Vincenza Angrisano
Vincenza Angrisano
Vita di città

Un mese senza Vincenza Angrisano: una Santa Messa ad Andria in suo ricordo

Questa sera, 28 dicembre, nella Chiesa di San Francesco d’Assisi, alle ore 19:00

Era il 28 novembre quando la città di Andria è stata trafitta dalla terribile notizia del femminicidio di Vincenza Angrisano morta per mano del marito Luigi Leonetti nella propria abitazione, all'estrema periferia di Andria dove abitavano insieme ai due figli.

La folllia omicida, l'amore malato ha sottratto in primis ai suoi figli e poi ai suoi cari l'amore di Enza Angrisano.

Questa sera (giovedì 28 dicembre), ad Andria, nella Chiesa di San Francesco d'Assisi, alle ore 19:00 sarà celebrerà una Messa di trigesimo, in memoria di Enza Angrisano. Un momento di raccoglimento nella preghiera per ricordare la giovane donna, amata e stimata da quanti la conobbero.

«Vogliamo ricordarla durante il trigesimo della sua scomparsa il 28 dicembre alle ore 19:00 presso la parrocchia di San Francesco dove sarà ancora una volta il nostro vescovo Mons Luigi Mansi ad accompagnarci in questo momento di ricordo, di preghiera e di vicinanza alla sua famiglia. Famiglia che non abbiamo mai abbandonato e mai faremo nel tempo. Abbiamo assunto un impegno morale e lo onoreremo con i giorni avvenire» dichiara la Sindaca di Andria, Giovanna Bruno «Approfitto per ringraziare tutti quanti hanno manifestato vicinanza supporto e sostegno a quella famiglia che ha vissuto decisamente delle festività che sta vivendo tutt'ora ma la generosità e la sensibilità di tanti servono anche a lenire questa terribile ferita che continueremo a portarci dietro come comunità» e conclude «Appuntamento (giovedì 28 dicembre) per chi vuole alle ore 19:00 presso la parrocchia San Francesco»
  • Femminicidio
  • Vincenza Angrisano
Altri contenuti a tema
Il 28 dicembre Santa Messa di trigesimo in memoria di Vincenza Angrisano Il 28 dicembre Santa Messa di trigesimo in memoria di Vincenza Angrisano Sarà celebrata presso la chiesa di San Francesco d'Assisi alle ore 19
La cena solidale di "Amici per la vita" dedicata ai figli di Vincenza Angrisano La cena solidale di "Amici per la vita" dedicata ai figli di Vincenza Angrisano Raccolti oltre 4000 euro da destinare ai bambini di Enza, la donna vittima di femminicidio ad Andria
Il Liceo Scientifico di Andria dedica un’ora delle assemblee di classe alla sensibilizzazione della violenza contro le donne Il Liceo Scientifico di Andria dedica un’ora delle assemblee di classe alla sensibilizzazione della violenza contro le donne Punto essenziale dell'evento è stato il confronto/dibattito sullo scottante tema
"Morte di Dio, morte dell’uomo: perché la morte di Enza non sia vana" "Morte di Dio, morte dell’uomo: perché la morte di Enza non sia vana" Riflessione di don Ettore Lestingi, Presidente CLD
Femminicidio di Enza Angrisano, UdC Andria: «Ci siano più educazione in famiglia e sinergia tra istituzioni» Femminicidio di Enza Angrisano, UdC Andria: «Ci siano più educazione in famiglia e sinergia tra istituzioni» Il gruppo politico cittadino coordinato da Riccardo Frisardi interviene sulla tragedia che ha scosso la comunità
Catena di solidarietà ad Andria per la famiglia di Enza Angrisano e i suoi figli Catena di solidarietà ad Andria per la famiglia di Enza Angrisano e i suoi figli Dalle spese per le esequie a carico dell'impresa funebre Vincenzo Vitale al conto corrente attivato dal Comune
Femminicidio: istituito il conto corrente dedicato ai figlioli di Enza Femminicidio: istituito il conto corrente dedicato ai figlioli di Enza Giovanna Bruno "Vi chiedo di diffondere il più possibile, ringraziandovi sin d'ora per la generosità e sensibilità"
Uomini in piazza: con loro anche i figli di Vincenza Angrisano Uomini in piazza: con loro anche i figli di Vincenza Angrisano In piazza con una benda sulla bocca e le mani annodate da una corda
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.