Fabio De Pascalis
Fabio De Pascalis
Attualità

Prevenzione del carcinoma del cavo orale: a confronto odontoiatri di Bari e Bat

A Dentalevante, in programma il 10 ed 11 novembre a Bari. Apertura dei lavori affidata all'andriese presidente Andi Bari-Bat Fabio De Pascalis

L'appuntamento annuale dei medici odontoiatri, quest'anno assume un particolare significato per il ruolo determinante che questi professionisti hanno, in relazione al carcinoma del cavo orale. E' una funzione fondamentale quella dei medici odontoiatri, in quanto molto spesso sono i primi a individuare potenziali lesioni precancerose. Insomma vere e proprie sentinelle della salute nell'ambito della prevenzione e cura del carcinoma del cavo orale.

L'evento del 10 e 11 novembre oltre ad essere un'occasione di studio, confronto e dibattito, servirà per creare consapevolezza fra gli stessi odontoiatri sulla strategicità del ruolo che rivestono e costituisce un'occasione unica per far conoscere alla popolazione l'importanza della prevenzione. Negli ultimi 20 anni è stato rilevato un aumento dell'incidenza complessiva della patologia, così come è cresciuto il tasso di mortalità. E i cardini per ridurre l'incidenza del carcinoma sono la prevenzione primaria, volta a informare i cittadini sui fattori di rischio e la prevenzione secondaria caratterizzata da una diagnosi tempestiva. Sulla base di numerosi studi clinici si può affermare che la diagnosi precoce porta a un significativo aumento delle guarigioni. Inoltre grande attenzione va posta anche alle manifestazioni di lesioni orali di malattie sistemiche che spesso rappresentano il primo o unico segno clinico di patologie non altrimenti rilevabili.

Diversi gli obiettivi di questa XXVIII edizione di Dentalevante XX Memorial Giuseppe Sfregola, organizzata da A.N.D.I. Bari Bat, che si terrà presso The Nicolaus Hotel di Bari. Innanzitutto creare consapevolezza e informazione, quindi consolidare un legame costante e costruttivo con i professionisti del territorio a cominciare dall'Università, soprattutto per quanto riguarda la formazione continua dei medici in materia di prevenzione e diagnosi. Altro obiettivo è quello di realizzare o perfezionare un contatto diretto con le strutture ospedaliere ricettive dove poter indirizzare, possibilmente tramite canali preferenziali, i pazienti che presentano lesioni sospette.
L'ANDI che ha il compito istituzionale di favorire scambio e confronto tra medici e cittadini ha organizzato, nell'ambito di questa manifestazione, una tavola rotonda sulla prevenzione, finalizzata al conseguimento dell'obiettivo più importante della professione medica: la salute del paziente.

L'apertura dei lavori è affidata al presidente Andi Bari-Bat Fabio De Pascalis. Dopo i saluti del presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, del Sottosegretario alla Salute, Marcello Gemmato e del senatore Filippo Melchiorre, interverranno fra gli altri, Filippo Anelli, presidente FNOMCeO, Carlo Ghirlanda, presidente ANDI Nazionale, Raffaele Iandolo, presidente CAO Nazionale e Vito Crincoli, coordinatore del corso di Laurea in Odontoiatria dell'Università degli Studi di Bari.
  • Sanità
  • lotta ai tumori
  • operatore socio sanitario
  • personale sanitario
  • Fabio De Pascalis
Altri contenuti a tema
Sanitaservice Bat, Tupputi (FI): “Rispose evasive su reclutamento di personale. Fatto richiesta di accesso agli atti” Sanitaservice Bat, Tupputi (FI): “Rispose evasive su reclutamento di personale. Fatto richiesta di accesso agli atti” Nota del consigliere regionale di Forza Italia Giuseppe Tupputi
1 Andria ed «i tremendi colpi inferti al progetto del nuovo ospedale provinciale» Andria ed «i tremendi colpi inferti al progetto del nuovo ospedale provinciale» La nota dei consiglieri comunali di Andria Nicola Civita, Doriana Faraone e Pietro Di Pilato
Sanità, Azione: «Odore di presa in giro. Entro il 7 la prima rotazione deve essere di Montanaro, altrimenti conseguenze» Sanità, Azione: «Odore di presa in giro. Entro il 7 la prima rotazione deve essere di Montanaro, altrimenti conseguenze» «Legalità non è un gioco ma una pratica», lo dichiarano i Consiglieri regionali Fabiano Amati, Sergio Clemente e Ruggiero Mennea
Sanità: al "Bonomo" di Andria un nuovo angiografo Sanità: al "Bonomo" di Andria un nuovo angiografo In dotazione all'unità operativa semplice di Angiografia interventistica, afferente all' unità operativa complessa di Radiologia
Sanità pugliese: diritto ai buoni pasto e recupero arretrati. La FSI-USAE attiva le vertenze nelle Asl Sanità pugliese: diritto ai buoni pasto e recupero arretrati. La FSI-USAE attiva le vertenze nelle Asl Le fonti normative e regolamentari del diritto alla pausa e alla mensa
Andria, ai “Giovedì del Gino Strada”, si parla di “Tumori rari: quale futuro?” Andria, ai “Giovedì del Gino Strada”, si parla di “Tumori rari: quale futuro?” Un convengo organizzato in collaborazione con l’Associazione “Maria Ruggeri OdV"
Tempi chirurgici e qualità delle cure: ospedali di Andria e Barletta osservati speciali Tempi chirurgici e qualità delle cure: ospedali di Andria e Barletta osservati speciali Al via il progetto digitalizzazione “Sistema di tracciabilità dei tempi chirurgici” finanziato con fondi PNRR
Regione Puglia, si dimette un altro assessore: questa volta è Rocco Palese Regione Puglia, si dimette un altro assessore: questa volta è Rocco Palese Nominati in serata tre nuovi assessori, tutte donne: Serena Triggiani, Viviana Matrangola e Debora Ciliento
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.