Cerimonia onorificenze dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana
Cerimonia onorificenze dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana
Attualità

77° anniversario della proclamazione della Repubblica italiana: le schede dei nuovi insigniti

I dieci cittadini della provincia Barletta Andria Trani che hanno ricevuto l'onorificenza

Istituito con la Legge 3 marzo 1951, n. 178, l'Ordine al Merito della Repubblica Italiana è il primo fra gli Ordini nazionali ed è destinato a "ricompensare benemerenze acquisite verso la Nazione nel campo delle lettere, delle arti, della economia e nel disimpegno di pubbliche cariche e di attività svolte a fini sociali, filantropici ed umanitari, nonché per lunghi e segnalati servizi nelle carriere civili e militari".
Il Presidente della Repubblica è il Capo dell'Ordine.
Le Onorificenze dell'Ordine "Al Merito della Repubblica Italiana" sono concesse dal Presidente della Repubblica su proposta del Presidente del Consiglio dei Ministri.
L'Ordine, retto da un Consiglio composto di un Cancelliere, che lo presiede, e di dieci membri è articolato nei gradi onorifici di: Cavaliere di Gran Croce, Grande Ufficiale, Commendatore, Ufficiale, Cavaliere.
  1. Onorificenza di COMMENDATORE AL MERITO DELLA REPUBBLICA ITALIANA al sig. DOMENICO SFORZA
Ufficiale di stato civile e d'anagrafe del Comune di Barletta, iscritto nell'elenco dei Giudici Popolari di Corte D'assise del Tribunale di Trani, nel 2004 era stato insignito dell'onorificenza di Cavaliere, nel 2017 dell'Onorificenza di Ufficiale e della medaglia d'argento al "Merito della Sanità Pubblica" con decreto del Capo dello Stato nel 2016.
Ha ricevuto due encomi solenni dall'Amministrazione Comunale e un Certificato di apprezzamento della Commissione Internazionale dei Diritti Umani per l'impegno prestato contro la difesa dal Covid-19. Ha ricevuto, inoltre, la civica benemerenza della città di Barletta per l'instancabile e qualificata opera professionale prestata in complesse attività di ricerca presso gli uffici anagrafici del Comune di Barletta, con spirito di abnegazione e senso di responsabilità.
E' socio Avis e volontario ufficiale della Croce Rossa Italiana. Ha prestato un prezioso sostegno alla realizzazione del progetto benefico di volontariato "Scuole Sicure" per la donazione di dieci defibrillatori a diverse scuole della città di Barletta e per la formazione del personale scolastico.
Nel corso degli anni ha dimostrato una particolare vocazione ai rapporti interpersonali e alle attività di coordinamento, riscuotendo numerose manifestazioni di apprezzamento e di stima.
La sua riconosciuta professionalità è stata sempre oggetto di aggiornamento costante, attraverso la partecipazione a svariati corsi di formazione e convegni di studio, su tematiche altamente qualificanti inerenti i servizi demografici, sotto il profilo giuridico e organizzativo.
Consegnano il Prefetto di Barletta Andria Trani Rossana Riflesso ed il Sindaco di Barletta Dott. Cosimo Damiano Cannito ed il Sen. Dario Damiani
  1. Onorificenza di UFFICIALE AL MERITO DELLA REPUBBLICA ITALIANA al sig. MICHELE SFREGOLA
Assistente amministrativo e operatore di call center, è stato insignito dell'onorificenza di Cavaliere OMRI nel 2017.
E' socio donatore AVIS , Presidente della Commissione Verifica Poteri AVIS Provinciale, Consigliere AVIS Barletta e Tesoriere AVIS Comunale Barletta.
Ha effettuato 250 donazioni di sangue. Inoltre, è stato premiato con diverse benemerenze tra le quali il diploma con distintivo di bronzo, oro, oro con rubino, oro con smeraldo, oro con diamante.
E' tutt'ora Donatore, rifondatore e amministratore dell'AIDO Comunale Barletta per la sensibilizzazione al consenso informato alla donazione degli organi, tessuti e cellule staminali gratuita e anonima.
Consegnano il Prefetto di Barletta Andria Trani Rossana Riflesso ed il Sindaco di Barletta Dott. Cosimo Damiano Cannito e l'On. Mariangela Matera
  1. Onorificenza di CAVALIERE AL MERITO DELLA REPUBBLICA ITALIANA al Prof. Dott. MICHELE CAMERO
Laureato in Medicina Veterinaria, è professore ordinario presso il Dipartimento di Medicina Veterinaria all'Università di Bari.
E' componente dell'Organismo Preposto di Benessere degli Animali ed Ufficiale del corpo militare della Croce Rossa Italiana, nel ruolo di Sottotenente
Ha svolto attività di coordinamento e partecipazione a progetti di ricerca in malattie infettive degli animali, sanità pubblica e virologia ed è componente del Gruppo di lavoro del Ministero della Salute per la gestione del rischio COVID-19 negli animali.
In ambito lavorativo si è distinto per aver partecipato attivamente ad alcuni progetti di ricerca sull'emergenza Coronavirus, in particolare ha collaborato con la ProGenesys Ltd sita nel Regno Unito (Birmingham), per la messa a punto di sistemi per l'inattivazione del virus utilizzando mezzi filtranti a base di carbone attivo.
E' autore e coautore di diverse pubblicazioni scientifiche su riviste internazionali e nazionali ed organizzatore di diverse attività teatrali a scopo benefico, da ultima quella in favore delle popolazioni colpite dal terremoto di Tolentino.
Consegnano il Prefetto di Barletta Andria Trani Rossana Riflesso, il Sindaco di Bisceglie, il Procuratore della Repubblica di Trani dott. Renato Nitti ed il Procuratore Aggiunto DDA Bari Dott. Francesco Giannella
  1. Onorificenza di CAVALIERE AL MERITO DELLA REPUBBLICA ITALIANA al Dott. MICHELE CANNONE
Dirigente Medico SISP nel Dipartimento di Prevenzione della Asl Bt con sede ad Andria, il dott. Cannone si è particolarmente distinto per l'encomiabile ed instancabile impegno, tutt'ora in atto, profuso durante le delicate fasi dell'emergenza epidemiologica, garantendo un quotidiano e prezioso supporto a questo Ufficio Territoriale del Governo, nonché alle Amministrazioni comunali del territorio.
Ha conseguito la specializzazione in Chirurgia Plastica e Ricostruttiva ed Estetica presso l'Università di Bari, il Master in Management ed Economia Sanitaria presso la scuola medica universitaria ospedaliera Borgo Santo Spirito a Roma ed i corsi di perfezionamento in Medicina Legale e delle Assicurazioni sul "Danno Biologico" ed in Medicina del Lavoro per problematiche di impatto sulla salute umana ed ambientale dei prodotti fitosanitari.
Ha inoltre esercitato l'attività di Dirigente Medico Chirurgo presso l'Azienda Ospedaliera Universitaria Consorziale del Policlinico di Bari.
Consegnano il Prefetto di Barletta Andria Trani Rossana Riflesso, il Sindaco di Andria Avv. Giovanna Bruno ed il Direttore Generale della Asl Avv. Tiziana Di Matteo
  1. Onorificenza di CAVALIERE AL MERITO DELLA REPUBBLICA ITALIANA al Dott. GIUESEPPE DICUONZO
Scrittore e ricercatore storico, è sopravvissuto alla tragedia Giuliano-Dalmata,
Attualmente ricopre la carica di Vice Presidente Nazionale dell'Associazione di Esuli Istriani "Famiglia Dignanese", di Dirigente delegato nella BAT dell'Associazione Dalmati Italiani nel Mondo, di Delegato Provinciale dell'Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia ed è cittadino del libero comune di Pola in esilio.
Dal 2004 (anno in cui fu istituito il "Giorno del Ricordo") inizia la sua attività di scrittore componendo diversi libri per preservare la memoria sul tema dell'Esodo istriano e delle foibe, risultando inoltre vincitore di diversi Premi letterari.
Particolarmente attivo nel sociale e nel volontariato, svolge il proprio impegno anche in favore dell'educazione dei giovani nelle scuole perché acquisiscano una corretta conoscenza della tormentata storia degli italiani della Venezia Giulia e della Dalmazia.
E' Confratello della Congregazione della Confraternita Dalmatica e ha offerto liberamente la propria testimonianza anche in occasioni promosse dalle istituzioni regionali, provinciali e comunali.
Consegnano il Prefetto di Barletta Andria Trani Rossana Riflesso, il Sindaco di Barletta Dott. Cosimo Damiano Cannito ed il Questore di Barletta Andria Trani dott. Roberto Pellicone
  1. Onorificenza di CAVALIERE AL MERITO DELLA REPUBBLICA ITALIANA al Prof. Dott. DONATO IACOBONE
Dirigente medico presso il Reparto di Medicina e Chirurgia d'Accettazione e d'Urgenza di Andria nonché referente aziendale del Servizio di Emergenza Territoriale del 118 dell'Asl Bat, si è particolarmente distinto per l'encomiabile ed instancabile impegno profuso durante le delicate fasi dell'emergenza epidemiologica, garantendo un quotidiano e prezioso supporto a questo Ufficio Territoriale del Governo , nonché alle Amministrazioni Comunali del territorio.
Ha ricoperto diversi incarichi ed è stato docente del corso di laurea in Scienze infermieristiche presso l'Università degli Studi di Foggia, svolgendo altresì attività di formazione nei corsi di emergenza-urgenza per soccorritori 118 Asl Bt e nei corsi regionali O.S.S.
Gode di ottima reputazione per il suo lavoro, per la sua grande professionalità, per l'attività di docente e formatore ed anche per il suo impegno nel sociale, in qualità di responsabile dell'associazione di volontariato Unitalsi.
Consegnano il Prefetto di Barletta Andria Trani Rossana Riflesso, il Sindaco di Canosa di Puglia Dott. Vito Malcangio ed il Direttore Generale della Asl Avv. Tiziana Di Matteo
  1. Onorificenza di CAVALIERE AL MERITO DELLA REPUBBLICA ITALIANA al sig. ROSARIO PENZA
Funzionario informatico della pubblica amministrazione, ha intrapreso la sua carriera presso il Ministero dell'Interno, Direzione Generale del Personale-Dipartimento per le Politiche del Personale dell'Amministrazione Civile, mentre dal 2005 al 2009 è stato impiegato presso la Commissione Territoriale per il riconoscimento dello status di rifugiato di Foggia, contribuendo all'allestimento materiale di un Ufficio di nuova istituzione, con l'installazione delle apparecchiature informatiche in dotazione e lo sviluppo di un software a livello locale per la gestione delle richieste di Asilo e del relativo iter procedurale.
E' stato il primo dipendente assegnato alla Prefettura di Barletta Andria Trani, al momento della sua istituzione, ed ha contribuito alla fase di progettazione dell'infrastruttura di rete della Prefettura dotata già diversi mesi prima dell'apertura al pubblico di una sala server con tutti gli apparati informatici passivi ed attivi necessari.
In occasione dell'emergenza pandemica da Covid-19 è stato componente della Task Force Anti-Coronavirus della Prefettura che ha assicurato un prezioso supporto nella gestione delle attività urgenti, delle esigenze amministrative ed operative connesse alla grave situazione epidemiologica.
Attualmente ricopre l'incarico di referente informatico della Prefettura, presso l'Ufficio di Gabinetto, ed è componente dell'Ufficio Statistico Provinciale, dell'Ufficio Provinciale del Censimento, nonché Amministratore locale di sistema del portale Daitweb, vice consegnatario del materiale elettorale ed amministratore del sito internet dei server della Prefettura.
Consegnano il Prefetto di Barletta Andria Trani Rossana Riflesso, il Sindaco di di Margherita di Savoia Avv. Bernardo Lodispoto ed i Prefetti Carlo Sessa e Clara Minerva, già Prefetti di questa provincia.
  1. Onorificenza di CAVALIERE AL MERITO DELLA REPUBBLICA ITALIANA alla dott.ssa FRANCESCA RODOLFO
Laureata in Lingue Straniere, ha conseguito un master presso l'Università degli Studi di Siena in traduzione ed editing dei testi ed è iscritta all'Ordine dei Giornalisti della Puglia dal 2013. Ha lavorato presso l'emittente televisiva "BLUTV", Gazzetta del Mezzogiorno, Studio 100 Tv ed è poi approdata a "Telenorba" di cui è attualmente uno dei voti più noti.
E' Presidente dell'Associazione culturale e di volontariato "Divine del Sud" che si occupa di valorizzare e sostenere persone in carrozzina, con sindrome di down, oncologiche, straniere e vittima di violenza e che nel 2021 ha ricevuto il riconoscimento di "ambasciatore di Pace nel Mondo".
Con la sua Associazione ha collaborato attivamente con questa Prefettura nelle iniziative del Tour della Legalità e del Patto Educativo Provinciale, promosso d'intesa con le Diocesi del territorio e dell'Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia, ispirato ai principi del Patto Educativo Globale di Papa Francesco, per promuovere nelle giovani generazioni percorsi educativi e formativi rivolti alla legalità, alla cittadinanza attiva e corretta, al dialogo interculturale ed all'inclusione sociale.
Ha , infatti, contribuito all'organizzazione di eventi organizzati dalla Prefettura in collaborazione con le Amministrazioni Comunali durante i quali sono state affrontate tematiche di attualità come la violenza di genere, il bullismo ed il cyberbullismo, la lotta alla mafia ed il contrasto al fenomeno della diffusione delle sostanze stupefacenti tra i più giovani.
E' testimonial di uno spot in onda sui canali del Gruppo Norba sull'umanizzazione delle cure nel reparto di oncoematologia pediatrica del Policlinico di Bari.
Ha ricevuto premi e riconoscimento per la spiccata propensione alla tutela ed alla salvaguardia dei diritti umani.
Consegnano il Prefetto di Barletta Andria Trani Rossana Riflesso, il Sindaco di Barletta Dott. Cosimo Damiano Cannito ed il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza Col. Mercurino Mattiace
  1. Onorificenza di CAVALIERE AL MERITO DELLA REPUBBLICA ITALIANA al Luogotenente Carica Speciale SAVERIO SANTONICCOLO
Arruolatosi nel 1982, ha ricoperto innumerevoli incarichi di prestigio come Comandante di Stazione, Addetto a Sezione di Polizia Giudiziaria della Procura della Repubblica e Addetto al Nucleo Operativo di Compagnia.
Impegnato nell'organizzare e partecipare in prima persona ad attività di lotta ai clan mafiosi, tra le tante attività che l'hanno visto impegnato in prima linea anche la cattura degli assassini di un collega maresciallo dei Carabinieri (Marino di Resta) ucciso in un conflitto a fuoco in Abruzzo e le angoscianti ricerche del corpo straziato della piccola Graziella Mansi nell'agosto del 1990 a Castel del Monte.
Durante la pandemia gli è stata conferita, da parte del Comandante della Legione Carabinieri di Puglia, la prestigiosa onorificenza del "NASTRINO DI MERITO COVID-19" ed è stato, altresì, decorato con la Croce d'Oro con torre di anzianità di servizio e della Croce d'Argento.
Ma nel corso della sua brillante carriera gli sono stati riconosciuti ben 15 encomi, attestati di meritoria attività investigativa da parte di diverse autorità giudiziarie, riconoscimenti e premi di autorità ed organizzazioni civili, che oggi vengono suggellate con l'Onorificenza di Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana.
E' stato in servizio quale Comandante della sezione Operativa della Compagnia dei Carabinieri di Barletta fino allo scorso 12 maggio, data in cui, dopo 40 anni di onorata carriera, ha raggiunto la pensione.
Consegnano il Prefetto di Barletta Andria Trani Rossana Riflesso, il Sindaco di Barletta Dott. Cosimo Damiano Cannito ed il Comandante Provinciale dell'Arma dei Carabinieri Col. Alessandro Andrei
  1. Onorificenza di CAVALIERE AL MERITO DELLA REPUBBLICA ITALIANA al Col. Dott. NICOLA DI PINTO
Colonnello dell'Esercito Italiano in congedo, è laureato in filosofia, ha eseguito il Corso di Ufficiale Consigliere presso la Scuola di Sanità Militare di Firenze ed ha un'abilitazione all'esercizio della professione di psicologo.
E' stato un Ufficiale Consigliere per la gestione fenomeni suicidio e nonnismo in ambito FF.AA., Consulente di psicologia del Ministro Difesa per le selezioni speciali nei concorsi nazionali e Relatore in simposi nazionali ed internazionali di psicologia militare.
E' stato docente di psicologia presso l'Università della terza età ed anche autore di pubblicazioni di psicologia .
Ha ricevuto diverse onorificenze tra cui Croce d'Argento per anzianità di servizio, Medaglia, Nastrino e Diploma per soccorso in pubbliche calamità, Croce d'Oro per anzianità di servizio ed Elogio per consulenza in operazioni di selezione Accademia Modena.
Consegnano il Prefetto di Barletta Andria Trani Rossana Riflesso, il Sindaco di Trani Avv. Amedeo Bottaro ed il Comandante dell'82° Reggimento Fanteria Torino Barletta Col. Francesco Alaimo
77° anniversario della proclamazione della Repubblica italiana77° anniversario della proclamazione della Repubblica italiana77° anniversario della proclamazione della Repubblica italiana77° anniversario della proclamazione della Repubblica italiana77° anniversario della proclamazione della Repubblica italiana77° anniversario della proclamazione della Repubblica italiana77° anniversario della proclamazione della Repubblica italiana77° anniversario della proclamazione della Repubblica italiana77° anniversario della proclamazione della Repubblica italiana77° anniversario della proclamazione della Repubblica italiana77° anniversario della proclamazione della Repubblica italiana
  • Comune di Andria
  • asl bat
  • prefettura barletta andria trani
  • festa della Repubblica
  • ordine al merito della repubblica italiana
  • Dipartimento di Prevenzione Asl Bt
  • Prefetto Rosanna Riflesso
Altri contenuti a tema
19 luglio, anniversario della strage di Via D’Amelio 19 luglio, anniversario della strage di Via D’Amelio Sindaco Bruno: “Paolo Borsellino insegna ancora tanto”
Al via la campagna di marketing “Patrimoni di Puglia” Siti UNESCO Al via la campagna di marketing “Patrimoni di Puglia” Siti UNESCO Presentazione a Bari in una conferenza stampa lunedì 22 luglio
Sarà riqualificato il verde di Largo Grotte Sarà riqualificato il verde di Largo Grotte Grazie al contributo di 10mila da parte della Regione Puglia per il progetto “Alberi per il futuro”
Consiglio Comunale, si torna in aula mercoledì 24 luglio alle ore 16 Consiglio Comunale, si torna in aula mercoledì 24 luglio alle ore 16 La maggioranza potrebbe contarsi. In sospeso la vicenda della possibile sfiducia al Presidente del consiglio Giovanni Vurchio
Stati Generali della Bellezza: il sindaco Bruno passa il testimone da Andria a Cuneo Stati Generali della Bellezza: il sindaco Bruno passa il testimone da Andria a Cuneo La Prima cittadina, Presidente ALI Puglia, è intervenuta ieri nella giornata di apertura
Scamarcio (Generazione Catuma): "Il favoloso mondo di Giovanna, tra successi finti e problemi reali di una città abbandonata" Scamarcio (Generazione Catuma): "Il favoloso mondo di Giovanna, tra successi finti e problemi reali di una città abbandonata" "La maggioranza non ha i numeri per essere autonoma ed approvare i provvedimenti all'ordine del giorno"
Sfiducia “politica” al Presidente del Consiglio Comunale Giovanni Vurchio. Intervento di Azione Sfiducia “politica” al Presidente del Consiglio Comunale Giovanni Vurchio. Intervento di Azione "Fare indebite pressioni su chi riveste questo ruolo potrebbe configurare condotte illegittime … e non solo!!!"
Elettromagnetismo e salute, Forum Ricorda Rispetta: "Impegno comune per il bene della comunità" Elettromagnetismo e salute, Forum Ricorda Rispetta: "Impegno comune per il bene della comunità" "Primo imputato in questa situazione sono le antenne e i ripetitori telefonici che stanno ormai dilagando"
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.