Bisceglie, Lungomare di Levante. <span>Foto Vincenzo Cassano</span>
Bisceglie, Lungomare di Levante. Foto Vincenzo Cassano
Territorio

L'alga tossica torna sul litorale di Bari, livelli alti da Santo Spirito a San Giorgio

Il report di Arpa Puglia relativo ai primi 15 gg. di agosto: elevata presenza a Giovinazzo, molto lieve in un piccolo tratto di Bisceglie

Torna lo spauracchio della Ostreopsis ovata, più comunemente nota come "alga tossica", su tutto il litorale di Bari e provincia. Arpa Puglia ha diramato il report relativo ai primi quindici giorni di agosto, e i dati non sono confortanti. A Bari città i due punti campionati sono Santo Spirito e San Giorgio: nel primo caso, 200 metri a sud del lido Lucciola, la concentrazione è di 823.996 cellule/litro sul fondale e di 53.187 cellule/litro in colonna d'acqua, mentre la seconda rilevazione - in corrispondenza di lido Trullo - parla di 503.943 cellule/litro sul fondale e 24.917 cellule/litro in colonna d'acqua. In entrambi i casi i campionamenti sono contrassegnati dal colore rosso, che corrisponde a una concentrazione molto abbondante di alga tossica.

Non migliore la situazione a nord di Bari. A Giovinazzo, per esempio, in corrispondenza dell'hotel Riva del sole i livelli sono di 719.431 cellule/litro sul fondale e 59.726 cellule/litro in colonna d'acqua. A Mola di Bari, nei pressi della ditta IOM-ex Sansolive, la situazione è migliore: 298 cellule/litro sul fondale (scarsa presenza) e 0 in colonna d'acqua. A Monopoli, nello specchio di mare su cui si affaccia il castello di Santo Stefano, i dati Arpa parlano di 10.741 cellule/litro sul fondale (concentrazione modesta) e 481 cellule/litro in colonna d'acqua (scarsa presenza).

Per la Bat è stata rilevata solo in un punto, ovvero a 500 mt sud, della fogna cittadina di Bisceglie, ovvero a confine con il territorio di Molfetta, in acque del fondo.

I bagnanti che sono stati a contatto con l'alga hanno presentato «Casi di malessere transitorio (riniti, faringiti, laringiti, bronchiti, febbre, dermatiti, congiuntiviti) in concomitanza di elevate concentrazioni di Ostreopsis nelle acque e sui fondali, e soprattutto dopo mareggiate (le mareggiate favoriscono la formazione di aerosol marino, che può diffondere la tossina nell'aria)», come scritto nel "vademecum" pubblicato da Arpa.

«Nel caso di certificata fioritura di Ostreopsis, evitare lo stazionamento lungo le coste rocciose durante le mareggiate - il monito di Arpa Puglia. Nel caso di certificata fioritura di Ostreopsis, limitare il consumo a scopo alimentare di organismi quali, ad esempio, i ricci di mare. Infatti i ricci, a causa della loro eco-biologia (brucano sulle alghe) potrebbero potenzialmente accumulare la tossina».
  • arpa puglia
  • Mare Bat
Altri contenuti a tema
Incendio discarica San Nicola La Guardia: M5S chiede sopralluogo di Arpa e Comune Incendio discarica San Nicola La Guardia: M5S chiede sopralluogo di Arpa e Comune Si ripropone nuovamente la mancata sicurezza di questo pericoloso sito di rifiuti
3Place: "Ad Andria 6 sforamenti in 7 giorni dei valori limite delle polveri sottili” 3Place: "Ad Andria 6 sforamenti in 7 giorni dei valori limite delle polveri sottili” Il picco è stato registrato il giorno 14 gennaio tramite la centralina Arpa di via Vaccina
Incendio Dalena, Troia (Verdi): "Dedicare attenzione anche ai territori limitrofi, quali Andria e Trani" Incendio Dalena, Troia (Verdi): "Dedicare attenzione anche ai territori limitrofi, quali Andria e Trani" Il componente dell'esecutivo Regionale dei Verdi "Asl Bt ed Arpa Puglia, rendano note risultanze analisi, così da tranquillizzare la popolazione"
Incendio in un'azienda di Barletta, le precauzione da adottare nel raggio di tre chilometri Incendio in un'azienda di Barletta, le precauzione da adottare nel raggio di tre chilometri Un' ordinanza è stata emanata dalla Città della Disfida che al momento non interessa il territorio di Andria
Salva da annegamento coppia di fratelli: premiata bagnina di Andria Salva da annegamento coppia di fratelli: premiata bagnina di Andria Si tratta della giovane Francesca Di Chio. A premiarla il Sindaco di Trani Amedeo Bottaro
Cattivi odori nella Bat, responsabile un’azienda con stabilimento a Trani e sede legale ad Andria Cattivi odori nella Bat, responsabile un’azienda con stabilimento a Trani e sede legale ad Andria La causa sarebbe da ricercarsi in un guasto all’impianto
Caldo e afa lasciano spazio al fresco, a Ferragosto soffia il maestrale sulle coste della Bat Caldo e afa lasciano spazio al fresco, a Ferragosto soffia il maestrale sulle coste della Bat Il primo abbassamento delle temperature dovrebbe farsi registrare già dalla giornata di oggi
Arpa Puglia, Di Bari (M5S): "Percolato fuoriesce dalla discarica Daneco" Arpa Puglia, Di Bari (M5S): "Percolato fuoriesce dalla discarica Daneco" I rappresentanti pentastellati pubblicano un ampio stralcio della relazione dell'Arpa Puglia, dopo la visita dello scorso 13 marzo 2019
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.