 1515 della centrale operativa di Bari con la quale le pattuglie del Parco opereranno in perfetta sinergia.
  • parco alta murgia
  • Castel del Monte
  • Parco nazionale alta murgia
  • Carabinieri Forestali
Altri contenuti a tema
Cinghiali sulla Murgia: il Prefetto Sensi incontra il vice presidente del Parco Troia Cinghiali sulla Murgia: il Prefetto Sensi incontra il vice presidente del Parco Troia L'Ente Parco ha inteso trovare strategie comuni per tutelare automobilisti ed agricoltori
A Castel del Monte impazza il parcheggio selvaggio: auto in sosta fino ai piedi del maniero A Castel del Monte impazza il parcheggio selvaggio: auto in sosta fino ai piedi del maniero Transenne e cartelli ma il divieto di accesso viene ignorato
Manufatti edilizi abusivi scoperti nel Parco Nazionale dell’Alta Murgia Manufatti edilizi abusivi scoperti nel Parco Nazionale dell’Alta Murgia Sequestrato un complesso edilizio di circa 100 mq e deferito alla Magistratura l’esecutore delle opere
Castel del Monte e la luna piena Castel del Monte e la luna piena Escursione serale tra le bellezze del Parco dell’alta Murgia, in programma sabato 20 Ottobre
Ciclisti investiti nei pressi del maniero federiciano: uno in codice rosso al "Bonomo" Ciclisti investiti nei pressi del maniero federiciano: uno in codice rosso al "Bonomo" E' accaduto alle ore 9:40. Sul posto la Polizia locale ed il 118
Il Parco promotore di un percorso condiviso e partecipato tra Murgia, UNESCO e Matera Il Parco promotore di un percorso condiviso e partecipato tra Murgia, UNESCO e Matera L’accordo prevede la costituzione di una gestione integrata, condivisa e in rete dei siti UNESCO del territorio
Castel del Monte questa sera su “Marco Polo TV” Castel del Monte questa sera su “Marco Polo TV” La puntata racconterà i siti patrimonio Unesco di Puglia
La Puglia al Salone Mondiale del Turismo Città e Siti Unesco La Puglia al Salone Mondiale del Turismo Città e Siti Unesco 4 Siti Unesco presenti sul territorio- Trulli di Alberobello, Castel del Monte, il Monastero di San Michele e le faggete 
© 2001-2018 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.