Hey Sud
Hey Sud
Speciale

“Formazione e lavoro, binomio indissolubile”: lunedì a Barletta torna Hey Sud

Imprenditori e istituzioni a confronto su occupazione e ruolo delle università

Un tempo si andava a scuola per cercare lavoro, ora sono le aziende che vanno nelle scuole per cercare i lavoratori di domani. Ci sono molte università in cui gli studenti trovano occupazione ancor prima di laurearsi o comunque in altissima percentuale entro il primo anno dalla laurea. Le aziende vanno a caccia di talenti e pur di assicurarseli sono disposti ad assumerli ancor prima che completino i loro percorsi di studi. Non è però l'unica ragione alla base della cooperazione tra mondo accademico e aziende. Lo scambio di conoscenze tra atenei e aziende e l'attuazione di progetti comuni sono fondamentali per l'attrattività delle università, la competitività delle aziende, l'occupabilità dei laureati e la crescita economica e sociale dei territori.

EY è un esempio della preziosa collaborazione tra università e aziende. Grazie al lavoro svolto con il Politecnico di Bari EY ha assunto ben 700 professionisti in 5 anni al servizio del competence center pugliese. Ma di casi ce ne sono tanti altri. E tante altre opportunità potrebbero aprirsi in futuro.

Occorre però rimuovere alcune criticità, che pure non mancano. Di questo si parlerà nel prossimo appuntamento di Hey Sud, un ciclo di talks ideato da Fabio Mazzocca, Sales Responsible South Area Consulting, e promosso da EY nel sud Italia per approfondire tematiche di grande rilevanza per il territorio.

"Formazione e lavoro, binomio indissolubile" è il titolo del prossimo talk, in programma lunedì, 20 maggio, alle ore 16, nella sede operativa di EY a Barletta, in via Giuseppe De Nittis n. 15.

Interverranno Stefano Bronzini, Rettore Università di Bari, Antonello Garzoni, Rettore Università LUM, Fabio Pollice, Rettore Università del Salento, Antonio De Vito, Direttore Generale Puglia Sviluppo, Mario Aprile, Vice Presidente Giovani Imprenditori Confindustria, e Claudio Meucci, EY Consulting Market Leader.
  • lavoro
Altri contenuti a tema
Oltre 320 persone da assumere nelle imprese della Bat ed altre 1000 su Bari e Foggia Oltre 320 persone da assumere nelle imprese della Bat ed altre 1000 su Bari e Foggia Nuova edizione del report dei Centri per l'impiego della BAT, aggiornata al 13 giugno
Il ricordo delle vittime del lavoro: Andria presente alla cerimonia organizzata a Corato Il ricordo delle vittime del lavoro: Andria presente alla cerimonia organizzata a Corato Deposta anche una corona di fiori dinanzi al Monumento alle Vittime del Lavoro
Centri Impiego Bat: piú di 200 proposte dalle aziende della provincia Centri Impiego Bat: piú di 200 proposte dalle aziende della provincia Dall'intrattenimento, alla ristorazione: in allegato il dettaglio delle occasioni di lavoro
La redazione del Viva Network è alla ricerca di nuovi collaboratori La redazione del Viva Network è alla ricerca di nuovi collaboratori Un’occasione per raccontare il territorio con curiosità e passione
1° Maggio: 16 operatori ecologici assunti ad Andria a tempo indeterminato 1° Maggio: 16 operatori ecologici assunti ad Andria a tempo indeterminato Sottoscritto il nuovo contatto di lavoro. L'annuncio della Sindaca Bruno
Primo maggio, manifestazione nella Bat con la segretaria generale della Cgil Puglia Gigia Bucci Primo maggio, manifestazione nella Bat con la segretaria generale della Cgil Puglia Gigia Bucci A Trani dalle 10 in piazza della Repubblica con comizio e musica
Primo maggio: i sindacati in piazza per il lavoro, la pace e la giustizia sociale Primo maggio: i sindacati in piazza per il lavoro, la pace e la giustizia sociale La festa dei lavoratori in programma a Trani, dalle ore 10 con musica e comizio
A Largo Grotte la sede provinciale dell'Ispettorato del Lavoro A Largo Grotte la sede provinciale dell'Ispettorato del Lavoro All’esame dell’esecutivo cittadino la concessione in comodato d’uso a titolo gratuito dei locali comunali
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.