Allargamento provinciale Andria Canosa
Allargamento provinciale Andria Canosa
Politica

Ventola (FdI): Nuovo ospedale di Andria e provinciale per Canosa di Puglia tra le criticità del nuovo Piano regionale dei Trasporti

Nella provincia Barletta Andria Trani sarebbero 4 le criticità da modificare subito

Il consigliere regionale di Fratelli d'Italia, Francesco Ventola, ha studiato e analizzato il Piano Regionale dei Trasporti in modo particolare per quello che riguarda la provincia Barletta Andria Trani, ovvero il suo territorio. Nell'analisi sono state riscontrate quattro criticità che secondo Ventola andrebbero immediatamente "osservate" per evitare disservizi e disagi futuri. Ecco quali:
  1. Trasporto collettivo ferroviario. Tratta Barletta-Spinazzola.
    Si richiede il potenziamento della tratta ferroviaria Barletta-Canosa di Puglia-Minervino Murge-Spinazzola sia in termini di interventi infrastrutturali (elettrificazione dell'intera tratta e/o utilizzo di treni trimodali "Blues" che sono a tripla alimentazione e quindi elettrici, a gasolio ed a batterie) sia in termini di numero di corse. Ci? consentirebbe ai residenti delle città interessate di raggiungere agevolmente ed in sicurezza sia l'ospedale di Barletta che la stazione Hub di Barletta senza ricorrere a mezzi su gomma (molto spesso auto private) costretti a percorrere strade pericolose ed innevate nei mesi invernali.
  2. Neo ospedale della Asl Bat in territorio di Andria. Trasporto collettivo (ferroviario e automobilistico). Trasporto su strada.
    Nel territorio di Andria è stato localizzato il nuovo ospedale di II livello con polo universitario. Il piano non ne tiene conto e quindi non sono individuati:
    • i percorsi e relativi interventi a realizzarsi in ambito di trasporto collettivo sia ferroviario che automobilistico;
    • le strade necessarie a realizzarsi (oltre all'intervento in corso n. s98: S.P. n.2 -ex S.P.231-. Completamento della tangenziale ovest di Andria dal Km 43+663 al Km 49+568).
    Si richiede un ulteriore approfondimento di studio che preveda il raggiungimento agevole ed in sicurezza di tutti i fruitori del neo ospedale, provenienti da Andria, Corato, Canosa di Puglia, Minervino Murge e Spinazzola.
  3. Trasporto collettivo ferroviario. Tratta Foggia-Barletta-Bari
    Il piano non tiene conto del realizzando nuovo ospedale Nord-Barese nel territorio di Bisceglie. In adiacenza al luogo definito del nuovo ospedale, insiste la tratta ferroviaria adriatica che collega il Nord (Foggia, Barletta a Bisceglie, Molfetta, Bari) al Sud della Puglia. Pertanto, si ritiene indispensabile alfine di agevolare il raggiungimento dello stesso da parte dei cittadini-fruitori provenienti da altre città, istituire e realizzare una fermata ferroviaria dedicata.
  4. Trasporto su strada.
    Messa in sicurezza ed allargamento del tratto di Strada Provinciale n. 95 bis (Foggia) (ex SS n. 98) Cerignola- Canosa di Puglia di 9 Km ca. Lavori urgenti ed indispensabili per raggiungere l'ospedale G. Tatarella di Cerignola che con la chiusura degli ospedali di Canosa di Puglia, Minervino Murge e Spinazzola, è diventato un punto di riferimento. A sud sono in corso i lavori per l'ammodernamento della SP n.2 (ex SS n. 98) in territorio di Canosa di Puglia e di Andria a cura della Provincia di Barletta-Andria-Trani; a Nord da Cerignola verso Foggia sono stati eseguiti lavori di ammodernamento e messa in sicurezza della SS n. 16. Quindi i 9 Km di lavori richiesti sono necessari per evitare incidenti e chiudere il collegamento SP n. 2 (BT) con la SS n.16 direzione Foggia.
  • Provincia Bat
  • Francesco Ventola
  • Comune di Andria
  • regione puglia
  • provinciale andria canosa
  • Nuovo ospedale di andria
Altri contenuti a tema
Natale Zenith con Andria nel ❤️: una serata di concordia con la giunta ed il consiglio comunale Natale Zenith con Andria nel ❤️: una serata di concordia con la giunta ed il consiglio comunale Spettacolo teatrale venerdì 9 dicembre ore 18 presso la Casa di Babbo Natale al centro Commerciale Mongolfiera
Il Conte Spagnoletti Zeuli restituisce la nomina di presidente onorario di Confagricoltura Bari e di Confagricoltura Puglia Il Conte Spagnoletti Zeuli restituisce la nomina di presidente onorario di Confagricoltura Bari e di Confagricoltura Puglia L'amaro sfogo: "Non riscontro più nell'Organizzazione i valori, gli ideali, le azioni sindacali e le strategie di politica agricola nazionale e comunitaria"
Finisce contro il guard rail dell'Andria Corato: vivo per miracolo un 28enne Finisce contro il guard rail dell'Andria Corato: vivo per miracolo un 28enne L'autovettura si è cappottata varie volte. E' accaduto questa mattina poco dopo le ore 2. Sul posto Carabinieri, Polizia Stradale e 118
Le Guardie campestri sventano furto di olive in contrada Pozzo Sorgente Le Guardie campestri sventano furto di olive in contrada Pozzo Sorgente E' accaduto nel tardo pomeriggio di ieri, mercoledì 7 Dicembre
Mennea, Amati e Clemente fuori dalla maggioranza regionale dopo il passaggio con "Azione" Mennea, Amati e Clemente fuori dalla maggioranza regionale dopo il passaggio con "Azione" Emiliano: "L'uscita, più che provocatoria e incoerente, dimostra un disprezzo per la politica come corretta e seria relazione tra i soggetti politici"
Bilancio conclusivo per “Mondovisioni - I documentari di Internazionale” Bilancio conclusivo per “Mondovisioni - I documentari di Internazionale” Promossa nell’alveo del Festival della Legalità, la manifestazione si è tenuta nell' Officina San Domenico dall’1 al 3 dicembre
Con “Christmas Hype Festival” Andria entra nel vivo del periodo natalizio Con “Christmas Hype Festival” Andria entra nel vivo del periodo natalizio Tre serate in svolgimento in piazza Duomo dalle ore 20 alle ore 23
Abbandono rifiuti, contrada Sgarantiello e canale Ciappetta-Camaggio: "Siamo purtroppo alle solite" Abbandono rifiuti, contrada Sgarantiello e canale Ciappetta-Camaggio: "Siamo purtroppo alle solite" Appena ripulite e già insozzate dai soliti incivili. Il degrado assedia anche queste due contrade dell'agro di Andria
© 2001-2022 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.