Libri
Libri
Eventi e cultura

Mina Radogna si presenta con il suo "Semplicemente Alice"

Evento a cura dell'Associazione Il Solstizio con un nutrito dibattito

«Non è un'opera con velleità letterarie, è semplicemente la narrazione di come una giovane donna possa emanciparsi da tutta una serie di aspettative e doveri di cui si trova investita senza la sua volontà». Queste le parole con cui l'esordiente scrittrice Mina Radogna introduce Semplicemente Alice, il suo libro edito dalla casa editrice Europa Edizioni e presentato ad Andria martedì scorso nel Chiostro di San Francesco. Di origini tranesi ma residente ad Andria, l'autrice ci omaggia con un racconto che coglie "microscopicamente" la complessità dell'universo femminile nell'epoca contemporanea, diviso tra riscatto emancipazionista e presa di coscienza di una condizione della donna ancora incapace di sdoganarsi dalle responsabilità legate alla sua stessa consistenza biologica.

«Una storia attraverso cui questo talento tutto nostrano non trascura affatto il pubblico maschile - dicono gli organizzatori dell'Associazione Il Solstizio - riservandogli inaspettati e avvincenti risvolti, ma che non può fare a meno di offrire copiosi spunti e rinvii su tematiche tipicamente venusiane: dall'invito a rispettare e affermare fieramente il proprio essere donna, nell'accezione più "fisiologica" e intuitiva del termine al di là di ogni piatta ideologia femminista, anche quando si è madre, figlia, sorella, amica o moglie, a quello di adattarsi all'imprevedibilità del mondo, non nel senso di un indolente piegarsi alla sorte, ma in quello di tramutare l'inatteso nell' "opportunità"».

L'evento di presentazione è stato proprio promosso dall'Associazione Culturale andriese Il Solstizio e patrocinato dalla Città di Andria ed ha visto Mina Radogna protagonista di un nutrito dibattito moderato dalla giornalista Nunzia Saccotelli, con gli interventi dell'Assessore alla Cultura Antonio Nespoli, del Vicepresidente del Consiglio Regionale Nino Marmo, del consigliere comunale andriese Luigi Del Giudice e la lettura icastica di alcuni passi salienti del testo ad opera di Giovanna d'Amore.
  • associazione culturale il solstizio
Altri contenuti a tema
Una giornata dedicata al Venerabile Mons. Di Donna Una giornata dedicata al Venerabile Mons. Di Donna Incontro e rappresentazione teatrale organizzati dall' associazione "Il Solstizio"
"LavAbilità Natalizia": iniziativa di Arda, per il recupero di olio esausto "LavAbilità Natalizia": iniziativa di Arda, per il recupero di olio esausto Realizzazione di saponette a cura delle associazioni Neverland e de "Il Solstizio"
Dopo la neve torna la presentazione del libro "La mia voce in biancorosso" Dopo la neve torna la presentazione del libro "La mia voce in biancorosso" Michele Salomone ospite del "Solstizio" venerdì 9 gennaio alle 20
Galleria Solstizio si chiude con l'istrionico Tino Fimiani Galleria Solstizio si chiude con l'istrionico Tino Fimiani Appuntamento questa sera alle 21,30 nell'Officina San Domenico
«Facce di Miti»: il Nocciolo parte da Gaber «Facce di Miti»: il Nocciolo parte da Gaber Il percorso culturale associativo 2013 parte il 1 febbraio con l'omaggio al cantautore
Dipendente da chi? Le dipendenze giovanili in cinque film Dipendente da chi? Le dipendenze giovanili in cinque film Una rassegna cinematografica per mostrare le schiavitù odierne, promossa dal Solstizio di Andria
L’Arte e le giovani menti illuminano la Città L’Arte e le giovani menti illuminano la Città I^ Edizione del concorso «Folgorazioni Natalizie» rivolta ai creativi andriesi under 35
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.