Andria, Palazzo di Città
Andria, Palazzo di Città
Associazioni

Progetto ISAAC ed impianto di compostaggio ad Andria: se ne parla in sala consigliare

Iniziativa promosso da Legambiente Puglia

Giovedì 30 novembre, dalle ore 17.00 alle ore 20.30, nella Sala Consiliare del Comune di Andria, si terrà un incontro pubblico sul progetto ISAAC, finanziato nell'ambito del programma europeo Horizon 2020 e che ha come obiettivo principale l'abbattimento delle barriere non tecnologiche per la produzione e l'uso del biogas e del biometano ed ha interessato diverse regioni italiane tra cui la Puglia.

Lo scopo del progetto è la costruzione di un modello di comunicazione orientato a diffondere un'informazione equilibrata, sulla base dei benefici ambientali ed economici, tra tutti gli attori potenzialmente coinvolti a vario titolo nella produzione di biogas e biometano e tra questi anche i Comuni e la Regione Puglia.
In questa regione tra l'altro, è stato recentemente avviato un percorso di progettazione partecipata con la cittadinanza di Andria su un impianto di biogas da Forsu che dovrebbe realizzarsi nel territorio.

Il processo di partecipazione "Andria ne parla", avviato da qualche mese nella città di Andria, per confrontarsi con i cittadini su queste tematiche, è giunto ormai al quarto incontro.
In questo evento pubblico, in particolare organizzato da Legambiente Comitato Regionale Pugliese Onlus, ci sarà la possibilità di ascoltare e confrontarsi con i tecnici della società GreenProject, la quale ha presentato un progetto di compostaggio nella città di Andria.
  • legambiente puglia
  • ambiente
Altri contenuti a tema
Discarica ex Fratelli Acquaviva, Assessore Luigi Del Giudice:  "Nessuna discarica"   Discarica ex Fratelli Acquaviva, Assessore Luigi Del Giudice: "Nessuna discarica"   Il delegato all'Ambiente assicura che non vi è alcun provvedimento in atto e che comunque "Andria non è disposta ad accettare compromessi"
E pronta giunge la replica di Zinni al pentastellato D'Ambrosio: "Abituato ad affrontare i problemi uno per volta" E pronta giunge la replica di Zinni al pentastellato D'Ambrosio: "Abituato ad affrontare i problemi uno per volta" Il botta e risposta prosegue a colpi di post sui profili fb
“Obiettivo salute”: incontro sullo stato dell'ambiente della nostra città presso l'auditorium "Mons. Di Donna" “Obiettivo salute”: incontro sullo stato dell'ambiente della nostra città presso l'auditorium "Mons. Di Donna" L'evento è in programma venerdi 8 febbraio alle ore 19:30 a cura dell'avv. Michele Coratella
Ferrovie in Puglia: aumentano i pendolari ma crescono i disagi Ferrovie in Puglia: aumentano i pendolari ma crescono i disagi Pubblicato report Pendolaria 2009-2017 di Legambiente: «Occorrono investimenti su nuovi treni e connubio con le bici»
Torna la Giornata Mondiale delle Zone Umide: iniziativa anche nella provincia Bat Torna la Giornata Mondiale delle Zone Umide: iniziativa anche nella provincia Bat Si aprono le porte della Salina di Margherita di Savoia per una giornata dedicata al clima e alla biodiversità
Scoperta discarica a Molfetta con rifiuti giunti anche da Andria e Canosa di P. Scoperta discarica a Molfetta con rifiuti giunti anche da Andria e Canosa di P. La zona di via Ruvo, sotto assedio: campagne strapiene di rifiuti ingombranti, come vecchi mobili e carcasse di elettrodomestici
Ferrovie da incubo, tra le peggiori 10 d'Italia c'è anche la Ferrotramviaria Ferrovie da incubo, tra le peggiori 10 d'Italia c'è anche la Ferrotramviaria La tratta della Bari nord bocciata da una indagine di Legambiente
Settimana Europea per la riduzione dei rifiuti: conferenza stampa all'Officina S.Domenico Settimana Europea per la riduzione dei rifiuti: conferenza stampa all'Officina S.Domenico In programma quattro appuntamenti, a partire da lunedi 19 Novembre
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.