Michele Emiliano e il ministro Roberto Speranza
Michele Emiliano e il ministro Roberto Speranza
Vita di città

La Puglia rossa, Emiliano scrive a Speranza: "Valuti riaperture dal 26 aprile"

Il governatore pugliese: "Operatori lamentano sostanziali disparità di trattamento rispetto ad altre attività commerciali consentite"

Le chiusure dovute alla zona rossa che durano da cinque settimane in Puglia "stanno generando focolai di tensione sociale, alimentati dalle difficoltà economiche ormai insostenibili per gli operatori commerciali".
Lo scrivono il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, e l'assessore allo Sviluppo Economico, Alessandro Delli Noci, in una lettera inviata al ministro Roberto Speranza. Lo riporta l'Ansa.

"Si temono - scrivono - ripercussioni, ancor più significative, laddove i numeri di questa settimana dovessero confermare, per la Regione Puglia, le restrizioni in corso. Per queste ragioni vorremmo porre alla Sua attenzione, con l'urgenza del caso, il tema delle riaperture di talune attività economiche". Emiliano e Delli Noci evidenziano che "gli operatori del settore commercio (ambulanti in particolare, ma anche gestori degli esercizi commerciali in sede fissa) hanno avviato forme di protesta in tutta la Regione e lamentano sostanziali disparità di trattamento rispetto ad altre attività commerciali consentite (generi alimentari, beni di prima necessità). A queste si aggiungono le attività relative ai servizi alla persona".

Quindi, anche alla luce "dell'esistenza di protocolli sanitari di prevenzione dei contagi applicabili alle attività commerciali, in sede fissa e su aree pubbliche, ed alle attività di servizio alla persona, per le riaperture in sicurezza, con la presente siamo a chiederLe di valutare la possibilità che anche gli altri esercizi commerciali (non solo alimentari e beni di prima necessità) possano riaprire, a far data dal 26 aprile 2021, nel rispetto dei protocolli di prevenzione e sicurezza"
  • michele emiliano
  • roberto speranza
Coronavirus

Speciale Coronavirus

Tutte le notizie sulla pandemia che ha cambiato il mondo

2096 contenuti
Altri contenuti a tema
Nell'Asl Bt anticipate le prime dosi vaccinazioni anticovid: ad Andria i nati nel 1952 e '53 Nell'Asl Bt anticipate le prime dosi vaccinazioni anticovid: ad Andria i nati nel 1952 e '53 Ecco il nuovo calendario in vigore da domani 11 maggio
Primo giorno di prenotazioni vaccini per gli under 60: giunte oltre 6.500 prenotazioni Primo giorno di prenotazioni vaccini per gli under 60: giunte oltre 6.500 prenotazioni Nella Asl Bt gli hub attivi con la somministrazione delle 2° dosi ed i richiami delle prime dosi inizialmente spostate
Covid, nel bollettino odierno registrati 247 casi positivi su oltre 4mila test Covid, nel bollettino odierno registrati 247 casi positivi su oltre 4mila test Nella provincia Bat 10 casi positivi e 3 decessi
Bar e ristoranti, cinema e teatri: ecco cosa cambia in Puglia da oggi Bar e ristoranti, cinema e teatri: ecco cosa cambia in Puglia da oggi Diverse le novità rispetto alla zona arancione, ma come ribadito da Lopalco non dovrà essere un liberi tutti
Festa della mamma: fiori per la maggior parte dei pugliesi, ma il 19% non ha regalato nulla per colpa della crisi Festa della mamma: fiori per la maggior parte dei pugliesi, ma il 19% non ha regalato nulla per colpa della crisi I consigli Coldiretti per conservarli più a lungo
Puglia in zona gialla, Forza Italia Puglia: "Grazie ad efficienza del governo Draghi" Puglia in zona gialla, Forza Italia Puglia: "Grazie ad efficienza del governo Draghi" Nota del commissario regionale di Forza Italia, l’on Mauro D’Attis, e del vice commissario, il sen Dario Damiani
1 La Regione conferma: per la fascia 59-50 anni al via le prenotazioni da lunedì 10 maggio a partire dalle ore 14 La Regione conferma: per la fascia 59-50 anni al via le prenotazioni da lunedì 10 maggio a partire dalle ore 14 Nalla Asl Bt più di 3800 le vaccinazioni fatte nella giornata di ieri
Covid, 646 positivi su 8631 test analizzati in Regione Covid, 646 positivi su 8631 test analizzati in Regione Nella Bat 9 decessi su 25 registrati in Puglia
© 2001-2021 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.