UniverCity

Pubblicato il nuovo Bando ADISU per l’A.A.2013/2014

Ecco quali novità sono state introdotte

E' stato pubblicato la scorsa settimana il bando di concorso ADISU 2013/2014 per l'assegnazione delle borse di studio e altre agevolazioni economiche volte a promuovere un egualitario diritto allo studio. Si è molto discusso negli ultimi mesi dell'ipotetica variazione che sarebbe stata introdotta se il decreto Profumo fosse stato approvato: l'attribuzione delle borse avrebbe seguito maggiormente criteri di merito trasformando la natura stessa del servizio, nato principalmente come fondo per il sostegno del diritto allo studio e non come premio di merito.

Le scadenze per la presentazione della domanda sono state fissate alle ore 18.00 del 12 agosto 2013 per gli iscritti successivi al primo anno e del 16 settembre per le nuove matricole. Facciamo il punto. Quali sono le novità inserite nel bando appena emesso? Stando ad un adeguamento ISTAT del 3%, aumenteranno gli importi delle borse di studio e delle trattenute per i servizi di alloggio e mensa. Ulteriori modifiche sono state introdotte in favore degli studenti assegnatari del posto alloggio, idoneo o borsista, che si laureeranno nella sessione straordinaria dell'A.A. 2012/2013 i quali potranno usufruire degli studentati dal mese di ottobre sino al decimo giorno a seguito della discussione della tesi. La tanto discussa tassa regionale, a partire da quest'anno, sarà stabilita in base alla fascia di reddito, diversificandosi in tre importi diversi, pari a 120, 140 o 160 euro.

A rimanere invariati saranno i criteri di attribuzione in base al merito e al reddito: il livello massimo di ISEEU è pari a € 17.000,00 mentre quello di ISPEEU a € 31.000,00. Anche il numero di CFU necessari per fare domanda non ha subito variazione: per il primo anno farà fede il voto di maturità cui seguirà la conferma dell'avvenuto raggiungimento di 20 CFU entro il 10 agosto 2014 per ottenere l'importo intero della borsa di studio, oppure entro il 30 novembre 2014 per ottenerne la metà. Per il secondo anno saranno necessari 25 crediti, per il terzo 80, per il quarto anno 135 crediti, 190 per il quinto e per l'eventuale sesto anno 245 crediti, il tutto entro il 10 agosto 2013. Per i corsi di laurea specialistica esiste una differente griglia, consultabile sul sito ufficiale ADISU Puglia. Non mancano agevolazioni economiche anche per gli studenti iscritti al primo anno fuoricorso che, qualora vincitori di borsa, hanno diritto a percepire metà del suo importo in denaro.

Molti studenti, ignorando le attrattive tipiche della stagione estiva, stanno terminando gli ultimi esami della manche finale per raggiungere il numero di CFU necessari. Teniamo duro ragazzi!
    © 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.