controlli dei Carabinieri
Cronaca

Alcool e droga, 4 denunce e 11 segnalazioni dei Carabinieri di Andria

Controlli nei principali locali notturni dei comuni di Andria, Minervino Murge e Spinazzola

Ulteriori servizi di prevenzione e repressione dei reati sono stati messi in atto, in maniera massiva ed energica, dalla Compagnia dei Carabinieri di Andria la scorsa sera.
In particolare, sono stati organizzati ed eseguiti posti di controllo nei pressi dei principali locali notturni e sulle principali arterie stradali del comune federiciano, nonché quelle dei comuni di Minervino Murge e Spinazzola, utilizzando anche gli apparati etilometrici in dotazione.

Nel corso di uno speciale servizio di controllo del territorio, in totale sono stati 20 gli uomini dell'Arma, agli ordini del Capitano Marcello Savastano scesi in campo per garantire sicurezza con il potenziamento dei servizi serali, che hanno consentito di identificare 81 persone e controllate circa 60 autovetture.

Intensificata anche l'attenzione su persone pregiudicate, in particolare su quelle sottoposte al regime degli arresti domiciliari ed alla sorveglianza speciale di Pubblica Sicurezza.
Particolare attenzione è stata data alla sicurezza stradale: i capillari controlli nel centro storico andriese e sulle principali arterie viarie hanno consentito ai militari di denunciare in stato di libertà quattro incensurati del luogo per guida, intercettati dalle pattuglie dell'Arma mentre erano in stato di alterazione psicofisica conseguente all'uso di alcoolici.

Ancora, sono state individuate ben 11 persone, appartenenti alla fascia di età compresa tra i 18 ed i 30 anni, nell'atto di consumare o detenere modici quantitativi di sostanze stupefacenti, c.d. "leggere": gli stessi sono stati segnalati alla Prefettura di Barletta-Andria-Trani quali assuntori di sostanze stupefacenti, a cui venivano sequestrati nel complessivo quattro grammi di marijuana, cinque di hashish ed una cocaina.

Grazie alla cornice di sicurezza, non si sono registrati né incidenti, risse, vandalismi, disordini o altre situazioni di pericolo.
Non sono mancate le telefonate al 112 per chiedere intervento nelle zone altamente frequentate in occasione della movida, fortunatamente situazioni tutte risolte ed i più esuberanti sono stati identificati ed allontanati.
  • carabinieri andria
Altri contenuti a tema
Perquisizioni “a tappeto”: ad Andria due arresti, denunce e stupefacenti sequestrati Perquisizioni “a tappeto”: ad Andria due arresti, denunce e stupefacenti sequestrati Sottratti allo “shopping” della droga diversi quantitativi di hashish, cocaina e marijuana
Operazione dei carabinieri: intero stabile perquisito alla ricerca di droga Operazione dei carabinieri: intero stabile perquisito alla ricerca di droga Dalle prime luci dell'alba in azione anche i cani del gruppo cinofili di Modugno
Arrestati per evasione due detenuti ai domiciliari Arrestati per evasione due detenuti ai domiciliari Sono stati sorpresi dai Carabinieri uno a spasso in bicicletta e l’altro in auto pronto a partire
Dichiarava 7000 euro di reddito ma investiva somme pari a un milione: confiscati beni a sorvegliato speciale Dichiarava 7000 euro di reddito ma investiva somme pari a un milione: confiscati beni a sorvegliato speciale L'uomo è stato condannato in passato per furto e ricettazione. IL VIDEO
Operazione dei Carabinieri per il controllo del territorio Operazione dei Carabinieri per il controllo del territorio Anche posti di blocco lungo le principali strade extraurbane, disposti dal Comando provinciale
Festa dell'Arma dei Carabinieri: le motivazioni dei premi per i militari della Compagnia di Andria Festa dell'Arma dei Carabinieri: le motivazioni dei premi per i militari della Compagnia di Andria E' toccato al Generale Giovanni Cataldo, l'allocuzione del discorso per la celebrazione dell'anniversario
Minaccia dipendenti pubblici e poi fugge via: è accaduto stamane ad Andria. AGGIORNATO Minaccia dipendenti pubblici e poi fugge via: è accaduto stamane ad Andria. AGGIORNATO L'uomo è stato identificato e denunciato dai carabinieri, mentre il fucile è stato sequestrato
Bombe ed estorsioni: fine di un incubo per i commercianti, arrestato 48enne. IL VIDEO Bombe ed estorsioni: fine di un incubo per i commercianti, arrestato 48enne. IL VIDEO A finire in manette un incensurato al di sopra di ogni sospetto
© 2001-2018 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.