violenza nei confronti di una donna
violenza nei confronti di una donna
Attualità

Ragazza picchiata ad Andria, l'indignazione di D'Ambrosio: «Immagini che fanno molto male»

«Il responsabile va punito amaramente», dichiara il parlamentare andriese

«Queste immagini fanno male, tanto male. Fanno male perchè vengono dalla mia Andria. Fanno male perchè lui ha 29 anni e lei 19...potrebbero essere i figli ed il fratello e la sorella di tutti noi. Fanno male perchè indicano, assieme a tanti altri segnali, il fallimento di un modello educazionale al quale spesso assistiamo e che va con fatica e tenacia ricostruito a partire dalla famiglia e dalla scuola». Un episodio di violenza che ha scosso l'intera città nelle ultime ore; anche il parlamentare andriese Giuseppe D'Ambrosio (M5S), esprime la propria indignazione in un post sui canali social.

«Queste immagini fanno tanto male perchè la violenza sulle donne è qualcosa di veramente schifoso, non ha alcuna giustificazione ed è per questo che pochi mesi fa abbiamo approvato il Codice Rosso per tutelare le donne ed inasprire le pene per coloro che praticano violenza sulle stesse.

I due protagonisti sono stati già identificati ed ora spetterà alle forze dell'ordine ed alla magistratura giudicare l'accaduto ma ho deciso di pubblicare questo video perchè ogni donna che subisce violenza deve sapere che non è sola, che c'è uno Stato pronto ad aiutarla e che le botte non fanno parte della normalità di un rapporto, dell'amore di una coppia, della civiltà di una discussione.

L'uomo che pratica violenza verso una donna è solo un delinquente e va punito amaramente».
  • giuseppe d'ambrosio
Altri contenuti a tema
Rischio ambientale per l'ex discarica di Andria: video denuncia dell'avv. Di Bari (M5S) Rischio ambientale per l'ex discarica di Andria: video denuncia dell'avv. Di Bari (M5S) La consigliera regionale, l'on. D'Ambrosio e l'avv. Coratella parlano del pericolo che incombe per la comunità locale
L'ex consigliere Lorusso attacca l'on. D'Ambrosio: "Era lui d'accordo sulla nuova tangenziale" L'ex consigliere Lorusso attacca l'on. D'Ambrosio: "Era lui d'accordo sulla nuova tangenziale" Si allarga il dibattito su chi aveva sostenuto questo progetto viario, con accuse incrociate
Reddito di cittadinanza, la replica della dott.ssa Ottavia Matera Reddito di cittadinanza, la replica della dott.ssa Ottavia Matera La dirigente del Settore Politiche Sociali del Comune, risponde al post dell'on. D'Ambrosio
D'Ambrosio (M5S): "La tangenziale di Andria e la Bella Addormentata" D'Ambrosio (M5S): "La tangenziale di Andria e la Bella Addormentata" La ricostruzione della storia della tangenziale di Andria ad iniziare dal 2011 secondo l'esponente pentastellato
L'on. D'Ambrosio chiede al Commissario Tufariello: "Far lavorare per il Comune chi usufruisce del Reddito di Cittadinanza" L'on. D'Ambrosio chiede al Commissario Tufariello: "Far lavorare per il Comune chi usufruisce del Reddito di Cittadinanza" "Coloro che dovessero rifiutarsi di svolgere tali lavori, saranno esclusi dal reddito di Cittadinanza"
Minacce: la vicinanza dell'on. D'Ambrosio a Riccardo Zingaro Minacce: la vicinanza dell'on. D'Ambrosio a Riccardo Zingaro "Riccardo combatte da tempo nel suo nuovo paese l'inciviltà, la delinquenza e tutti i reati ambientali"
L'on. D'Ambrosio replica alla Lega Puglia: "Smentendo, ammettono di aver investito propri soldi" L'on. D'Ambrosio replica alla Lega Puglia: "Smentendo, ammettono di aver investito propri soldi" Il parlamentare M5S rintuzza le accuse dei leghisti con un nuovo post su fb
D'Ambrosio (M5S): "Ecco perchè Salvini e al Lega vogliono aiutare ARCELORMITTAL (gestore Ilva)" D'Ambrosio (M5S): "Ecco perchè Salvini e al Lega vogliono aiutare ARCELORMITTAL (gestore Ilva)" Il parlamentare pentastellato diffonde in rete un documento molto compromettente
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.