Lo chef stellato Felice Sgarra bandiera dell'enogastronomia di qualità del territorio
Lo chef stellato Felice Sgarra bandiera dell'enogastronomia di qualità del territorio
Attualità

Lo chef stellato Felice Sgarra torna "a scuola" e incanta gli studenti dell'alberghiero di Roccaraso

L'affermato professionista andriese della ristorazione sarà anche a Los Angeles dal 12 al 18 novembre per la III Settimana della Cucina Italiana nel Mondo

E' tornato lì dove è cominciata la sua avventura nel mondo della gastronomia: da ex alunno a chef stellato, l'andriese Felice Sgarra ha incantato gli studenti dell'Istituto "De Panfilis" di Roccaraso, dove ha studiato assieme al fratello Roberto conseguendo risultati di rilievo. Nella mattinata di ieri, l'affermato professionista della ristorazione è stato accolto a braccia aperte dai suoi ex docenti e ha confermato, nel corso della lezione e dello show cooking, quelle ottime doti di comunicatore e quel brillante eloquio che lo avevano contraddistinto già tra i banchi di scuola. Insieme al fratello Roberto, anche lui ex studente dell'Istituto "De Panfilis", Felice Sgarra ha dato prova che nulla è precluso se si vuole raggiungere un obiettivo con determinazione e costanza. I traguardi raggiunti dallo chef stellato andriese sono frutto proprio del costante impegno, improntato alla ricerca di soluzioni innovative affinate grazie a molteplici esperienze lavorative dietro i fornelli dei grandi ristoranti.

Chef patron dell'Umami di Andria (Puglia) dal 2011, una stella Michelin conquistata nel 2014 e riconfermata negli anni seguenti, Felice Sgarra è uno degli esponenti di maggior rilievo nel panorama internazionale della cucina italiana contemporanea. Creatività e dedizione definiscono fin dagli esordi il suo stile innovativo formatosi al Reale di Niko Romito a Castel di Sangro (AQ) - presente nella guida a tre stelle Michelin fin dal 2004, e menzionato nella classifica dei 50 migliori ristoranti al mondo 2017. Ancora giovanissimo Felice intraprende il suo viaggio tra le meraviglie italiane del gusto: al Cristallo, con Luigi Sforzellini a Cortina d'Ampezzo; in Piemonte con Grasso e Macchia a La Credenza; alla Locanda del Borgo Antico con Massimo Camia, etc. Il mensile svedese Fool lo cita fra le personalità più importanti del settore gastronomico del Belpaese, e nel 2010 non manca di distinguersi fra i finalisti del Bocuse d'Or Europe a Ginevra per modernità e unicità di sapori. Seguono il Premio Ferrarelle per la miglior ricetta di tradizione e, finalmente, l'apertura dell'Umami - ristorante d'autore, dove consuetudine ed innovazione si fondono nel clima d'eccellenza e autenticità dei territori dell'Andriese. L'offerta gastronomica, l'ambiente raffinato e il servizio di qualità, costituiscono gli ingredienti di successo dell'Umami, che entra ufficialmente nella guida del Touring Club Italiano Alberghi e Ristoranti d'Italia 2015 e nel 2018 conferma la stella Michelin per il quinto anno consecutivo. Ospite a La prova del cuoco (Rai1) nella stagione 2011/12, Felice celebra in seguito il successo delle sue creazioni anche a Identità Golose di Milano e al Culinaria di Roma. Quale eccellente rappresentante della cucina italiana nel mondo, si dedica attualmente alla promozione delle specialità gastronomiche pugliesi anche all'estero (USA, Shanghai, Singapore, Taipei) unitamente ad una attività di formazione che svolge presso la Scuola Internazionale di Cucina (ALMA) e attraverso master class e seminari di settore.

Lo chef stellato andriese sarà presto anche tra le star del cinema, ospite a Los Angeles del Console Generale Antonio Verde dal 12 al 18 novembre per la terza Settimana della Cucina Italiana nel Mondo, iniziativa del Ministero degli Affari Esteri e del MIPAAF per valorizzare le nostre eccellenze enogastronomiche all'estero. Le stelle di Hollywood sono infatti sempre più affascinate dai prodotti italiani e dalla dieta mediterranea. Ormai giunta alla sua terza edizione, la Settimana della Cucina Italiana nel Mondo è divenuta a Los Angeles l'appuntamento più gustoso e atteso dell'anno. La Dieta Mediterranea, espressione di corretta nutrizione, stile di vita equilibrato e sostenibile per l'ambiente e per la salute, è il tema portante del denso programma che il Consolato Generale ospiterà dal 12 al 18 novembre con masterclass, workshop, mostre, demo, film, conferenze, e serate di gala per la diffusione dell'eccellenza agroalimentare italiana.

«Assieme all'arte, alla storia e alla bellezza dei territori, l'apporto culturale dei prodotti tipici italiani di altissima qualità è tra i nostri patrimoni più significativi. Per tale motivo, - ha dichiarato il Console Generale Antonio Verde <stile di vita sano e sostenibile della Dieta Mediterranea che racchiude in sé i tratti distintivi della nostra identità».

"La Settimana" è il risultato dell'impegno congiunto del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali per la diffusione e promozione all'estero dell'arte culinaria e dei prodotti di qualità italiani. A Los Angeles il fitto calendario delle iniziative in programma è stato coordinato dal Consolato Generale d'intesa con il Sistema Italia (Istituto di Cultura, ICE, ENIT e Camera di Commercio) e l'Accademia Italiana della Cucina. La cucina pugliese sarà quest'anno sotto i riflettori con i suoi ingredienti naturali e ricchi di gusto, tipici della Dieta Mediterranea, grazie ai menù realizzati appositamente dai ristoranti italiani a marchio "Q" non soltanto della California, ma anche di Arizona, Nevada e New Mexico.

A celebrazione poi del 150º anniversario della scomparsa di Gioachino Rossini, anche la musica sarà in primo piano con le più note pietanze che ispirarono il compositore pesarese, grande appassionato di cucina ed esperto gourmet.

L'impatto su Hollywood del Made in Italy è inoltre testimoniato dal sodalizio che si rinnova annualmente a LA tra la "Settimana" e "Cinema Italian Style", il festival di Luce-Cinecittà che mette in scena il meglio della produzione cinematografica italiana contemporanea. In occasione della serata inaugurale della rassegna (13 novembre) per la presentazione ufficiale di Dogman di Matteo Garrone, il film italiano candidato agli Oscar 2019, il famoso chef stellato pugliese Felice Sgarra, collaborerà infatti alla creazione di un menu a tema con il noto chef Giuseppe Manco, dell'Hotel Mr. C. Ancora una volta la buona cucina, quella pugliese che unisce alle materie prime di qualità suggestioni provenienti da tutto il mondo, rappresenterà il punto d'incontro tra stelle del cinema e cucina stellata!

Tradizione e innovazione saranno inoltre protagonisti delle specialità che Sgarra preparerà in collaborazione con Obicà Restaurant e lo chef Simone Santopietro per il ricevimento organizzato dal Console Generale presso la propria Residenza. Vetrina di prestigio dei prodotti nazionali DOP, riserverà quest'anno uno spazio espositivo anche alle produzioni tipiche e agli itinerari culturali legati a Matera capitale europea della cultura 2019, alle "Colline del Prosecco di Conegliano-Valdobbiadene" a sostegno della candidatura a patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO, e alla candidatura di Parma a ospitare il 2019 UNESCO World Forum sulle industrie creative del cibo.

La "Settimana" aderisce all'iniziativa "Pasta Pesto Day" (www.pastapestoday.it in segno di solidarietà e sostegno alla Liguria, a seguito della grave tragedia del Ponte Morandi che ha recentemente colpito Genova.

Il ricevimento sarà infine l'occasione per conferire l'onorificenza di Commendatore OSI all'imprenditore Piergiorgio Luciani per il suo impegno nella promozione economica, culturale ed a sostegno della nostra comunità.
foto collage sdc JPG
  • felice sgarra
Altri contenuti a tema
Le Stelle Michelin continuano a brillare ad Andria: ecco tutti i pugliesi premiati per il 2019 Le Stelle Michelin continuano a brillare ad Andria: ecco tutti i pugliesi premiati per il 2019 Confermata la stella per il ristorante andriese "Umami"
Felice Sgarra, da stella Michelin al tempio delle star, Hollywood il 13 novembre 2018 Felice Sgarra, da stella Michelin al tempio delle star, Hollywood il 13 novembre 2018 Ospite del Consolato italiano, rappresenterà la Dieta mediterranea alla 3^ Settimana della Cucina Italiana nel mondo
Lo chef Felice Sgarra porta a Vienna la Puglia con le sue prelibatezze tra cui burrata, olio e vini tipici Lo chef Felice Sgarra porta a Vienna la Puglia con le sue prelibatezze tra cui burrata, olio e vini tipici La Presidenza italiana dell’OSCE ha dato alla Puglia questa eccellente opportunità
Lo chef stellato Felice Sgarra bandiera dell'enogastronomia di qualità del territorio Lo chef stellato Felice Sgarra bandiera dell'enogastronomia di qualità del territorio Rexpo 2018, la Puglia a Londra, un successo annunciato per un brand da esportazione
Anche Andria a “REXPO 2018, la Puglia a Londra” con lo chef stellato Felice Sgarra Anche Andria a “REXPO 2018, la Puglia a Londra” con lo chef stellato Felice Sgarra Le eccellenze pugliesi alla conquista dell’Inghilterra in un’importante vetrina per le aziende pugliesi
Fiera del Carciofo a San Ferdinando, show cooking con Zito e Sgarra Fiera del Carciofo a San Ferdinando, show cooking con Zito e Sgarra Sabato 11 e domenica 12 novembre serate con i due chef di Montegrosso ed Andria
"Eraclio d'Oro", torna il concorso: il racconto dello chef stellato andriese Felice Sgarra "Eraclio d'Oro", torna il concorso: il racconto dello chef stellato andriese Felice Sgarra La gara di cucina sarà presentata alla stampa il 3 ottobre a Canosa
"Mangia la cultura": il nuovo progetto di Confcommercio "Mangia la cultura": il nuovo progetto di Confcommercio La presentazione il 12 settembre presso la Fiera del Levante. Ci sarà anche lo chef Felice Sgarra
© 2001-2018 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.