Trasporto disabili gravi da e per Quarto di Palo
Trasporto disabili gravi da e per Quarto di Palo
Vita di città

Trasporto disabili gravi da e per Quarto di Palo: da un mese nessuna risposta dalla Asl Bt

Una battaglia "in solitaria" quella di Antonio Tragno, a sostegno di dieci famiglie di Andria

Una battaglia in "solitaria", che si avvale solo del supporto delle amiche Sabina e Rossella, una iniziativa che riguarda i disabili gravi di Andria, quella che sta conducendo Antonio Tragno. Una pazienza infinita per "sbrogliare" il bandolo di una matassa che pesa su alcuni nuclei familiari cittadini, in attesa da circa un mese di ricevere notizie dalla Asl Bt. A raccontare questa storia è lo stesso Antonio Tragno, che lo fa chiamando a raccolta le forze sociali e politiche di Andria.

«Si tratta di 11 famiglie, ora diventate purtroppo 10, che sono state letteralmente lasciate a terra e devono provvedere per conto proprio, con mezzi privati, ad accompagnare i loro congiunti a Quarto di Palo, struttura convenzionata, sotto sole cocente e pioggia con tutte le conseguenze che ci sono, anche a livello fisico.
Bene, è passato oltre un anno, abbiamo incontrato anche il Sindaco e il Dirigente di riferimento, ai quali va il nostro ringraziamento per l' impegno e per averci illustrato che le "colpe", o "l'intoppo", non è ascrivibile all'amministrazione comunale, come abbiamo pensato un po' tutti, ma il disagio è dovuto alla Asl Bt.
L'invito pertanto alla Asl Bt è quello di garantire pari dignità a tutti i disabili e includere nel bando , già espletato purtroppo, nel più breve arco di tempo possibile anche quelle famiglie che utilizzano strutture convenzionate e non solo quelle pubbliche, come previsto per Legge.
Invito altresì a tutti gli esponenti politici a remare per una volta tutti insieme per trovare una soluzione a tutto ciò. È passato troppo tempo.
Una promessa: non resteremo più a guardare e ci saranno iniziative dirette da parte di tutte le famiglie per rendervi la vita meno comoda, seduti al caldo, mentre i nostri disabili si bagnano e si raffreddano recandosi alle loro terapie, se ci riescono.
Cari amici del centrosinistra e centrodestra cercate di aiutarci.
L'invito a sostenerci in questa battaglia è rivolto anche a tutte le associazioni di volontariato.
Ringrazio ancora il Sindaco Giovanna Bruno e la dirigente dott.ssa Ottavia Matera, le uniche persone ad averci ascoltato e che stanno tentando di svegliare la Asl Bt, ma ora tocca a noi. Qui si dorme a 360 gradi. Il mio prossimo step sarà le liste di attesa per i malati oncologici».
  • asl bat
  • quarto di palo andria
  • disabilità
  • Servizio Trasporto Disabili
  • Tony Tragno
Altri contenuti a tema
Quarta dose anticovid: Andria si attesta al 63% Quarta dose anticovid: Andria si attesta al 63% Le città con la più elevata percentuale di dosi di richiamo sono Trani con il 67%, Barletta con il 66%, Canosa di Puglia e Bisceglie con il 65%
La Asl Bt effettua la 1^ donazione di organi a domicilio in Puglia grazie al coordinamento del servizio 118 diretto dal dr. Iacobone La Asl Bt effettua la 1^ donazione di organi a domicilio in Puglia grazie al coordinamento del servizio 118 diretto dal dr. Iacobone Un 40enne di Spinazzola, residente a Milano e affetto da un tumore cerebrale, ha deciso di vivere i suoi ultimi momenti nella città in cui è nato
Caro bollette, Andria si mobilita: «Zero risposte da politica e istituzioni, ma non ci fermiamo» Caro bollette, Andria si mobilita: «Zero risposte da politica e istituzioni, ma non ci fermiamo» Circa un centinaio di presenti al corteo di protesta dal Monumento dei Caduti a piazza Catuma
Sanità, giornata mondiale della Fisioterapia: nel 1° semestre 2022, erogate oltre 40mila prestazioni nella Asl Bt Sanità, giornata mondiale della Fisioterapia: nel 1° semestre 2022, erogate oltre 40mila prestazioni nella Asl Bt Sono circa 150 le patologie classificate in malattie degenerative, infiammatorie, autoimmuni sistemiche e dismetaboliche
Sanità nella Bat: incontro sul tema, “Le nuove tecnologie per il monitoraggio glicemico” Sanità nella Bat: incontro sul tema, “Le nuove tecnologie per il monitoraggio glicemico” Iniziativa a Trani del nascente comitato “Diabetici della provincia Bat” per il giorno 12 settembre
Intervento urgente per due cani randagi che si trovano in zona Camaggio/Santa Maria dei Miracoli Intervento urgente per due cani randagi che si trovano in zona Camaggio/Santa Maria dei Miracoli Segnalazione del Forum Animalista di Andria alle varie autorità competenti
Cane di piccola taglia ferito da branco di randagi nella "terra di nessuno" della zona Pip Cane di piccola taglia ferito da branco di randagi nella "terra di nessuno" della zona Pip La situazione va sempre più peggiorando, malgrado le denunce e le segnalazioni dei residenti ed operatori commerciali
Programmi elettorali, CIMO-FESMED: «Ignorati i problemi di medici e ospedali» Programmi elettorali, CIMO-FESMED: «Ignorati i problemi di medici e ospedali» Quici e Suriano: «Non nascondiamo amarezza, delusione e rabbia»
© 2001-2022 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.