Poltrona abbandonata in via Fleming
Poltrona abbandonata in via Fleming
Vita di città

Rifiuti ingombranti lasciati ovunque: abbandonata una poltrona in via Capuana

La segnalazione di alcuni concittadini che hanno rinvenuto l'immobile accanto a un cassonetto per la raccolta degli indumenti

La pulizia e il decoro della città riguarda tutti indistintamente. In teoria, perchè in pratica c'è qualche buontempone che continua ad "arricchire" gli spazi cittadini con rifiuti di ogni genere che andrebbero invece riversati altrove.

L'ultimo episodio curioso, se così si può definire, ci è stato segnalato in via Capuana: accanto a un cassonetto adibito alla raccolta di indumenti usati è stata lasciata una poltrona decisamente rovinata. Non è certo la prima volta che si segnala la presenza di rifiuti ingombranti abbandonati in diverse parti della città, e la ripetitività di simili gesti certamente non fa onore a gentaglia che pensa esclusivamente a sbarazzarsi del proprio superfluo sfruttando lo spazio cittadino come fosse una discarica.

Affinchè questi comportamenti non facciano più scuola, è bene segnalare sempre questi episodi a chi di dovere: la ripetitività può risultare noiosa, ma continuando a parlare diffusamente del rispetto dell'ambiente qualche zozzone potrebbe anche sentirsi in colpa, farsi un esame di coscienza e magari iniziare a pensare a un corretto smaltimento dei propri rifiuti.
  • Rifiuti
Altri contenuti a tema
Una bellissima soleggiata domenica di metà ottobre, tra rifiuti di ogni tipo dentro il boschetto di Sant'Agostino Una bellissima soleggiata domenica di metà ottobre, tra rifiuti di ogni tipo dentro il boschetto di Sant'Agostino Una ulteriore, sconvolgente testimonianza di quello che accade nelle nostre campagne da parte dell'arch. Francesco Nicolamariano
Centro storico sempre più sporco: "Sta tornando ai tempi della movida selvaggia" Centro storico sempre più sporco: "Sta tornando ai tempi della movida selvaggia" La preoccupazione del Comitato Residenti Centro Storico di Andria
1 Residenti di via Stazio: assediati da erba infestante e cumuli di rifiuti Residenti di via Stazio: assediati da erba infestante e cumuli di rifiuti Appello al Comune ed alla Sangalli ad intervenire. Ma ci sono anche i tombini della fogna a rischio cadute
Anche la Regione scende in campo contro l'abbandono dei rifiuti: Andria tra i comuni "attenzionati" Anche la Regione scende in campo contro l'abbandono dei rifiuti: Andria tra i comuni "attenzionati" Giro di vite contro gli sporcaccioni. Elevate multe ed aperti procedimenti penali nei confronti di altre questioni attinenti la tutela ambientale
E' sempre più una piaga sociale il problema delle discariche abusive E' sempre più una piaga sociale il problema delle discariche abusive Mancanza di senso civico e dissafezione per il territorio i motivi di questa barbarie
Intervento di sanificazione intorno a Palazzo Ducale e vie limitrofe Intervento di sanificazione intorno a Palazzo Ducale e vie limitrofe Questa mattina personale della Soc. Sangalli all'opera con idropulitrice ed idrogetto con disinfettante
Prorogato alla Sangalli il servizio raccolta rifiuti mentre proseguono gli interventi di pulizia straordinaria Prorogato alla Sangalli il servizio raccolta rifiuti mentre proseguono gli interventi di pulizia straordinaria Adesso il contratto scadrà il 31 agosto 2020. Rimozione rifiuti in contrada Macchie di Rose, Zagaria e lungo la strada vicinale del Cimitero
1 Disservizi per la raccolta dell'umido e del secco, D'Ambrosio e Di Bari (M5S): "Colpa di chi ha governato Andria" Disservizi per la raccolta dell'umido e del secco, D'Ambrosio e Di Bari (M5S): "Colpa di chi ha governato Andria" Con due video, i rappresentanti pentastellati denunciano l'attuale situazione, frutto di una mala gestione
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.