L'andriese Riccardo Di Pietro eletto nel direttivo dell’ANCRI Bat
L'andriese Riccardo Di Pietro eletto nel direttivo dell’ANCRI Bat
Associazioni

L'andriese Riccardo Di Pietro eletto nel direttivo dell’ANCRI Bat

Riunita l'assemblea per il rinnovo delle cariche riunitasi a Bisceglie, ha riconfermato Presidente Cosimo Sciannamea

Una cerimonia sobria e partecipata ha caratterizzato l'assemblea elettiva per il rinnovo delle cariche dell'ANCRI Sezione Territoriale Bat "Canusium" che ha avuto luogo a Bisceglie, presso la sede di "Roma Intangibile", storico sodalizio di mutuo soccorso. Il canto dell'inno di Mameli e la presentazione ufficiale della Bandiera dell'Associazione Nazionale Insigniti dell'Ordine di Merito della Repubblica Italiana (ANCRI), tra i momenti salienti e suggestivi della cerimonia dello scorso 17 novembre, introdotti dagli interventi di saluto tra gli altri, del sindaco di Bisceglie Angelantonio Angarano, dell'assessore Natale Parisi, del Presidente 'Roma Intangibile' Pasquale D'Addato e dal consigliere Giambattista Dell'Olio per gli onori di casa con le sue testimonianze di vita e di solidarietà.

Per l'ANCRI Bat "Canusium" sono stati eletti: Presidente Cosimo Sciannamea, Vice Presidente Commendatore Pasquale D'Addato, Consiglieri Cav. Pietro Leo, l'andriese Cav. Riccardo Di Pietro, Cav. Savino Silecchia, Cav. Cosimo Damiano Scaringella e Cav. Mario Zagaria. «Al Presidente dell'ANCRI BAT 'CANUSIUM' ed ai componenti tutti del Direttivo le più vive congratulazioni e gli auguri di buon lavoro per le future attività.» Ha espresso il Cavaliere Aurelio Vietri che su delega del Presidente Nazionale ANCRI Tommaso Bove, ha avuto, quale referente ANCRI per la Puglia, "il piacere e l'onore di presiedere" l'assemblea elettiva per il rinnovo delle cariche dell'ANCRI Sezione Territoriale Bat 'Canusium'. Excursus sulle tappe più significative, per il periodo dal 3 febbraio 2017 fino al 16 novembre 2022, dell' ANCRI Bat 'Canusium' presieduto dal neo Ufficiale al Merito della Repubblica Italiana, Cosimo Sciannamea, rieletto per il prossimo quadriennio.

L' ANCRI è impegnata a rafforzare e trasmettere ai cittadini e alle nuove generazioni i valori e i principi della costituzione repubblicana ed a promuovere una pubblica riflessione sui simboli ufficiali fondativi della storia italiana. «Essere dell'ANCRI significa continuare a essere degni del privilegio ricevuto e iterare quell'insieme di comportamenti, principi e valori morali, per poter trasmettere ai nostri giovani quei sentimenti di fedeltà alle Istituzioni, di rispetto per le leggi e d'amore per la Patria, che da sempre ci animano.» Ha ribadito il presidente Cosimo Sciannamea che è stato elogiato dal sindaco di Bisceglie Angelantonio Angarano «con il senso civico e autentica passione gratifica attraverso il suo impegno i valori morali ed i principi della nostra terra» . Gli applausi per il nuovo direttivo, le foto di rito e un momento conviviale ha suggellato la cerimonia elettiva a testimonianza di un sodalizio unito e coeso proiettato verso nuovi traguardi incentrati su profondi principi etici e morali e sui simboli della Repubblica Italiana.
L'andriese Riccardo Di Pietro eletto nel direttivo dell’ANCRI BatL'andriese Riccardo Di Pietro eletto nel direttivo dell’ANCRI BatL'andriese Riccardo Di Pietro eletto nel direttivo dell’ANCRI BatL'andriese Riccardo Di Pietro eletto nel direttivo dell’ANCRI BatL'andriese Riccardo Di Pietro eletto nel direttivo dell’ANCRI BatL'andriese Riccardo Di Pietro eletto nel direttivo dell’ANCRI BatL'andriese Riccardo Di Pietro eletto nel direttivo dell’ANCRI BatL'andriese Riccardo Di Pietro eletto nel direttivo dell’ANCRI Bat
  • Ancri
  • ordine al merito della repubblica italiana
Altri contenuti a tema
Festa della Repubblica: gli insigniti delle Onorificenze al Merito della Repubblica Italiana Festa della Repubblica: gli insigniti delle Onorificenze al Merito della Repubblica Italiana Tra questi, il Commendatore Roberto Pellicone, Questore Bat e Commendatore Rachele Grandolfo, Viceprefetto in servizio presso la Prefettura Bat
Eccidio delle Fosse Ardeatine: Andria ricorda i Martiri Vincenzo Saccotelli e Giuseppe Lotti Eccidio delle Fosse Ardeatine: Andria ricorda i Martiri Vincenzo Saccotelli e Giuseppe Lotti Nella sala consiliare iniziativa della Civica Amministrazione e dell'UNIMRI con i vertici nazionali
Il Presidente Mattarella riduce il suo assegno personale Il Presidente Mattarella riduce il suo assegno personale Nunzio Cafagna (OMRI): "Una importante e significativa testimonianza di alto spessore umano e sociale"
Onorificenze al Merito della Repubblica Italiana: tre gli andriesi insigniti Onorificenze al Merito della Repubblica Italiana: tre gli andriesi insigniti Sono il medico Bruno, l'imprenditore Di Matteo ed il carabiniere Di Bari. Premiato il finanziere Carbone in servizio ad Andria
Consegna onorificenze al Merito della Repubblica presso la Prefettura di Barletta Consegna onorificenze al Merito della Repubblica presso la Prefettura di Barletta Tra gli insigniti anche cittadini andriesi, tra cui il medico gastroenterologo Francesco Bruno
Un Cavaliere della Repubblica al CPIA BAT Un Cavaliere della Repubblica al CPIA BAT Mahmoud Gunhiem Lufti, 35enne palestinese, infermiere, viveva in Libano prima di giungere in Italia
5 Festa della Repubblica: un riconoscimento per gli “Eroi della porta accanto” Festa della Repubblica: un riconoscimento per gli “Eroi della porta accanto” Al medico andriese Francesco Achille Bruno, l’onorificenza di Cavaliere al Merito della Repubblica
E' scomparso Riccardo Nicolamarino, storico esponente della Democrazia Cristiana E' scomparso Riccardo Nicolamarino, storico esponente della Democrazia Cristiana Amministratore comunale, dipendente dell'Ente Riforma era stato insignito del titolo di Cavaliere della Repubblica Italiana
© 2001-2022 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.