A Torre di Nebbia il Generale di C.d.A. Masiello
A Torre di Nebbia il Generale di C.d.A. Masiello
Attualità

A Torre di Nebbia il Generale di C.d.A. Masiello incontra la Brigata Meccanizzata “Pinerolo”

Esercitazione nel poligono occasionale che si estende sui comuni murgiani, tra cui Andria

Il Capo di Stato Maggiore dell'Esercito, Generale di Corpo d'Armata Carmine Masiello, ha incontrato nella giornata di ieri, mercoledì 15 maggio, sul campo gli uomini e le donne della Scuola di Cavalleria e della Brigata Meccanizzata "Pinerolo", durante le attività di preparazione per i prossimi impieghi operativi sul territorio nazionale e all'estero.

La visita è iniziata a Bari presso la caserma "Italia", sede del Comando della Brigata Meccanizzata "Pinerolo", dove il Comandante, Generale di Brigata Paolo Sandri, ha illustrato le capacità e i futuri impegni operativi e addestrativi. Successivamente, presso il poligono occasionale di Torre di Nebbia, che si estende sui comuni murgiani a nord di Bari, tra cui Andria, l'Autorità di Vertice dell'Esercito ha assistito ad un'esercitazione di livello complesso minore pluriarma su base 7° Reggimento Bersaglieri integrato con assetti del Reggimento "Cavalleggeri Lodi" (15°), del 21° Reggimento Artiglieria Terreste "Trieste", dell'11° Reggimento Genio Guastatori, del Reggimento Logistico Pinerolo, del 41° Reggimento IMINT "Cordenons" e del 33° Reggimento EW.

Il Capo di Stato Maggiore dell'Esercito, rivolgendosi al personale in esercitazione, ha sottolineato: "Le unità operative sono il vero focus. L' addestramento è presupposto di sicurezza e garanzia di prontezza, in nome e per l'affermazione dei valori di pace e libertà. Il primo dovere di un soldato - per se stesso e per chi è al suo fianco - è addestrarsi all'utilizzo delle più moderne tecnologie, con flessibilità, realismo e iniziativa. Bisogna saper comprendere i problemi tattici per decidere bene e rapidamente. Bisogna sbagliare per imparare. La sofferenza fa la differenza quando la nostra missione ci mette alla prova".​​​​
​​​​
La Brigata "Pinerolo", prima unità dell'Esercito digitalizzata, "è precursore di un irrinunciabile cambiamento - ha continuato il Generale di C.A. Masiello -. Farò di tutto per accelerare tale percorso". La visita è proseguita a Lecce, presso la caserma "Zappalà", sede del Comando della Scuola di Cavalleria.
A Torre di Nebbia il Generale di C.d.A. MasielloA Torre di Nebbia il Generale di C.d.A. Masiello
  • parco alta murgia
  • torre di nebbia
  • Murgia
  • Esercito italiano
Altri contenuti a tema
Presentata in conferenza stampa “Biodiversa - L’Italia dei Parchi si racconta” Presentata in conferenza stampa “Biodiversa - L’Italia dei Parchi si racconta” La natura italiana in mostra a Gravina in Puglia per celebrare i 20 anni del Parco Nazionale dell’Alta Murgia
Anche la Brigata Pinerolo impegnata durante il G7 per il controllo del territorio Anche la Brigata Pinerolo impegnata durante il G7 per il controllo del territorio Messo a disposizione delle forze di polizia e dell'ordine pubblico il suo dispositivo militare, a fini di prevenzione di qualunque di emergenza
Giornata Europea dei Parchi: anche l'Alta Murgia si racconta Giornata Europea dei Parchi: anche l'Alta Murgia si racconta Presentata la prima edizione della rassegna “Biodiversa. L’Italia dei Parchi si racconta”
Tutto pronto per la Campagna Antincendio Boschivo 2024 del Parco dell'alta Murgia Tutto pronto per la Campagna Antincendio Boschivo 2024 del Parco dell'alta Murgia Partecipazione della Protezione Civile Regione Puglia, ARIF, Reparto Carabinieri Parco, Vigili del Fuoco e Esercito Italiano
Da Castel del Monte, a cavallo per i parchi di Puglia, Lucania e Calabria Da Castel del Monte, a cavallo per i parchi di Puglia, Lucania e Calabria Domenica al via l'iniziativa del Parco Nazionale dell'Alta Murgia che darà l'inizio al "Viaggio dei 3 Parchi"
Truffa dei pascoli tra le province Bat e Bari: Carabinieri forestali sequestrano 400mila euro Truffa dei pascoli tra le province Bat e Bari: Carabinieri forestali sequestrano 400mila euro Le indagini sono state svolte dal Reparto Specializzato dell'Arma alla sorveglianza dei territori ricadenti nel Parco Nazionale dell'Alta Murgia
Motocross nel Parco dell'Alta Murgia: multe elevate a motociclisti indisciplinati Motocross nel Parco dell'Alta Murgia: multe elevate a motociclisti indisciplinati Intervento dei Carabinieri Forestali. I centauri circolavano con le loro moto da cross prive di targhe
Rinnovato il  Consiglio Direttivo dell'Anget: riconfermato Presidente l'andriese Leonetti Rinnovato il Consiglio Direttivo dell'Anget: riconfermato Presidente l'andriese Leonetti L'elezione del nuovo Consiglio ha consentito la presentazione di una lista unica
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.