Murgia
Murgia
Attualità

Parco dell’Alta Murgia e Sogesid: insieme contro la crisi climatica

Impegno congiunto su Comunità energetiche, efficientamento edifici, muretti a secco e sentieristica

Dalle misure di mitigazione e adattamento ai cambiamenti climatici alla nascita di comunità energetiche, dalla salvaguardia dei muretti a secco a una rinnovata sentieristica per i visitatori: il Parco Nazionale dell'Alta Murgia intensifica la propria attività a tutela dell'area protetta stipulando una convenzione con Sogesid, la società in house dei Ministeri della Transizione Ecologica e delle Infrastrutture e Mobilità Sostenibili. Nell'atto firmato dal presidente del Parco Francesco Tarantini e dal presidente e amministratore delegato di Sogesid Carmelo Gallo è previsto che la società affianchi gli uffici dell'ente in attività di supporto tecnico e progettazione. Per i prossimi tre anni Sogesid sarà al fianco del Parco nello sviluppo di piani, programmi e progetti di livello nazionale e internazionale, che guardano ai temi climatici e alla tutela della biodiversità, all'efficientamento energetico e al potenziamento delle infrastrutture verdi. L'impegno della società in house del MiTE riguarderà la progettazione e la direzione dei lavori, il supporto di tipo tecnico, amministrativo-finanziario e gestionale, ma anche giuridico e contabile. L'affiancamento si realizzerà nelle fasi di valutazione ambientale dei progetti, nelle procedure d'appalto e nella ricognizione sullo stato di avanzamento delle attività.

Quattro le progettualità individuate dal Programma operativo di dettaglio (POD) le cui azioni partiranno da subito. Una di queste è lo sviluppo di comunità energetiche capaci di autosostenersi, che potranno sorgere a seguito della realizzazione in aree pubbliche del Parco di impianti fotovoltaici con potenza fino a 200 chilowatt. In località Cavone a Spinazzola è previsto invece l'efficientamento energetico dell'edificio sede dell'Arif Puglia, che sarà un punto di accoglienza per i visitatori. Il supporto della Sogesid riguarderà il ripristino e il recupero dei muretti a secco a rischio dissesto, la cui arte nella costruzione è iscritta tra i Patrimoni dell'Umanità UNESCO, come anche interventi di manutenzione sulla rete sentieristica e sugli itinerari, con la sostituzione della segnaletica in legno usurata.
"Il supporto di Sogesid – dichiara Francesco Tarantini, presidente PNAM – va in direzione di un incremento delle energie rinnovabili, di un miglioramento della fruibilità del Parco e di una sua maggiore tutela. La società fornirà risorse umane all'ente che lo affiancheranno nella pianificazione e sviluppo dei progetti, in particolare per l'efficientamento energetico dell'azienda agricola Cavone, un importante convoglio turistico e sede dell'Arif Puglia, la realizzazione delle Comunità Energetiche Rinnovabili e il ripristino dei muretti a secco e della rete sentieristica."

"Sogesid – afferma il Presidente Gallo – lavora nei Parchi nazionali mettendo a disposizione ampie esperienze pianificatorie e la conoscenza profonda dei contesti tecnico-amministrativi con i quali ogni azione per il territorio deve confrontarsi. Le aree protette – conclude Gallo - sono un grande e necessario laboratorio di transizione ecologica". Sono referenti per le attività della convenzione il direttore dell'Ente Parco Domenico Nicoletti e la dirigente Sogesid Silvia Carecchio. Responsabile di Commessa per Sogesid è l'architetto Katia Elia.
Murgia
  • inquinamento andria
  • parco alta murgia
Altri contenuti a tema
Raid dei predoni della Murgia sventato grazie al tempestivo intervento della Vegapol e dei Carabinieri Raid dei predoni della Murgia sventato grazie al tempestivo intervento della Vegapol e dei Carabinieri L'incursione compiuta in un'azienda agricola del territorio di Spinazzola
Per potenziare la lotta agli incendi il Parco coinvolge da quest’anno l’Esercito Italiano Per potenziare la lotta agli incendi il Parco coinvolge da quest’anno l’Esercito Italiano Aumentati i punti di avvistamento nell’Alta Murgia: 30 di cui 22 anche di approvvigionamento idrico
Nicola Montepulciano (ecologista): "Basta con i maledetti cinghiali" Nicola Montepulciano (ecologista): "Basta con i maledetti cinghiali" "I cinghiali, come alcuni altri animali, possono tramettere varie malattie fra cui leptospirosi, brucellosi, epatite E, e, tanto per gradire, pure le zecche"
Paladini del territorio: Minervino murge, Barletta ed Andria, tre giorni di pulizia delle aree pubbliche da parte di Federcaccia Bat Paladini del territorio: Minervino murge, Barletta ed Andria, tre giorni di pulizia delle aree pubbliche da parte di Federcaccia Bat Rifiuti di ogni genere ritrovati sulla Murgia, colpita pesantemente da un assurdo inquinamento
“Apiari aperti” nel Parco dell'Alta Murgia, iniziative il 21 e 22 maggio ad Andria “Apiari aperti” nel Parco dell'Alta Murgia, iniziative il 21 e 22 maggio ad Andria Un’immersione nel mondo delle api tra laboratori, degustazioni, passeggiate botaniche e apiterapia
Anche le aree verdi murgiane di Andria ripulite dalle Associazioni dei cacciatori Anche le aree verdi murgiane di Andria ripulite dalle Associazioni dei cacciatori Operazione "Paladini del Territorio", un’iniziativa organizzata e sostenuta da Fondazione UNA – Uomo, Natura e Ambiente
Il Principe Alberto II di Monaco ricevuto a Castel del Monte dalla Sindaca Giovanna Bruno Il Principe Alberto II di Monaco ricevuto a Castel del Monte dalla Sindaca Giovanna Bruno Precedentemente Alberto II era stato a Canosa di Puglia e successivamente è stato in visita alla Rocca del Garagnone
Pasquetta tra i rifiuti, tanta plastica raccolta tra la vegetazione del Parco Nazionale dell'Alta Murgia Pasquetta tra i rifiuti, tanta plastica raccolta tra la vegetazione del Parco Nazionale dell'Alta Murgia L’azione di cleanup messa in campo da un volontario dell’associazione cittadina 3Place
© 2001-2022 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.