Emanuele Di Gennaro
Emanuele Di Gennaro
Vita di città

Il racconto della storia dell'unico tassista di Andria

Emanuele parla del suo lavoro dopo l'incidente ferroviario del 12 luglio 2016

Tre o quattro clienti al giorno quando va bene, troppo pochi per poter tirare avanti. Per il resto passa la sua giornata davanti alla stazione in attesa che arrivi, non si sa bene come, qualche turista che voglia essere accompagnato a visitare il Castel del Monte o che lo chiami qualcuno che abbia la necessità di doversi spostare in città e non sa come fare. Questa è la storia di Emanuele, dal 2015 alla guida dell'unico taxi di Andria, all'inizio le cose andavano bene, poi c'è stato l'incidente ferroviario, il sequestro dei binari e la soppressione delle corse. A distanza di un anno dal disastro il giovane papà di Andria affida alla nostra redazione il suo sfogo.

«Passeggeri e pendolari non vengono più in stazione ad Andria, turisti quasi zero. Questo è stato il mio ultimo anno di lavoro, invece quando nel 2015 è partito il servizio le cose erano diverse - spiega Emanuele - ed arrivavano molte persone in città, anche per lavoro. Ora niente più, la gente anche a causa dei tempi biblici del trasporto pubblico si organizza come può per muoversi. Ho sentito di persone che hanno impiegato un'ora e quaranta minuti per andare da Bari ad Andria, è normale che uno evita di fare capatine in città. Così non si va avanti, non ce la faccio».

Dal giorno della presentazione del servizio in pompa magna molte cose sono cambiate, una volta spenti i riflettori Emanuele è andato avanti con le sue gambe, ora lancia un appello: «Spero che quanto prima il servizio ferroviario torni in funzione e che i magistrati dissequestrino la tratta e poi l'appello è anche alle istituzioni affinché, in occasione di grandi eventi in città, utilizzino il servizio».
  • taxi
Altri contenuti a tema
Servizio taxi attivo tutto il giorno da piazza Bersaglieri d'Italia Servizio taxi attivo tutto il giorno da piazza Bersaglieri d'Italia Il servizio, curato da Emanuele Di Gennaro, è prenotabile telefonicamente al numero di cellulare 380 9062709
Servizio taxi, riaperti i termini per l’accesso alla professione Servizio taxi, riaperti i termini per l’accesso alla professione Le domande devono essere presentate entro il 30 settembre
Al via il primo servizio Taxi nella Città di Andria Al via il primo servizio Taxi nella Città di Andria Assegnata la licenza numero 1, terminal in Piazza della "stazione"
Cinque taxi in città: arriva il bando con scadenza 26 settembre Cinque taxi in città: arriva il bando con scadenza 26 settembre Necessaria l'iscrizione al ruolo di conducenti nonché il possesso di idoneità fisica e morale
In arrivo ad Andria 5 taxi In arrivo ad Andria 5 taxi Approvata la delibera che istituisce il servizio cittadino
Al via il primo servizio Taxi in città Al via il primo servizio Taxi in città Assegnata la licenza numero 1, terminal in Piazza della "stazione"
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.