Andria deserta durante le serate di lockdown
Andria deserta durante le serate di lockdown
Vita di città

Zona rossa, ecco cosa si può fare e cosa no ad Andria da lunedì

Dal 15 marzo al 6 aprile tutte le limitazioni per la nostra città e la Regione Puglia, ripassiamo le regole dell'ultimo Dpcm

Dal 15 marzo al 6 aprile, zona rossa in Puglia e ad Andria. Ripassiamo le regole:

Scuola a distanza

Tutti a casa. Le scuole di ogni ordine e grado, dall'asilo alle scuole superiori, saranno in didattica a distanza, fatta eccezione per gli studenti con disabilità o con bisogni educativi speciali che potranno continuare ad andare in classe.

Per le Università saranno prese decisioni autonome in base alle eventuali attività formative considerate indispensabili.

Spostamenti con autocertificazione

Non si può uscire di casa se non per attività essenziali quali fare la spesa, gettare i rifiuti, andare a correre o fare una passeggiata nelle vicinanze di casa anche con i propri figli, portare fuori il cane sempre nei pressi della propria abitazione, e ovviamente per comprovate esigenze di lavoro, salute o urgenza.

Per muoversi da casa è obbligatoria l'autocertificazione, preferibilmente da stampare e compilare.

Visite ad amici e parenti solo nei giorni di Pasqua

Visite vietate in zona rossa, tranne che a Pasqua. Chi vive in una zona rossa non può andare a trovare a casa amici e parenti nemmeno una sola volta al giorno.

Nei giorni 3, 4 e 5 aprile, a Pasqua anche nelle zone rosse ci si può spostare all'interno dei confini regionali tra le 5 di mattina e le 22 per far visita ad amici e parenti, una sola volta al giorno, massimo in due più eventuali minori di 14 anni al seguito o persone non autosufficienti, esattamente come era accaduto a Natale.

Bar e ristoranti chiusi, consentito asporto e domicilio

È vietato consumare cibi e bevande all'interno e all'esterno del locale. Sarà permessa la consegna a domicilio senza limiti di orario.

Per la vendita con asporto invece, è consentita dalle 5.00 alle 18.00 senza restrizioni mentre dalle 18.00 alle 22.00 è vietata ai soggetti che svolgono come attività prevalente quella di bar senza cucina o commercio al dettaglio di bevande.

Negozi e mercati chiusi, tranne prima necessità

Nelle zone rosse i negozi sono chiusi, tranne quelli di prima necessità: alimentari, farmacie, elettronica, ferramenta, edicole, profumerie, tabaccai, giocattolai e vivai. Mercati e centri commerciali sono chiusi anche nei giorni feriali ma i negozi essenziali al loro interno possono restare aperti.

A fare la spesa bisogna andare uno alla volta per nucleo familiare.

Servizi alla persona off limits

Chiusi barbieri, parrucchieri, centri estetici, terme e centri benessere.
Coronavirus

Speciale Coronavirus

Tutte le notizie sulla pandemia che ha cambiato il mondo

2016 contenuti
Altri contenuti a tema
Covid, nel bollettino odierno della regione 1.141 casi positivi su oltre 12mila tamponi Covid, nel bollettino odierno della regione 1.141 casi positivi su oltre 12mila tamponi Registrati anche 25 decessi, tre dei quali nella provincia Bat
L'annuncio di Emiliano: "Probabile da lunedì Puglia in zona arancione" L'annuncio di Emiliano: "Probabile da lunedì Puglia in zona arancione" "Siamo in zona rossa per i pranzi in famiglia a Pasqua"
Covid, seconda causa di morte dopo i tumori Covid, seconda causa di morte dopo i tumori Lo rileva l'Istat analizzando i numeri dei primi mesi della pandemia
Calcit Andria: «Bene gli hub dedicati ai malati oncologici. Ora accelerare con i medici di base» Calcit Andria: «Bene gli hub dedicati ai malati oncologici. Ora accelerare con i medici di base» La soddisfazione del Presidente Mariano dopo gli appelli dei giorni scorsi
Covid, in Puglia su 13.376 tamponi nuovi 1.180 positivi Covid, in Puglia su 13.376 tamponi nuovi 1.180 positivi Ben 216 nella Bat. Il dipartimento al lavoro per ricostruire la catena dei contagi
Scuola, in Puglia «avanti con la libertà di scelta» Scuola, in Puglia «avanti con la libertà di scelta» Lo ha comunicato Emiliano durante un incontro online con il gruppo Genitori pugliesi favorevoli alla DaD
La Puglia rossa, Emiliano scrive a Speranza: "Valuti riaperture dal 26 aprile" La Puglia rossa, Emiliano scrive a Speranza: "Valuti riaperture dal 26 aprile" Il governatore pugliese: "Operatori lamentano sostanziali disparità di trattamento rispetto ad altre attività commerciali consentite"
Domenico a soli 5 mesi sconfigge il Covid, mamma Angela: «Con noi angeli vestiti da astronauti» Domenico a soli 5 mesi sconfigge il Covid, mamma Angela: «Con noi angeli vestiti da astronauti» La donna scrive un messaggio alla Asl per ringraziare i sanitari dell'ospedale di Bisceglie dove il piccolo è stato curato
© 2001-2021 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.