Caldaia 1
Caldaia 1
Politica

Caldaie, la Provincia valuterà l'annullamento delle sanzioni

Passa l'ordine del giorno presentato da Carlo Laurora e emendato da Saverio Fucci. Approvato con 17 voti favorevoli

Il Consiglio provinciale di Barletta Andria Trani ha approvato con 17 voti favorevoli (Corrado, Di Modugno, Di Pierro, Fisfola, Fucci, Mastrogiacomo, Zinni, Russo, Riserbato, Lonigro, d'Addato, Laurora, Dipaola, Patruno, Scelzi, Evangelista e Marmo, astenuto invece il presidente del Consiglio provinciale Vincenzo Valente) un ordine del giorno presentato dal consigliere provinciale Carlo Laurora, emendato su proposta del consigliere Saverio Fucci, relativo al regolamento per l'esercizio degli accertamenti e delle ispezioni sul rendimento di combustione e sullo stato di esercizio e manutenzione degli impianti termici.

L'ordine del giorno, così come emendato, giunge in seguito alle diverse lamentele dei cittadini registrate in seguito all'avvio delle procedure di ispezione effettuate dalla società Asax ed impegna il Consiglio provinciale ad effettuare variazioni agli articoli 6 e 10 (sulle modalità delle attività di ispezione e le sanzioni sulle attività di accertamento e ispezione) del regolamento per l'esercizio degli accertamenti e delle ispezioni sul rendimento di combustione e sullo stato di esercizio e manutenzione degli impianti termici, approvato con deliberazione del Consiglio provinciale il 30 dicembre del 2009.

L'ordine del giorno, inoltre, invita il dirigente del settore edilizia, manutenzioni ed impianti termici della Provincia a valutare e richiedere l'annullamento di tutte le sanzioni comminate dalla ditta Asax poiché ad oggi non risulta costituita la consulta provinciale per gli impianti termici. Il governo provinciale, dunque, iscriverà con urgenza nel primo Consiglio provinciale utile una proposta di deliberazione per apportare le variazioni al regolamento.

Soddisfatto Carlo Laurora: «Ringrazio tutti i colleghi consiglieri per aver condiviso il mio ordine del giorno sulla richiesta di annullamento, da parte del dirigente, delle sanzioni elevate dall'Asax e sulla proposta di modifica del relativo regolamento provinciale sui controlli delle caldaie. Abbiamo scritto una pagina di buona politica approvando un provvedimento richiesto a gran voce dai cittadini. Così abbiamo anche contribuito a restituire credibilità all'Ente tanto bistrattato in questo tempo, ma capace di dimostrarsi utile per la comunità. Adesso auspichiamo che il governo provinciale si adoperi in fretta per dar seguito alla richiesta che tutto il Consiglio provinciale, che ringrazio ancora, ha ritenuto di condividere».
  • Provincia Bat
  • Caldaie
Altri contenuti a tema
Cattivi odori nell'aria, Di Bari (M5S): "Consiglieri di maggioranza hanno tutelato interessi delle industrie che producono cattivi odori" Cattivi odori nell'aria, Di Bari (M5S): "Consiglieri di maggioranza hanno tutelato interessi delle industrie che producono cattivi odori" Polemico intervento da parte del consigliere e capogruppo pentastellato, avv. Grazia Di Bari
Caracciolo (Pd): "Aria maleodorante, si intervenga per porre fine all'emergenza" Caracciolo (Pd): "Aria maleodorante, si intervenga per porre fine all'emergenza" Lo sottolinea il consigliere regionale e Presidente della II Commissione, il barlettano Filippo Caracciolo
16 agosto, chiusi gli uffici della provincia Bat 16 agosto, chiusi gli uffici della provincia Bat Effetto dell'organico ridotto
Venerdì 16 agosto chiusi gli uffici provinciali Venerdì 16 agosto chiusi gli uffici provinciali Ad eccezione della Polizia Provinciale e della Viabilità, chiamati a garantire i servizi pubblici essenziali
Mercato del sesso, in estate le escort si spostano in Puglia. Record a Bari ma è calo nella Bat Mercato del sesso, in estate le escort si spostano in Puglia. Record a Bari ma è calo nella Bat Nell'area del capoluogo la presenza di sex workers registrata fra giugno e agosto 2018 si attesta a +49 percento
Il 26 settembre si voterà per il nuovo presidente della Provincia Bat: in pole position Cannito e Lodispoto Il 26 settembre si voterà per il nuovo presidente della Provincia Bat: in pole position Cannito e Lodispoto Elezione di 2° livello: al voto solo i Sindaci e i consiglieri comunali delle città della Bat in carica, quindi non da Andria
L'artista Labianca dona un'opera, realizzata con tecnica ad olio su pietra, alla provincia Bat L'artista Labianca dona un'opera, realizzata con tecnica ad olio su pietra, alla provincia Bat L'opera raffigura lo stemma dell'Ente provincia
Sicurezza sulle strade della Bat. Da 30 anni si attende il completamento della SP 3 Minervino-Spinazzola Sicurezza sulle strade della Bat. Da 30 anni si attende il completamento della SP 3 Minervino-Spinazzola Conca (M5S): “Incolumità degli automobilisti tra burocrazia e rimpalli di responsabilità”
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.