Andria, Palazzo di Città
Andria, Palazzo di Città
Associazioni

Progetto ISAAC ed impianto di compostaggio ad Andria: se ne parla in sala consigliare

Iniziativa promosso da Legambiente Puglia

Giovedì 30 novembre, dalle ore 17.00 alle ore 20.30, nella Sala Consiliare del Comune di Andria, si terrà un incontro pubblico sul progetto ISAAC, finanziato nell'ambito del programma europeo Horizon 2020 e che ha come obiettivo principale l'abbattimento delle barriere non tecnologiche per la produzione e l'uso del biogas e del biometano ed ha interessato diverse regioni italiane tra cui la Puglia.

Lo scopo del progetto è la costruzione di un modello di comunicazione orientato a diffondere un'informazione equilibrata, sulla base dei benefici ambientali ed economici, tra tutti gli attori potenzialmente coinvolti a vario titolo nella produzione di biogas e biometano e tra questi anche i Comuni e la Regione Puglia.
In questa regione tra l'altro, è stato recentemente avviato un percorso di progettazione partecipata con la cittadinanza di Andria su un impianto di biogas da Forsu che dovrebbe realizzarsi nel territorio.

Il processo di partecipazione "Andria ne parla", avviato da qualche mese nella città di Andria, per confrontarsi con i cittadini su queste tematiche, è giunto ormai al quarto incontro.
In questo evento pubblico, in particolare organizzato da Legambiente Comitato Regionale Pugliese Onlus, ci sarà la possibilità di ascoltare e confrontarsi con i tecnici della società GreenProject, la quale ha presentato un progetto di compostaggio nella città di Andria.
  • legambiente puglia
  • ambiente
Altri contenuti a tema
Ambiente, sanità e sicurezza, tra i “temi caldi” affrontati dal consigliere comunale Nicola Civita Ambiente, sanità e sicurezza, tra i “temi caldi” affrontati dal consigliere comunale Nicola Civita Dopo gli ultimi episodi di cronaca, Civita evidenzia le problematiche che stanno scuotendo nell’ultimo periodo la città federiciana
L'inciviltà continua a colpire le vie Sofia e Gorizia: residenti indignati per la mancanza di attenzione L'inciviltà continua a colpire le vie Sofia e Gorizia: residenti indignati per la mancanza di attenzione "A distanza di circa due settimana ritorniamo a fare i conti con il degrado e sporcizia, pur avendo chiesto più controlli in questa parte della città"
Dal 1° settembre nuovi orari di apertura per l'isola ecologica di via Stazio Dal 1° settembre nuovi orari di apertura per l'isola ecologica di via Stazio Sarà aperta dal lunedì al sabato dalle 7.00 alle 19.00
Mobilitate le associazioni della Bat per la raccolta dei rifiuti abbandonati sulle piazzole di sosta della statale 16 bis Mobilitate le associazioni della Bat per la raccolta dei rifiuti abbandonati sulle piazzole di sosta della statale 16 bis Un problema che attanaglia anche altre strade, come ad esempio la provinciale Andria Trani o quella che porta a Bisceglie
Piromane denunciato e 120 verbali per abbandono di rifiuti rovineranno il San Riccardo a molti andriesi Piromane denunciato e 120 verbali per abbandono di rifiuti rovineranno il San Riccardo a molti andriesi L'assessore Colasuonno snocciola le cifre di una settimana di controlli e sanzioni da parte della Polizia locale
Degrado e sporcizia tra le vie Sofia e Gorizia: all'inciviltà anche l'inesistente pulizia Degrado e sporcizia tra le vie Sofia e Gorizia: all'inciviltà anche l'inesistente pulizia Cittadini preoccupati per lo stato di incuria in cui si trovano questi luoghi pubblici
Avviata ad Andria una petizione online per aumentare le aree attrezzate al gioco, allo svago ed allo sport Avviata ad Andria una petizione online per aumentare le aree attrezzate al gioco, allo svago ed allo sport "Allo stesso tempo il nostro grido di bisogno e offerta di collaborazione" sottolineano gli artefici di questa iniziativa
Servizio di igiene urbana, il Consiglio di stato dispone verifica supplementare Servizio di igiene urbana, il Consiglio di stato dispone verifica supplementare Le dichiarazioni della Sindaca Bruno in merito all'udienza del 14 luglio nell'ambito del filone processuale avviato dalla Teknoservice
© 2001-2022 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.