Vigili del Fuoco autoscala
Vigili del Fuoco autoscala
Cronaca

Vigili del Fuoco: dopo le proteste arrivano pick-up ed autoscala

La vertenza avviata dalla CGIL comincia a dare i suoi preziosi frutti. Funzione Pubblica: «Restano molti i problemi da risolvere»

Il Comando Provinciale di Bari dei Vigili del Fuoco ha dotato di nuovi mezzi, in particolare un'autoscala ed un pick-up, il distaccamento di Barletta dopo le numerose proteste e vertenze di lavoratori e sindacati. Per questo, la Funzione Pubblica CGIL di Barletta-Andria-Trani valuta molto positivamente questo gesto del Comando Provinciale: «Difatti, dopo le numerose proteste della FP CGIL e dopo che il distaccamento di Barletta è stato bistrattato per diversi anni, in attesa che arrivasse l'istituzione del Comando Provinciale, finalmente i Vigili del Fuoco tornano ad investire in un importante e delicato territorio come è quello della provincia Barletta-Andria-Trani - scrivono dalla CGIL - Certo che i due nuovi mezzi non risolvono i problemi dei cittadini e dei vigili in servizio a Barletta ma è un buon punto di partenza dopo anni bui».

L'attenzione, tuttavia, si sposta subito su lavoratori e rapporti con il pubblico: «Difatti, come più volte sollecitato al Comandante Provinciale, se si vuol valorizzare il ruolo che svolgono i vigili del fuoco per i cittadini non si può prescindere da una ristrutturazione seria della Caserma, che parta dal rifacimento totale dei bagni, dell'impianto elettrico, degli infissi, del rifacimento del tavolato del castello di manovra. In più, è necessario potenziare l'U.R.P. attualmente aperto parzialmente presso la Prefettura di Barletta».
    © 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.